Telfair e il suo sogno: “Giocare a Brooklyn o NY”

Il cugino più piccolo di Marbury continua la sua carriera in NBA e spera di poter giocare nella città dove è cresciuto nei playground.

Dei “Tre re di Coney Island” solo Sebastian Telfair (27 anni) sta portando avanti la dinastia in NBA giocando nei Phoenix Suns, Stephon Marbury è finito a fare l’imperatore della Cina mentre dell’altro cugino, Jamel Thomas, non si hanno più notizie cestistiche, Sebastian come i suoi cugini viole inseguire lo stesso sogno: giocare a New York o Brooklyn!

In una recente intervista “Bassy” ha dichiarato di essere soddisfatto di come sta giocando: “Ci sono sempre tante cose da imparare e che devo migliorare, ma mi sto divertendo” poi sottolinea la sua fortuna: “Sono ancora qui a giocare contro i migliori giocatori del mondo quindi sono soddisfatto” aggiungendo: “Come tutti voglio giocare per vincere, voglio andare fino i fondo e continuerò a lavorare duro”.

I Phoenix Suns hanno messo sotto contratto Seb per una sola stagione per un ammontare di $1,5 milioni e lui ha le idee chiare: “A New York ho tutti i miei parenti e amici più cari, sono nato e cresciuto su quelle strade con i miei cugini e sarebbe un sogno giocare o per i Nets o per i Knicks, vedremo cosa accadrà” in questa stagione sta viaggiando a 6.4 punti e 2.6 assist in 18′ minuti di utilizzo.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B