Top 5 Moments of The Week

Buzzer-Beaters, squalifiche, esoneri e i numeri da fantascienza di LeBron James e dei Los Angeles Clippers, oltre al “Chirtsmas Day”.

 

 

5) Quinto posto con gli episodi poco “sportivi” che hanno visto protagonisti Dwyane Wade e J.R Smith; il primo reo di un malandrino calcetto a Ramon Sessions (CLICCA QUI per vedere) mentre il secondo di un fallo leggero ma molto grave contro Goran Deagic. Per il capitano di Miami una gara di sospensione mentre nessuna sanzione per il 6° uomo di New York (CLICCA QUI per leggere)

4) Fuori dal podio il secondo esonero della stagione ossia quello di Avery Johnson sulla panchina dei Brooklyn Nets (CLICCA QUI per leggere), 14 vittorie e 14 sconfitte per lui con un Deron Williams che, come ai tempi di Jerry Sloan a Utah, ci ha messo il suo zampino; i nets hanno messo ad interim P.J Carlesimo ma stanno sondando il terreno col grande sogno di Phil Jackson, ma ad oggi quello più interessato è Jeff Van Gundy.

3) Medaglia di bronzo a 2 buzzer-betaers che hanno visto coinvolti i New York Knicks; il 1° col quale J.R Smith ha battuto i Phoenix Suns e il 2° quello col quale James Johnson di Sacramento ha battuto a sua volta i Knicks!

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=OjuxHYzlenE]

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=-l33WjbgaAU]

2) Secondo gradino del podio per il super mese che LeBron James sta disputando, Miami ha vinto 6 partite consecutive prima di fermarsi a Detroit e la sua stalle sta viaggiando con numeri da capogiro, nella storia solo Wilt Chamberlain si è avvicinato a tali cifre (CLICCA QUI per leggere)

1) Medaglia d’oro di rigore ai super Los Angeles Clippers che non perdono da 16 partite consecutive; Chris Paul & Co. hanno trovato quella cosa che ad inizio stagione non trovava casa in quel di Clippers-Landia, ossia l’equilibrio e stanotte hanno dimostrato di avere anche una grande personalità andando a rimontare 19 punti e vincendo al foto-finish a Salt Lake City

Match Of The Week

Los Angeles Lakers – New York Knicks 100-94

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B