Memphis pensa già al dopo Gay, Tyreke Evans?

I Grizzlies si stanno già preparando per sostituire la loro stella e hanno messo gli occhi sull’esterno dei Kings.

Mezza NBA è sulle tracce di Rudy Gay (29 anni), dopo i Phoenix Suns adesso anche i Toronto Raptors si sono fatti avanti molto interessati, i Grizzlies dal canto loro non stanno perdendo tempo e hanno già trovato chi potrebbe coprire il posto che verrà lasciato libero dall’ex UConn.

Il “Sacramento Bee” riporta che Tyreke Evans (23 anni) è corteggiato da diverse squadre quali Boston Celtics, Los Angeles Lakers e Denver Nuggets, ma i Memphis Grizzlies sono quelli che stanno spingendo di più per accaparrarselo; contrattualmente Evans sarà free-agent questa estate con una “qualifyng offer” da $6 milioni per la stagione successiva, lunedì è tornato a giocare dopo 11 partite di assenza causa infortunio ginocchio.

Nelle rotazioni di coach Smart sta trovando sin da inizio stagione diverse difficoltà

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • deron

    gay ha 26 anni e non 29

  • alert70

    Tyreke va e Cous rimane. A Seattle faranno carte false per rinforzare il gruppo attorno al big fella. Evans non rientra nei piani da un pò, solo la situazione contingente dei Maloof ha ritardato l’addio.

  • Il Nichilista

    alert se i sogni di Seattle prevedono di costruire una squadra attorno a Cousins non stanno messi bene.
    Cousins può essere un buonissimo comprimario, mai stella di una squadra che ambisca a qualcosa di importante però

  • gasp

    Gay con Cousins sarebbero una coppia formidabile

  • lilin

    secondo me con gay non vai da nessuna parte…ottimo giocatore ma lo metto nella categoria degli iguo,joe johnson, josh smith…quelli a cui manca poco per essere campioni.

  • michele

    cousins è un buon giocatore su cui fare perno per ripartire. sia che la franchigia vada a seattle o che resti a sacramento. del resto i sonics non potranno mica riprendersi quei durant e westbrook da loro draftati, quindi dovranno arrangiarsi. certo è che il progetto ballmer è molto solido, se i kings vanno a seattle saranno protagonisti nel giro di pochi anni.

  • Il Nichilista

    Per me Cousins può essere buono al massimo per essere scambiato. Ai nuovi Sonics servirebbe prima di tutto una stella