Crawford batte Harden, Gallinari ferma Lillard!

Denver vince in volata con Portland, Howard e Bryant asfaltano Milwaukee, bene ancora Brooklyn e New Orleans, Crawford domina a Houston!

 

 

 

Philadelphia 76ers – New Orleans Hornets 99-111
PHI: Turner 14, T.Young 12, Holiday 29 (11 ass), N.Young 14
NOH: Davis 10, Gordon 19, Vasquez 23, Henry 11, Anderson 14

Vittoria esterna per gli Hornets del solito Greivis Vasquez che sfiora la doppia-doppia (29+9); partita che non ha mai visto Philadelphia lottare, dopo aver chiuso sotto di 6 (47-53) all’intervallo i Sixers hanno subito 33 punti nel 3° quarto andando a finire sul -18 (68-86).

Charlotte Bobcats – Indiana Pacers 76-103
CHA: Henderson 15, Walker 13, Sessions 13
IND: George 16 (10 rimb), West 15, Hibbert 18, Hill 16

Stesso copione di Philadelphia a Charlotte dove i Pacers hanno passeggiato per 48′; primo tempo chiuso sul +10 (40-50) e terza frazione da 33-17 per gli ospiti, +26 (57-83) a fine 3° quarto e partita chiusa.

Brooklyn Nets – Toronto Raptors 113-106
BKN: Lopez 22, Johnson 21, Williams 21, Blatche 14, Teletovic 10
TOR: Davis 12, Fields 8 (11 rimb), Calderon 15, Johnson 15, Lowry 21

Italian Job: Bargnani DNP

Continua il buon momento dei Brooklyn Nets che superano i Raptors grazie ai 64 punti del trio Lopez-Johnson-Williams; sul finire di 3° quarto Mirza Teletovic spara 2 triple in rapida sequenza che consentono ai Nets di superare i canadesi sul 51-48, da quel momento Brooklyn controllerà la partita e il break di 10-2 di inizio 4° darà il +15 (93-78) mandando i titoli di coda.

Houston Rockets – Los Angeles Clippers 109-117
HOU: Parsons 17, Harden 23, Lin 12 (10 ass), Morris 12, Delfino 16
LAC: Griffin 19, Green 15, Bledsoe 19, Barnes 18, Crawford 30

Ancora senza Chris Paul ma stavolta i Clippers trovano un super Jamal Crawford da 30 punti nel successo al Toyota Center; i Rockets spariscono dal campo nel 3° quarto con un attacco in tilt e una difesa che non tiene Griffin in post e le percussioni di Bledsoe e Crawford, L.A segnerà su 10 dei primi 11 possessi della frazione mettendo a segno un break di 25-6 e volando sul +18 (65-83).

Denver Nuggets – Portland Trail Blazers 115-111 OT
DEN: Gallinari 25, Faroed 21 (11 rimb), Lawson 24 (12 rimb), Chandler 13
POR: Batum 22, Aldridge 28, Hickson 19 (13 rimb), Matthews 14, Lillard 16

Italian Job: Gallinari 25 pt (5/8, 3/6, 6/8), 4 rimb (1 off), 2 ass, 2 perse

Grande partita a Denver con i Nuggets che hanno battuto Portland dopo un supplementare con Danilo Gallinari protagonista; overtime acciuffati a 32″ dalla fine da Wes Matthews con la tripla del 99-99 e sempre i Blazers hanno avuto sulla sirena la chance con Damian Lillard ma il rookie non ha castigato l’errore di Iguodala.
Nell’extra-time è il redivivo Wilson Chandler a decidere l’incontro, sua la tripla a 14″ per il 114-111 Denver, Lillard cerca di replicare ma non avrà fortuna e a Lawson basterà un libero.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=P1Mvrvph8lw]

Los Angeles Lakers – Milwaukee Bucks 104-88
LAL: World Peace 12, Howard 31 (16 rimb), Bryant 31, Nash 8 (11 ass), Jamison 10
MIL: Ellis 17, Jennings 12, Dunleavy 10, Udrih 14, Sanders 6 (11 rimb)

Seconda vittoria consecutiva per i Los Angeles Lakers che annientano i Milwaukee Bucks con i 62 punti del duo Howard-Bryant; i Bucks inseguono sempre ma non si danno per vinti fino a 1’05” dalal fine del 3°, sul -3 (74-71) i giallo-viola piazzano un parziale di 14-4 che li porta sul +15 (88-75) dopo 4′ del 4° e Milwaukee non recupererà più

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=NzMWDt5nWBU]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B