NCAA Night Report (9/1/2013)

Giornata tranquilla per le squadre in top 25, unica è cedere è UNLV contro New Mexico, McLemore dice 33, Earley guida Wichita State.

 

 

 
Michigan(#2) – Nebraska 62-47
MICH: Burke 18, Hardaway 15(11 rimb.), Robinson 14, Stauskas 13
NEB: Gallegos 19, Talley 12, Shields 6, Ubel 6(10 rimb.)

La partita non è eccelsa dal punto di vista delle percentuali ma Michigan vince nettamente la sfida a rimbalzo e complice la difesa non troppo solida di Nebraska riesce ad andare in lunetta per ben 26 volte, Burke e Robinson sempre più Leader.

Seton Hall – Louisville(#3) 58-73
HALL: Mobley 18,Teague 14(10 rimb.), Edwin 13, Cosby 11
LOU: Dieng 16(14 rimb.), Harrell 14, Smith 11, Siva 7

Dopo un primo tempo con una difesa non molto attenta che concede 34 punti a Seton Hall, ne secondo tempo le qualità superiori dei Cardinals vengono fuori e portano a casa un vittoria importante.

Kansas(#6) – Iowa State 97-89
KU: McLemore 33, Withey 15(11 rimb.), Releford 12, Johnson 12(10 ass.), Releford 12, Young 10(12 rimb.)
ISU: Ejim 19(11 rimb.), Clyburn 16, Lucious 15, Niang 13, Babb 11

Dopo un supplementare Kansas riesce superare Iowa State che causa agli JayHawks qualche problema di troppo, McLemore con 33 punti segna il suo massimo in carriera, solita grande partita per Withey.

Providence – Syracuse(#7) 66-72
SYR: Fair 23(11 rimb, 4 stop.), Carter-Williams 17, Christmas 15, Southerland 13
PROV: Cotton 24, Henton 10, Fortune 9, Johnson 8, Council 8

Providence rende dura la partita a Syracuse che non riesce mai ad allungare fino al 39’ quando chiude un parziale di 15-6 che la porta sul +9, Providence tenterà di rientrare, ma non riuscirà ad arrivare al pareggio.

Illinois(#12) – Minnesota(#8) 67-84
ILL: Paul 21, Abrams 14, Richardson 14, Egwu 8
MINN: Coleman 29, Hollins 22, Mbakwe 19(11 rimb.)

La coppia lunghi di Minnesota non lascia scampo a Illinois che deve basare il suo attacco sui tir da 3 dei piccoli con il modesto risultato di 3 su24 dalla lunga distanza che non da speranze

Florida(#11) – Georgia 77-44
FLA: Rosario 19, Young 11(4 stop.), Murphy11, Prather 10
UGA: Pope 11, Mann 6, Djurisic 5

Comodo allenamento per I Gators che demoliscono i Bulldogs, la partita già nel primo tempo è già decisa con Florida che guida 28-15, nel secondo periodo però il divario diventa incolmabile con i Gators che realizzano 49 punti.

Saint Joseph’s – Butler(#14) 66-72
JOES: Wilson 15, Aiken 13, Roberts 12(4 stop.), Galloway 11
BUT: Clarke 28, Smith 24(10 rimb.), Marshall 8

Dopo essere state per ben oltre metà partita a inseguire, Butler riesce a battere una tenace Saint Joseph’s solo nella seconda metà della ripresa con un parziale di 8-16 che teglia le gambe agli Hawks.

Fresno – San Diego State(#16) 62-65
FRES: Foster 18, Olekaibe 15, Brown 8, Anderson 7
SDSU: Franklin 20(18 rimb.), Rahon 16, Stephens 13, Shepard 4

Dopo essere stata avanti di 10 punti sul 37-47 al settimo della seconda frazione, SDSU si ritrova sotto di 1 a 3’ dalla fine sul 62-61 ma la solita sequenza di falli e liberi è a favore degli Aztecs che riescono lo stesso a vincere la partita, clamorosa prestazione di Jamal Franklin che sfiora il 20+20

North Carolina State(#20) – Georgetown 83-70
NCST: Brown 21(10 ass.), Wood 20, Leslie 19, Purvis 13, Howell 6(12 rimb.)
GT: Miller 15, Udofia 13, Carter 12

Il parziale di 11-5 dopo 10 minuti del secondo tempo piega l’equilibrio dalla parte dei Wolfpack che volano sul a + 3 senza mai più perdere il comando delle operazioni aumentando il vantaggio fino alla sirena conclusiva.

Wichita State(#23) –Southern Illinois 82-76
WICH: Early 39, Orupke 10(7 stop.), Armstead 9, Cotton 9
SIU: Jackson 28, Beane 14, Early 13, Surles 9

Due tempi e due partite, il primo dominato da South Illinois 34-43 ma il secondo tempo è traumatico, inizio 15-5 per Wichita State che passa avanti dopo 3 minuti sul 49-84 e tocca il + 10 sul 70-60 a 7’ dalla fine ma a sorpresa SIU non molla e si riporta sotto di 2 con 30” da giocare ma 4 tiri liberi di Armstead chiudono i giochi sul 82-76

New Mexico(#25) – UNLV(#24) 65-60
UNM: Kirk 23, Snell 13, Williams 11, Adam 6(10 rimb.)
UNLV: Bennett 12, Birch 12, Jones 9, Hawkins 8, Marshall 7

Unico Upset della serata vede UNLV cedere a new Mexico, la non ottima partita di Bennett(12+6) e gli errori al tiro di Marshall sono 2 delle cause che costano la partita e forse la top25 a Las Vegas. UNLV è avanti di 2 punti(58-56) con 3 minuti restanti ma un parziale di 9-2 li condanna alla sconfitta.

Nella notte si giocheranno 3 partite per la top 25

Oregon – Arizona(#4)
Nessuna speranza per Oregon che non dispone di abbastanza talento per superare i numero 4 del ranking che in questa stagione sono ancora imbattuti.

Gonzaga(#9) – Saint Mary
Gonzaga è intenzionata a proseguire il suo cammino anche contro i Gaels di Saint Mary entrati nella top 10 in questa settimana non ne usciranno facilmente e Olynyk è reduce dalla sua miglior partita in carriera. Attenzione al Senior Matt Dellavedova di Saint Mary

Iowa – Michigan State(#22)
Iowa State dopo due partite di conference è ancora a secco di vittorie e molto probabilmente resteranno cosi anche dopo la partita con gli Spartans di Tom Izzo.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste