Top 5 Moments Of The Week

Problemi tra giocatori ed allenatori, giocate sensazionali in attacco e in difesa e frecciate verso ex squadre in questa Top 5.

 

 

 

5) Cominciamo col record negativo dei Denver Nuggets che nella sconfitta a Portland contro i Blazers hanno registrato uno 0/22 da 3 (CLICCA QUI per leggere) andando proprio a battere il record dei Blazers messo a segno il 10/12/2012!

4) Ai piedi del podio troviamo i problemi tecnico/tattici tra giocatori ed allenatori; a Brooklyn Deron Williams rimpiange coach Jerry Sloan e il suo sistema offensivo (CLICCA QUI per leggere) con Avery Johnson che va avanti per la sua strada, a Los Angeles ormai è guerra fredda tra Pau Gasol e Mike D’Antoni (CLICCA QUI per leggere), i due sono usciti a cena per discutere ma le parti sono ancora lontane

3) Terzo posto per JaVale McGee che stavolta non combina un danno ma bensì una super prodezza difensiva niente meno che ai danni di Zach Randolph durante il suo classico fade-away

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=BvbzSzVbdOg]

2) Medaglia d’argento per Andrew Bynum che, anche senza giocare, fa parlare di se; prima del match contro i Lakers l’ex di turno ha prima ridato fiducia ai tifosi di Phila in merito al suo ginocchio e poi scagliato qualche frecciata alla sua ex franchigia e sul suo sostituto ai Lakers Dwight Howard (CLICCA QUI per leggere).

1) Al primo posto troviamo Dwight Howard…brutalmente posterizzato da Gerald Henderson durante Lakers-Bobcats che ha visto i giallo-viola rimontare e vincere di misura con brivido finale, ma la giocata di Henderson è già nella Top 10 della stagione

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=3izkFFfkNZc]

Match Of The Week

Atlanta Hawks – Oklahoma City Thunder 92-100
ATL: Smith 17 (12 rimb), Horford 13, Teague 19, Williams 13, Pachulia 6 (10 rimb)
OKC: Durant 41 (13 rimb), Ibaka 4 (14 rimb), Westbrook 27 (11 ass)

Ma Paul Pierce non ha registrato la miglior prestazione della notte, perché ad Atlanta Kevin Durant ne spara 41 (14/23 dal campo!) e trascina i Thunder sull’ostico campo di Atlanta; a 5’16” dalla sirena finale Lou Williams trova la bomba del -5 (80-85), Durant perde palla e Atlanta ha la chance di ridurre ancora il gap ma prima Korver perde palla, Ibaka sbaglia e Williams non torva il fade-away del papabile -3, Durant non perdona e da 3 gela la Philips Arena per il +8 (80-88) a 4’26”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B