Bryant si carica tutte le colpe dei Lakers

Dopo la brutta sconfitta a Toronto la stella dei giallo-viola fa auto-critica assumendosi tutte le colpe del K.O esterno.

Nella serata di ieri i Los Angeles Lakers sono incappati in una brutta sconfitta sul campo dei Tronto Raptors e ancora una volta non è bastato l’orgoglio del solito Kobe Bryant (34 anni) a tirare via le castagne dal fuoco, un Bryant molto pigro nei primi 3 quarti e molto falloso dal campo e per questo si preso le colpe del K.O

A fine gara il tabellino recitava 10/32 dal campo (5/12 nel 4° periodo) per 26 punti e il “Black Mamba” ha commentato così la prestazione: “È solo colpa mia, ho sbagliato molti tiri facili che dovevano entrare, se dovete accusare qualcuno accusate me per questa sconfitta” aggiungendo sulla difficile stagione che stanno affrontando i Lakers: “Tutti si continuano a chiedere perché andiamo male o cosa non funziona, bè dovreste puntare il dito su di me! Sono mie responsabilità capire cosa non va e aiutare la squadra ad uscire da questo momento difficile”.

Infine non poteva mancare la domanda sul mercato: “Non so cosa hanno in mente di fare, io vado avanti con questi ragazzi poi vediamo se ci saranno dei cambiamenti, se non ci saranno non avremo scusa e andremo avanti”.

Martin Luther King Day
In occasione del “MLK Day” per farvi interagire visto le tante partite creerò:
• Un topic nel Forum chiamato “Martin Luther King Day”
• E il post di commento sul derby di New York

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B