Anthony Bennet, il nuovo Karl Malone?

Il centro di UNLV sta giocando una super stagione e già adesso sono partiti i paragoni, da Elton Brand alla leggenda dei Jazz.

Nella giornata di ieri Chad Ford, in una chat organizzata sul sito della ESPN, ha passato un’ora parlando di NBA e di Draft NBA e alla considerazione di un tifoso che paragonava Anthony Bennett ad un Elton Brand ma con più tiro l’opinionista ha risposto dicendo che per lui Bennett è più la nuova versione di un Karl Malone, una dichiarazione che farà sicuramente parlare.

Bennett ha le caratteristiche di un centro puro dentro al corpo di un’ala piccola con i suoi 2,05m per 110 kg, ma la scarsa propensione a passare la palla come un’ala piccola moderna forse fra i pro lo spingeranno a giocare più sotto canestro visto anche la sua abilità a rimbalzo e nella stoppata.
Le cifre messe insieme dal giovane canadese di Brampton parlano di 19.2 punti e 8.8 rimbalzi a partita ai quali aggiunge 1.5 stoppate, numeri che probabilmente aumenteranno da qui a marzo in quanto la crescita di questo giocatore è visibile partita dopo partita e il traguardo psicologico del 20+10 non è cosi impossibile, e tenendo il paragone con Karl Malone al college non ci discostiamo tanto dalla cifre del Malone versione Freshmen con Louisiana Tech: nella stagione 1982-83 chiuse con 20,9 punti e 10,3 rimbalzi ma con una dote meno spiccata per bloccare i tiri avversari, Malone restò al college per altre due stagioni non riuscendo mai ad eguagliare le cifre del suo primo anno scendendo fino a 16+9 del suo anno da Junior quando a fine stagione fu scelto con la 13° scelta dagli Utah Jazz per formare il famoso duo con John Stockton.

Bennett ex compagno del nostro Amedeo della Valle alla Findlay Prep molto probabilmente si dichiarerà eleggibile già nel prossimo Draft visto che nell’ultimo mese si è posizionato nella Top 5 molto in crescita rispetto alla 16° posizione di cui era accreditato poco meno di un mese fa.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • Il Nichilista

    Molto forte ma non può fare il centro in Nba.
    Come lungo vedo benissimo anche Alex Len da Maryland nel prossimo draft

  • S.Bei

    Anche Len è davvero buono, sta migliorando i tiri liberi che potrebbero essere il suo punto debole, il fisico non si discute, cosi come il controllo del corpo

  • Iceman

    Bravo ma piuttosto piccolo.205 è molto generoso,draftexpress scrive 200 con le scarpe.

  • S.Bei

    le altezze degli americani solo una delle cose più misteriose….comunque si..varia da 6-7 a 6-8 a seconda del sito che si vede

  • cuni

    comunque anche 6-8 sarebbe come lebron.. Troppo piccolo per fare il centro, forse anche sottodimensionato per fare l’ala grande.. potrebbe essere una specie di paul millsap

  • Marrimba

    sovrappeso e pochi cm, questo qui non diventerà come karl malone…. qui ci vorrebbe Lin…..

  • Il Nichilista

    Ragazzi, questo invece è uno della high school addirittura
    http://www.youtube.com/watch?v=Y5hAx7RJUPg