Olshey tuona: “Aldridge non si muove!!!”

Il GM dei Trail Blazers non ci pensa nemmeno morto a cedere uno dei giocatori su quale ha fondato la nuova squadra.

Dopo un inizio un po’ altalenante i Portland Trail Blazers si sono messi su una buona carreggiata grazie alle magie del loro rookie Damian Lillard (22 anni) e alla solidità delle prestazioni di LaMarcus Aldridge (27 anni), proprio l’ala grande è uno dei punti cardini di questi Blazers e il GM lo ha ribadito.

Ad inizio stagione l’ex prodotto di Texas faticava molto ad inizio stagione in quanto, secondo lui, non veniva usato nella sua zona preferita del campo (post-basso), i rpoblemi tecnico/tattici si sono risolti e adesso LaMarcus sta viaggiando a 21.1 punti e 8.3 rimbalzi di media, i rumors su una sua partenza a febbraio sono stati uccidi dal GM Neil Olshey: “I giocatori del nostro roster non sono in vendita (riferendosi a quelli del nucleo solido” aggiungendo che i Trail Blazers operano sul Draft e sul mercato estivo per creare la squadra, non con trade tipo dead-line.

Su Aldridge: “Cedere un All-Star di 27 anni durante questa annata non sarebbe un grande affare, vogliamo andare ai Playoffs con questi ragazzi, poi vedremo” ad oggi Portland è 8^ con 14 vittorie e 13 sconfitte.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mjrossit

    Io darei spazio a JJ Hickson scaricando il contrattone per una buona scelta (pur essendo Portland)+ un centro futuribile o un altro buon giocatore con un contratto medio.

    Alla fine Aldridge non è un fenomeno e ti fa vincere al massimo contro squadre di bassa classifica, pur essendo al top in carriera. Meglio concentrarsi sul futuro che hanno in squadra a parere mio.