Anthony e Durant faticano, ok il Gallo e Lakers!

Vittorie sudate per Anthony e Durant, comode per Spurs e Lakers, grande rimonta Milwaukee e Gallinari stende Golden State.

 

 

 

New York Knicks – New Orleans Hornets 100-97
NYK: Anthony 27, Copeland 22, Chandler 5 (14 rimb), Stoudemire 12
NOH: Davis 13, Aminu 2 (11 rimb), Lopez 10, Gordon 22, Vasquez 11

Grazie ad un ottimo secondo quarto dominato da Carmelo Anthony New York ha la meglio sugli Hornets; Melo realizza 18 dei suoi 27 punti nei secondi 12′ che recitano 27-12 e +8 (49-41) all’intervallo, i Knicks riusciranno a gestire il vantaggio fino alla fine e metteranno la parola fine con un break di 13-2 nei primi 3′ del 4° (84-68).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ytSm-eioiI0]

Toronto Raptors – Milwaukee Bucks 96-107
TOR: Davis 20 (12 rimb), Johnson 22 (14 rimb), DeRozan 23, Calderon 21
MIL: Sanders 11, Ellis 17, Jennings 19 (10 ass), Henson 19, Daniels 15

Italian Job: Bargnani DNP

Grande vittoria in rimonta dei Bucks sul capo dei Raptors; dopo il 1° quarto canadesi in totale controllo avanti di 18 punti (34-16) con un Calderon superlativo, poi Milwaukee inizia ad ingranare, riacciuffa la partita e lotta punto a punto fino alla fine.
Momento decisivo a 4′ dalla fine, sul +1 Raptors (91-90) break di 10-0 Bucks chiuso con l’alley-oop Jennings-to-Sanders per il +10 (91-101) a 83″ dal termine!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=dee5j9kpxA4]

Brooklyn Nets – Indiana Pacers 97-86
BKN: Lopez 15, Johnson 20, Williams 22, Humprhies 10
IND: George 15 (12 rimb), West 27, Hill 13, Green 15

I Brooklyn Nets soffrono 3 quarti ma poi scappano via nell’ultimo con autorità grazie al trio Williams-Johnson-Lopez; a fine 3° quarto Indiana è avanti di 6 (69-75) ma il black-out è dietro l’angolo, 17-2 i break Nets nei primi 5′ del 4° quarto e da -6 i bianco-neri si ritrovano avanti di 9 (86-77) e con l’inerzia dalla loro, il match si concluderà in quel momento.

San Antonio Spurs – Minnesota Timberwolves 106-88
SAS: Duncan 12, Splitter 10, Parker 20, Ginobili 12
MIN: Cunningham 11, Kirilenko 9 (11 rimb), Ridnour 13, Barea 15, Stiemsma 10

Nessun problema per gli Spurs che centrano la loro 12esima vittoria consecutiva tra le mura amiche; a 7’22” dal termine Barea porta i suoi sotto di 10 (90-80) riaccendendo un briciolo di speranza, 9-0 in 3′ degli speroni chiuso con la tripla di Stephen Jackson per il +19 (99-80).

Denver Nuggets – Golden State Warriors 116-105
DEN: Gallinari 21, Faried 9 (10 rimb), Iguodala 10, Lawson 20, Chandler 14, Miller 12, Brewer 13
GSW: Barnes 21, Lee 23 (13 rimb), Thompson 13, Curry 29, Jck 10

Italian Job: Gallinari 21 pt (4/5, 3/7, 4/6), 8 rimb (3 off), 6 ass, 1 persa

Solida prova di Danilo Gallinari che trascina i suoi Nuggets contro i Warriors; Nuggets che entrano sotto di 98 (89-87) nell’ultima frazione ma grazie alla difesa riescono a trovare canestri veloci e facili, break di 18-2 e +9 (98-89) in 4′, ad uccidere il match ci pensaerà il Gallo con la bomba dl +11 (108-97) a 4’48” dalla fine.

Portland Trail Blazers – Oklahoma City Thunder 83-87
POR: Batum 21, Aldridge 33 (11 rimb)
OKC: Durant 33, Perkins 3 (12 rimb), Liggins 11, Westbrook 18

Kevin Durant e i suoi Thunder espugnano il Rose Garden di Portland stringendo i denti nel; a 21″ Batum segna da 3 il canestro del -1 (83-84), Westbrook perde palla e ancora il francese ha la ghiotta chance del sorpasso ma sbaglia il layup a 8″! Perkisn fa 1/2 dalla lunetta lasciando ai Blazers ancora una possibilità di pareggiare ma Aldridge sbaglierà il fadeaway a 1″.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=6IkiojgEcBk]

Los Angeles Lakers – Cleveland Cavaliers 113-93
LAL: Clark 13, Howard 22 (14 rimb), Bryant 23, Nash 10, Jamison 16, Morris 14
CLE: Gee 14, Thompson 10, Irving 15, Waiters 15

Torna Dwight Howard e i Lakers tornano a respirare archiviando in 12′ i Cavaliers; infatti basta il 1° quarto ai giallo-viola per chiudere la pratica, 37-20 con Bryant reo di 12 punti e Howard di 10, i Cavs non entreranno mai in partita.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B