Miracolo Bobcats, Miami a fatica, che Spurs!

I Bobcats espugnano Chicago mettendo fine ad un incubo, gli Spurs massacrano i Nets, Miami vice il derby faticando, bene Thunder e Harden.

 

 

 

Indiana Pacers – Memphis Grizzlies 88-83
IND: George 21, West 13, Stephenson 10, Augustin 17
MEM: Gay 11, Randolph 21 (15 rimb), Gasol 13, Allen 11

Bella vittoria sudata per gli Indiana Pacers che battono i Grizzlies; match deciso dalla freddezza dei padroni di casa dalla lunetta, a 41″ Randolph porta sul -1 i suoi (82-81), da quel momento Augustin e Stephenson faranno 6/6 dalla lunetta infrangendo i sogni di gloria ospite.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=hTXAT-3mu3s]

Chicago Bulls – Charlotte Bobcats 81-91
CHI: Deng 20 (12 rimb), Boozer 19 (14 rimb), Hamilton 11
CHA: Henderson 16, Biyombo 5 (11 rimb), Sessions 15, Gordon 15

Italian Job: Belinelli 8 pt (1/5, 2/7 da 3), 1 rimb, 1 ass

Miracolo di capodanno allo United center di Chicago dove i Charlotte Bobcats tornano a vincere dopo 18 K.O consecutivi e lo fanno nel giorno del ritorno di Rip Hamilton in quintetto; dopo esser stati sotto anche di 11 punti, i Bulls pareggiano a quota 65 sul finire del 3° quarto, Charlotte però reagisce segnando i primi 10 punti del 4° periodo e non si girerà più.

Orlando Magic – Miami Heat 110-112 OT
ORL: Nicholson 10, Vucevic 20 (29 rimb), Afflalo 28, Rdick 23, McRoberts 12
MIA: James 36 (11 ass), Bosh 22, Wade 21, Allen 17

I Miami Heat tornano a vincere ma hanno avuto bisogno di un overtime per superare i Magic di un Nicola Vucevic da record (29 rimbalzi, record di franchigia); proprio gli Heat hanno agguantato il supplementare grazie a 4 punti consecutivi di Chris Bosh a 63″ dal termine, lo stesso CB1 ha avuto anche la palla della vittoria sulla sirena ma senza successo.
Overtime deciso da un break di 5-0 a 1’51” dal termine che ha dato il +4 (106-110) agli ospiti, cruciale il 2/2 dalla lunetta di LeBron James a 1″ per dare 4 punti di vantaggio.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=6-O_GWTT2Ks]

Houston Rockets – Atlanta Hawks 123-104
HOU: Morris 15, Asik 11 (17 rimb), Harden 28, Lin 16, Douglas 10, Delfino 22
ATL: Smith 17, Horford 18 (13 rimb), Teague 10, Jenkins 15

Facile successo casalingo dei Rokets con divisa “Old-Style” sugli Atlanta Hawks; grazie ad un 2° quarto da 38-19 e con una difesa molto aggressiva i padroni di casa sono andati al riposo lungo avanti di 18 (64-46) con 14 punti di James Harden.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=RDW2fEOZH_s]

San Antonio Spurs – Brooklyn Nets 104-73
SAS: Leonard 10, Duncan 15, Splitter 10, parker 20, De Colo 11, Bonner 10
BKN: Lopez 11, Johnson 12, Brooks 16

I San Antonio Spurs giocano al “gatto col topo” con i Brooklyn Nets asfaltandoli in 12′; dopo un buon primo tempo chiuso sotto solo di 8 (55-47) i Nets segnano solo 5 punti nel 3° quarto a fronte di 30 messi a segno dagli Spurs, dominanti in ogni angolo del campo e il jumper sulla sirena del 3° quarto firmati Nando De Colo sigla il +33 (85-52).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=AicHIHkpg3o]

Oklahoma City Thunder – Phoenix Suns 114-96
OKC: Durant 30, Ibaka 16, Sefolosha 14, Westbrook 24, Collison 10
PHX: Scola 24, Gortat 12 (10 rimb), Dragic 16, O’Neal 12

Chiudiamo con gli Oklahoma City Thunder che archiviano senza troppe difficoltà i Phoenix Suns; ospiti sotto di 7 (96-89) a 5’21” dal termine poi Westbrook cambia marcia e OKC scappa da +7 a +17 in 4′ (108-91)!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Gt8XMzUaQSI]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B