Favoloso Anthony, Clips x 13, Spurs da record!

Melo batte da solo Minnesota, Spurs da record della super vittoria contro Dallas, Jazz e Nets vittorie col brivido, Clippers a quota 13 W!

 

 

 

Brooklyn Nets – Philadelphia 76ers 95-92
BKN: Bogans 13, Wallace 14, Lopez 14, Johnson 22, Williams 16, Blatche 10
PHI: Turner 15, T.Young 18 (10 rimb), Allen 12, Holiday 24

Tornano a vincere i Brooklyn Nets con qualche rischio contro i 76ers del rientrante Holiday; dopo 4′ del 4° quarto Phila accorcia sul -1 (72-71) con anche la palla per il sorpasso, Richardson però sbaglia il jumper e da li parte un break di 11-4 chiuso con un layup di Deron Williams a 4’40” per il +8 (83-75), Brooklyn non uccide il match e Dorell Wright a 9″ trova la bomba del -2 (92-90) D-Will non tremerà dalla lunetta e Joe Johnson con un astuto 1/2 a 2″ spegnerà i sogno di rimonta ospite.

New York Knicks – Minnesota Timberwolves 94-91
NYK: Anthony 33, Chandler 16, Felton 15, Smith 19
MIN: Shved 18, Pekovic 21 (17 rimb), Barea 12, Ridnour 14, Cunningham 12 (10 rimb)

Senza Kevin Love i Timberwolves danno molto filo a torcere ai Knicks che riescono a vincere nel finale grazie al solito Melo Anthony; a 1’53” dalla fine Minnesota è avanti di 4 (82-86) e Carmelo sprigiona tutto il suo talento, segnerà tutti gli ultimi 14 punti dei suoi: prima spara un break di 8-0 per il +4 (90-86) e negli ultimi 31″ fa 6/6 dalla lunetta resistendo agli assalti dei T-Wolves.

Melo-Show
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=0PmpUqSu6qM]

Orlando Magic – Utah Jazz 93-97
ORL: Vucevic 16 816 rimb), Ayon 9 (12 rimb), Afflalo 20, Nelson 14, Redick 14
UTA: Millsap 18, Jefferson 12, Fye 10, Tinsley 11, Hayward 17, Favors 12

Anche ad Orlando finale in volata che ha visto però gli ospiti trionfare; dopo esser partiti sotto di 12 (30-18) gli Utah Jazz hanno rimontato e trovato a 2’44” il mini-break di 6-0 (triple consecutive di Tinsley e Foye) il mini allungo decisivo (87-91). I Magic hanno avuto una ghiotta occasione a 2″ quando, dopo l1/2 di Millsap ai liberi (93-95), Ayon è andato in lunetta commettendo un sanguinoso 0/2.

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks 129-91
SAS: Leonard 17, Duncan 15, Green 25, Parker 18, Jackson 14
DAL: Kaman 10, Collison 15, Carter 13

All’AT&T Center gli Spurs massacrano i Mavericks del rientrante Dirk Nowitzki (8 punti, 3/4 dal campo per 20′) nel derby ed inoltre stabiliscono il record di franchigia col tiro pesante, 20/30 da 3; i Mavs inseguono costantemente e all’intervallo sono sotto di 12 (64-52), nel 3° quarto però le forze vengono mero e gli uomini di coach Carlisle tirano 4/17 dal campo, la frazione reciterà 36-14 Spurs e +34 (100-66).

Boom Boom Spurs
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=teE4sqUp1pw]

Phoenix Suns – Los Angeles Clippers 77-103
PHX: Dudley 19, Scola 11, Gortat 8 (12 rimb), Morris 10
LAC: Griffin 23 (11 rimb), Paul 17 813 ass), Barbes 15, Crawford 22

Neanche i Phoenix Suns riescono a fermare l’inarrestabile corsa dei Los Angeles Clippers, arrivati a 13 W consecutive; partita decisa sostanzialmente sul finire del 2° quarto, a 4’43” dallafine i CLips hanno piazzato un break di 15-5 andando al riposo lungo sul +15 (43-58).

Sacramento Kings – Portland Trail Blazers 106-96
SAC: Salmons 15, Johnson 10, Thompson 10, Thornton 22, Thomas 11, Outlaw 14
POR: Batum 17, Adlridge 22 (11 rimb), Hicksson 14, Lillard 15

Si ferma a 5 W consecutive la striscia dei Trail Blazers, sconfitti a Sacramento dai Kings; momento decisivo sulla sirena del 3° quarto, Kings avanti 77-71, Damian Lillard commette sfondamento a 4″ dalla fine e Aaron Brooks trova la bomba allo scadere che da il +9 (80-71), poi ad inizio 4° periodo i viola piazzeranno un 7-0 che ucciderà il match sul +16 (87-71).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B