Parker stuzzica i Thunder: “Non c’è rivalità!”

Il PG francese parla dei Thunder e della rivalità che, a parer suo, non c’è tra le due franchigie malgrado gli scorsi Playoffs.

Nella  otte gli Oklahoma City Thunder si sono presi una piccola rivincita contro i San Antonio Spurs, rei di averli battuti alla prima di regular-season grazie ad un buzzer-beater messo a segno da Tony Parker (30 anni), proprio il francese ha parlato degli avversari e della rivalità che secondo lui non è ancora nata.

Anche se non si trovano in Texas la sfida tra Thunder e Spurs è una specie di derby visto i legami tra le due dirigenze, nella scorsa stagione Kevin Durant & Co. hanno battuto in rimonta (2-4) gli Spurs nella finale della Western Conference ma per Tp9 la rivalità deve nascere: “Non ancora! Non siamo ai livelli di Lakers e Mavericks, quando arrivai a San Antonio i Lakers erano i nemici #1, ma sono sicuro che con loro (Thunder, ndr) ci si arriverà” aggiungendo: “Sta inziando a disegnarsi una rivalità ma non è comparabile come con Lakers e Dallas”.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • tom

    a livello di rivalità, i thunders sono una franchigia mai iniziata (cit. maestro marimba).

  • gasp

    Tony P ha raGGione!

  • Nitrorob

    Esatto FMB si chiama Tony P non TP9!!!!
    guarda che poi la famigghia si arrabbia!!