James vittoria e record, Irving-Show, ok KD!

Monumentale James ad Oakland con record, vittorie di misura per Chicago e Sacramento, bruvudo Dallas salvata da Lin, career-high per Jeff Teague.

 

 

Toronto Raptors – Chicago Bulls 105-107 OT
TOR: Davis 11, DeRozan 18, Johnson 5 (10 rimb), Lowry 26, Anderson 27
CHI: Deng 19, Boozer 36 (12 rimb), Noah 16 (14 rimb), Hamilton 15, Belinelli 10

Italian Job: Bargnani DNP / Belinelli 10 pt (2/6, 0/3, 6/9), 3 rimb, 2 ass, 2 perse

Successo esterno e di misura dopo un supplementare per i Chicago Bulls in Canada; Raptors che a 12″ hanno avuto la chance di superare gli avversari dalla lunetta ma l’1/2 di Amir Johnson è valso il 100-100 e sullo scadere Marco Belinelli non ha trovato il canestro della vittoria. Nell’overtime decisivo il jumper a 3″ di Luol Deng per il 105-107 al quale non è riuscita la risposta a Josè Calderon sulla sirena.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=cZMobimSyTs]

Orlando Magic – Indiana Pacers 97-86
ORL: Davis 11, Vucevic 16 (15 rimb), Afflalo 15, Nelson 14, Redick 14
IND: George 20 (10 rimb), West 14, Hibbert 11, Hill 15, Green 10, Hansbrough 10

Nikola Vucevic continua la sua serei di doppie-doppie e aiuta Orlando a battere Indiana; a 4’49” dalla fine del 1° quarto ospiti avanti 8-15 ma sarà l’ultima volta perché nei successivi 11′ i Magic piazzeranno un break di 32-8 scappando sul +17 (40-23) e non si gireranno più indietro.

Atlanta Hawks – Brooklyn Nets 109-85
ATL: Korver 11, Horford 17 (13 rimb), Pachulia 13 (11 rimb), Harris 18, Teague 28 (11 ass), Williams 11
BKN: Lopez 22, Johnson 15, Williams 15, Humphries 10, Blatche 12

Senza Josh Smith (sospeso) gli Atlanta Hawks trovano in Jeff Teague il go-to-guy per battere i Nets; sul finire del 1° quarto l’inerzia ce l’hanno gli ospiti che con un 8-2 si portano sul -2 (22-20) ma a 1’21” Ivan Johnson strappa un rimbalzo offensivo segnando il canestro del +4 e facendo partire un parziale di 12-0 col quale Atlanta andrà sul +14 (20-34) dopo 2′ del 2°. Brooklyn non rimonterà più.

Boston Celtics – New Orleans Hornets 78-90
BOS: Pierce 12 (10 rimb), Garnett 15, Terry 12, Rondo 7 (11 ass)
NOH: Aminu 18, Davis 10 (10 rimb), Lopez 17, Vasquez 15 (11 rimb), Anderson 10

Continua il momento positivo degli Hornets che sbancano Boston; momento chiave l’inizio di 3° quarto, New Orleans ci entra con 1 solo punto di vantaggio (43-44) e in 4′ trova l’8-0 che la porta sul +9 (43-52), Boston riuscirà massimo ad arrivare sul -4 per tutto il secondo tempo.

Oklahoma City Thunder – Denver Nuggets 117-97
OKC: Durant 20, Westbrook 32, Martin 20
DEN: Gallinari 11, Koufos 16, McGee 15, Miller 6 (10 ass)

Italian Job: Gallinari 11 pt (2/5, 1/5, 4/5), 1 rimb, 1 persa

La premiata ditta “Durant-Westbrook-Martin” archivia senza troppi patemi i Denver Nuggets; ai padroni di casa basta un superlativo 1° quarto da 34-18 per indirizzare il match, nei primi 12′ 16 punti (su 32 finali) di Russel Westbrook e 7 punti in 40″ di Kevin Martin.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Ia5uncloT6A]

Dallas Mavericks – Houston Rockets 105-100
DAL: Marion 18, Nowitzki 19, Mayo 18, Collison 10, Brand 11 (10 rimb), Crowder 10
HOU: Parsons 18, Asik 12 (15 rimb), Harden 20, Lin 19, Smith (10 rimb)

I Mavericks si aggiudicano il derby contro i Rockets malgrado la rimonta finale degli ospiti; Dallas entra nel 4° periodo avanti di 10 (93-83) e tiene la doppia-cifra di vantaggio fino a 1’52” quando Jeremy Lin fa 1/2 dalla lunetta per il 97-97, momento chiave l’azione successiva di Houston dove Brand stoppa Harden, Mayo subisce fallo da Lin e fa 2/2 per il sorpasso 99-97!
Lin va in lunetta ma trema di nuovo (1/2) e poi perderà palla sul -3 a 14″, i Mavericks faranno 6/6.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=TFNslcSKbbA]

San Antonio Spurs – Memphis Grizzlies 103-82
SAS: Leonard 13, Duncan 19, Splitter 10, Parker 17 (11 ass), Diaw 14
MEM: Gay 17, Randolph 11, Gasol 12, Allen 11, Conley 10

Niente da fare per i Grizzlies sul campo degli Spurs di Tony Parker; 2° quarto rasente alla perfezione per gli Spurs che tirano 9/10 sui primi 10 tiri della frazione e tireranno l’80% durante la frazione per un totale di 38 punti andando al riposo sul +3 (57-54) grazie alla bomba di Leonard sulla sirena.
Dopo aver ripreso le redini del match San aNtonio lo uccide negli ultimi 3′ del 3° con un break di 7-1 per il +13 (88-69).

Sacramento Kings – Washington Wizards 95-94
SAC: Salmons 21, Cousins 21 (16 rimb), Evans 21
WAS: Webster 10, Nene 15, Beal 26, Seraphin 16, Wall 14 (10 ass)

Vittoria di misura per i Sacramento Kings sui nuovi Wizards; a 11″ Tyreke Evans va in lunetta sul punteggio di 94-94, fa 1/2 lasciando l’ultima occasione a Washington che sbaglierà prima con Beal e poi sulla sirena con Wall

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=8rUf_wO-3WE]

Portland Trail Blazers – Cleveland Cavaliers 88-93
POR: Batum 23 (12 rimb), Aldridge 15 (10 rimb), Hickson 13 (10 rimb), Matthews 17, Lilalrd 13
CLE: Thompson 19 (14 rimb), Zeller 11, Irving 31

Kyrie Irving porta il suo show al Rose Garden e trascina i Cavs contro i Blazers; a 120″ dal termine Lillard sigla il sorpasso sull’86-85 ma sarà l’ultimo acuto dei padroni di casa, Cleveland piazzerà un 8-2 (6 di Irving) col quale chiuderà la gara

Golden State Warriors – Miami Heat 72-92
GSW: Lee 12 (11 rimb), Jack 16, Landry 10 (11 rimb)
MIA: James 25 (10 ass), Haslem 6 810 rimb), Wade 15, Chalmers 15, Allen 10

Notte magica per LeBron James che diventa il giocatore più giovane di sempre a toccare quota 20 mila punti in carriera e anche il più giovane (non PG) a toccare 5000 assist in carriera, il tutto con la vittoria sui Warriors a domicilio; con Curry non al 100% i Warriors perdono la bussola in attacco commettendo 21 palle perse nel 1° tempo, su queste 21 Miami realizzerà 16 punti e all’intervallo sarà avanti di 14 (38-52).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Ujv_2b0iAzI

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ammiraglio

    Su su, maestro di vita, fuori dalle palle come sei arrivato, da bravo…

  • michele

    secondo me le finals 2010 non sono state inferiori a quelle del 2005. meglio allenate le due squadre del 2005 però in quelle del 2010 c’era un po’ più di talento offensivo, mentre le difese sostanzialmente erano alla pari nelle due annate, così come il pathos.

    jam

    mi sono diplomato a giugno, con votazione 97/100 :). adesso sono matricola all’univ, il tempo passa…..

  • gasp

    Michele quindi sei del 93?Io dopo il diploma ciao scuola addio

  • jamikitt

    Michele
    Ma per un buon puttantour con il maestro sei sempre in tempo 🙂

  • michele

    gasp, non sono convintissimo della scelta però per adesso mi impegno, al massimo diventerò l’ennesimo laureato precario o disoccupato eheheheh

    jam

    beh un viaggio in est europa prima o poi voglio farlo, specialmente i balcani mi attirano. chiderò qualche indirizzo al maestro allora ahahahah

  • alert70

    Se non vi fa schifo la natura e apprezzate la gente del nord Europa vi consiglio l’Islanda. Unica controindicazione costicchia. Però tra la Laguna Blu (acqua calda), vulcani come l’Heckla o i numerosi ghiacciai c’è da rimanere a bocca aperta. Senza considerare la capitale che è piena di vita.

  • michele

    alert ma non sei andato a vedere la partita? ti muovi solo per bargnani…..

  • gasp

    Michele meglio che ti impegni perchè ti aspettano anni duriiii…

  • fabiostoppani

    Avete detto puttantour? Sempre disponibile!

  • michele

    e laghinò, come si dice dalle mia parti.

  • michele

    puttantour tutti assieme allora, così fanno lo sconto comitiva eheheheh

  • gasp

    Andiamo in pullman a fare il puttantour,ci impiegheremo circa 9 ore per arrivare a Praga ma saranno ben spese

  • michele

    meglio con ryan air dai, si risparmia lo stesso eheh

  • in your wais

    Anche perchè io da Roma nn ci arrivo a Praga in 9 ore…comunque niente puttantour con i dilettanti, ormai ho la mia equipe di deviati sessuali con cui vado a meraviglia…

    L’Islanda è uno dei miei prossimi obiettivi, anche se ci vorrei infilare pure la Groenlandia, c’è un aereo dalla capitale islandese, e se nn costasse troppo magari…quanti possono dire di aver visto la Groenlandia? Pochi direi