Mostruoso Irving (40), Durant batte i Clippers!

Irving batte da solo i Celtics, Durant espugna L.A sponda Clippers (senza CP3), bene Detroit con i lunghi e Milwaukee con Jennings.

 

 

 

Cleveland Cavaliers – Boston Celtics 95-90
CLE: Gee 10, Thompson 21, Zeller 6 (10 rimb), Irving 40
BOS: Pierce 12, Garnett 16, Rondo 17 (13 rimb), Sullinger 12 (10 rimb)

Alla Quicken Loans Arena va in scena l’ennesimo “Kyrie Irving Show” (40 punti con 16/24 dal campo) e le vittime sono i Boston Celtics; proprio l’ex Duke è protagonista del momento chiave, a 2’37” dalla fine Boston vanti 82-83 e Irving scippa Rondo per ben due volte segnando 2 layup in 26″, il PG dei Cavs realizzerà 11 dei 13 punti finali di Cleveland!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=GJnDsdJk_28]

Detroit Pistons – Orlando Magic 105-90
DET: Maxiell 11 (11 rimb), Monroe 16, Knight 18, Drummond 11 (11 rimb), Stuckey 14, Bynum 15
ORL: Davis 11, Vucevic 10, Redick 26, Nelson 14

La coppia Drummond-Monroe fa sentire il suo peso e il suo atletismo contro i Magic che non sono riusciti a resistere; match deciso nel 3° quarto quando, entrati avanti di 2 (54-52), i Piston hanno giocato una frazione da 24-10 chiudendo avanti di 16 (82-66), ultimi 4 punti arrivati da 2 schiacciate dell’ex UConn.

Milwaukee Bucks – Philadelphia 76ers 110-102
MIL: Ilyasova 27 (16 rimb), Ellis 18 (10 ass), Jennings 25, Dunleavy 11
PHI: Turner 23, T.Young 11, Hawes 21, N.Young 20

Milwaukee batte Philadelphia malgrado esserci complicata la vita nel 4° periodo; infatti i Bucks comandano per tutto il match toccando anche il +14, i Sixers non mollano e riescono ad arrivare sul -5 (85-80) a 8’25” dalla conclusione, da quel momento Brandon Jennings si mette in proprio e segnerà 7 punti nel parziale di 10-8 per il +7 (95-88) a 6′ dalla fine e riusciranno a mantenere tale vantaggio.

Los Angeles Clippers – Oklahoma City Thunder 97-109
LAC: Griffin 31 (11 rimb), Bledose 12, Crawford 14, Barnes 10
OKC: Durant 32, Ibaka 17, Westbrook 26, Martin 13

Sfida al vertice della Western Conference con i Thunder che passano a L.A contro i Clippers privi di Chris Paul e con un Kevin Durant che flirta con la tripla-doppia (32+7+7); 3° periogo magistrale per gli ospiti che tirano 12/16 dal campo con 6/7 da 3 portandosi avanti 68-82, i Clips ci mettono l’orgoglio arrivando fino al -7 (75-82) nei primi 2′ del 4° ma una bomba di KD spegnerà i loro sogni sull’85-95

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=GJnDsdJk_28]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    per me se ci credi o non fa differenza!;-)
    io godo ad ogni vittoria, che sia contro Miami o che sia contro i Bobcats!
    non ne vedo il male, mo non va bene neanche quello??che siamo in carcere che ci sono delle regole anche su questo?
    ok cercherò di non fare lo stupito!!

  • michele

    mica me la prendo. ironizzo su questo fatto, e sei tu che te la prendi per le mie battute eheheheh

    anzi lo ribadisco. se i thunder riescono a perdere l’anello anche quest’anno (dopo che l’anno scorso erano strafavoriti) in cui hanno il solito organico stellare con perfetto mix di gioventù talento e muscoli, durant stratutelato, zero infortuni sono proprio delle merdacce. ogni altro risultato diverso dall’anello sarà un fallimento.

  • Ammiraglio

    Michelozzo

    L’affermazione di Alberto è qualcosa di eccezionale! Lo dico col cuore in mano.

    Comunque Griffin è forte, punto e basta.

  • Michael Philips

    Comunque Durant pare sempre più sicuro come MVP. I vari sondaggi lo vedono solitamente favorito(e non di poco) su james. Che poi, esattamente cos’altro dovrebbe fare durant per vincere? Si tratta di una delle migliori stagioni di un singolo che io ricordi.

    Quello che non capisco è come si faccia a paragonare melo a questo durant che lo batte da ogni punto di vista. Se gli va bene melo arriverà terzo per l’mvp, ma forse verrà superato da paul.

  • Michael Philips

    nitro nessuno ti sta dicendo di non fare o scrivere determinate cose, e ci mancherebbe. Era un’osservazione.

  • michele

    ammiraglio

    griffin deve andare a giocare ai thunder, vedrai che le critiche diminuiranno sensibilmente ( al massimo diranno che una certa percentuale delle sue cifre dipende da durant e presti ma è fisiologico quello).

  • Nitrorob

    Michele vedi? te dai troppe cose per scontate! io spero che vada come dici te, ma non consideri Lebron nell’equazione!
    non possiamo fare i conti senza pensare a Lebron

    ps. cmq allora anche lui è una merdaccia, visto che gli ci sono volute diverse finali per vincere un titolo, da come dici te!
    eppure quest’anno ci ha dimostrato cose dell’altro mondo.

    certo è ovvio che KD si beccherà tante di quelle critiche che solo Dio lo sa! ma non penso che sia una merdaccia per quello!

    ps. io cmq in una finale punto a punto l’ultimo tiro lo lascio ancora a Melo, nonostante KD gli sia subito dietro!
    per il resto prendo KD o Lebron

  • gasp

    Irving fra qualche anno sarà un All-Star costante

  • michele

    al completo i thunder sono più forti di miami come organico, e il record lo testimonia. però loro hanno trovato il modo di mandarvi fuori giri, come visto anche a natale. lebron è un enigma per tutti, non siete mica solo voi gli unici che non sanno come fermarlo.

  • michele

    rob, visto che ti piace la moto i thunder sono come gibernau che aveva la moto migliore nel 2004 che però perdeva contro rossi lebron eheheheh

  • michele

    gasp

    solo tra qualche annoo? io credo che la sua serie di convocazioni all’ ASG inizierà molto presto, già tra un paio di settimane probabilmente 🙂

    Invece si interromperà la striscia di Dirk. Curioso che il tedesco non sia mai partito titolare all’ASG, neppure l’anno in cui fu MVP della rs. Giusto per ricordare quanto non siano attendibili queste convocazioni ( e per ribadire che sì, Garnett non merita di andarci, ma credo che se potesse scegliere neanche lui ci andrebbe).

  • Nitrorob

    eheheheh appunto! però Gibernau non è considerato una merdaccia!:-)
    il problema è sempre la!
    io se arrivano secondi anche quest’anno non lo considererò un fallimento!
    purtoppo ora Lebron è Lebron e a meno che qualcuno non lo cecchina è dura per tutti batterlo!
    è anche vero che non è una scusa partire già sconfitti!;-)

  • michele

    eh ma caro mio bisogna cogliere l’attimo!

    quando i rockets arrivarono in finale nell’86 erano considerati la squadra più futuribile della lega, una sicura dinastia…e invece olajuwon dovette aspettare otto anni e compagni completamente diversi per tornare in finale e vincere. ovviamente sei libero di toccarti eheheh

    diciamo che la spallata di rossi a gibernau a jerez fu come il fallo non fischiato in gara 2 delle scorse finals 🙂

    a me comunque piaceva gibe, nel corpo a corpo era anche più fisico di biaggi, ha dato molto fastidio a valentino. però dopo quella spallata nn si è più ripreso….

  • Nitrorob

    Sicuramente il Sete di un tempo era meglio di Biaggi di allora, però poi ci sono episodi che ti fanno cambiare completamente il modo di pensare! come se ti stravolgessero.
    probabilmente se non vince neanche quest’anno Kd potrebbe avere un calo mentale e farsi prendere dal baratro delle critiche, ma questo lo sapremo solo a giugno!
    per questo bisogna dare atto a Lebron che nonostante le critiche si è riscattato e non si è perso d’animo!

    ps.
    http://www.luigibicco.it/blog/marvel_nba/espn.jpg

    fantastica!ahahaha
    sono anche perfetti come personaggi!!ahahah

  • michele

    beh durant non viene quasi mai criticato, se okc non vince neppure quest’anno gli imputati saranno solo westbrook e il coach, il copione è già scritto. i russell hater stanno già preparando le cartucce da sparare nel caso eheheeh

  • gasp

    Michele intendevo titolare all ASG non riserva 🙂
    Comunque se i Thunder non vincono neanche quest’anno qualche critica su KD ci sarà sicuramente

  • michele
  • salviamo trigari

    é questa l’immensità di Durant, puoi non essere suo tifoso, ma con il suo modo di giocare e la sua personalità non puoi odiarlo, è immorale xD

    lui Timmy e Rose, talmente forti e bravi da essere al di sopra di ogni sospetto, il problema dei 2 più giovani è che si stanno scontrando con Lebron nel pieno delle proprie facoltà

  • Nitrorob

    fidati che per me la colpa sarà di Durant (se proprio dobbiamo dare le colpe) da leader è giusto che si prenda le sue responsabilità e sempre da leader dovrebbe capire se Westbrook fa qualcosa di sbagliato e limitarlo.
    quindi se west scazza è KD si deve imporre da leader che è!
    poi quella del Coach è giusta!
    almeno io la vedo cosi, nel 2011 la colpa della sconfitta non è stata di wade mi pare

  • fabiostoppani

    @Michele Beh aspetta quei Rockets erano si futuribili ma successe di tutto. Tralasciando che John Lucas ormai aveva 33 anni nella finale dell’86 e che quindi il suo l’aveva fatto, Sampson fu falcidiato da infortuni alle ginocchia e alle caviglie. La sua carriera fu grandemente compromessa tanto da esser ceduto entro 2 anni. L’anno successivo Lloyd e Wiggins risultarono positivi alla cocaina e furono squalificati per 2 anni mi sembra. E’ evidente che quella squadra fu pesantemente ridimensionata. Come pensare a Westbrook e Kevin Martin fatti di cocaina e Ibaka falcidiato dagli infortuni. Possibile, come no, tutto è possibile ma manco se volessi battezzarli io potrei riuscire a spazzarli in questo modo.

  • Nitrorob

    Fabio zittate per favore!ahahahaah

    cmq Mik è si povero Sete, ma ne conosco un altro più recente che ha subito una cosa cosi (vedi Stoner e il sorpasso a laguna seca)
    è la storia dell’nba moderna!
    c’erano tanti campioncini ma nessuno era come Rossi!
    a parte in questi 2 anni che ha fatto pena!
    lo stesso vale per LBJ e company (e lo dico col magone visto che tifo quello sbagliato)

  • michele

    beh stoner si è rifatto con gli interessi comunque….ha stravinto poi un mondiale con honda e valentino con la sua ducati ha fatto pena.

  • michele

    beh fabio,ad esempio i bulls di thibo sembravano destinati a essere la principale forza a est anche dopo le finali di EFC perse nel 2011 e poi hanno perso Rose….e nonostante questo sono ancora temibili anche se non da titolo, segno che Paxson non è certo meno bravo di Presti, è stato solo meno fortunato. a volte basta poco, ovviamente non sto augurando infortuni analoghi a durant o westbrook, ci mancherebbe.

  • fabiostoppani

    Mi è venuto uno spunto del quale vorrei discutere. Abbiamo visto questo Irving. E’ chiaro che le voci di un possibile ritorno di Lebron a Cleveland prendano sempre più forza. Non sono sicuro se debba andare cosi o meno. Questo dipenderà molto come evolverà la situazione a Miami ma sono convinto che non sia un destino già scritto soprattutto per come si sono lasciati. Detto questo, è proprio tecnicamente che il ritorno di Lebron ai Cavs non mi convince. Come può coesistere uno abituato ad avere tutti i palloni, ad avere la gestione di tutti i possessi, ad essere il fulcro della squadra a coesistere con uno come Irving? Potrebbe esser plausibile solo se Lebron deciderà a cambiare e plasmare le proprie attitudini da all around player. L’età potrebbe aiutarlo nel cambiamento. Molto più shooter, decisamente più scorer libero di lasciare il passo nei momenti clutch che sembrano appartenere a Kyrie. Voi come la vedete?

  • marcus833

    E’ stato trovato l’accordo per uno scambio tra le due franchige, che permetterà a Memphis di tagliare di più di 6 milioni di dollari gli ingaggi, scendendo così sotto la soglia massima della Luxury Tax.

    Il team del Tennessee accetta di lasciar partire Wayne Ellington, Marreese Speights e Josh Selby più la prima scelta del prossimo draft, per far arrivare al FedExForum il giovane Jon Leuer, ala grande classe ’89.

    Per i Grizzlies si era parlato anche della cessione di un top player come Rudy Gay o Zach Randolph per abbassare il monte ingaggi, ma grazie a questa trade saranno in grado di mantenere saldo il terzetto Gay-Randolph-Gasol.

  • fabiostoppani

    @Michele Basta pochissimo davvero. Basta che Durant abbia qualche problema serio ed il gioco è fatto. Concordo davvero con te. Il discorso di Chicago è ancora più calzante. Tutto il resto può esser sostituito in quel sistema ma uno come Rose no. Non lui. E’ successo. Pur non avendomi mai convinto questi Bulls anche con lui in versione MVP, sono una squadra fastidiosa alla quale mancherebbe davvero soltanto una guarda di livello per fare il salto che serve. Uno come Harden non sarebbe stato l’uomo ideale proprio come giocatore (un po’ per lo stesso discorso James-Irving) ma li avrebbe resi certamente da titolo.

  • Nitrorob

    Michele infatti io spero che KD faccia lo Stoner della situazione!eheheh (tra l’altro io Stoner l’adoro)

    @Fabio per fare ciò LBJ dovrebbe diventare ne più ne meno come KD ora! che si deve dividere i minuti con un Westbrook sparacchiatore!
    dovrebbe si fare il leader ma prendersi meno tiri e meno palle!
    perchè ho paura che Irving non glie le lasci tanto facilmente solo perchè si chiama Lebron!

    io a questo punto farei un’altra considerazione, Westbrook senza KD potrebbe diventare un irving e farne 30/40 a sera?

  • Nitrorob

    Bè quest’anno hanno il Beli! chissà che trà un pò non lo inseriscano nelle votazioni del 6° uomo dell’anno!ahahaha

    seriamente, il Beli per come stà giocando può far solo che bene vicino a Rose

  • desimox

    @fabio
    Ieri ho visto i Cavs e per lunghi tratti della partita Irving è stato spesso senza palla in mano. Ha lasciato molto giocare i compagni nonostante fossero scandalosi (a parte Thompson) quindi non vedo tutto questa difficoltà nel giocare con Lebron anzi li vedo molto complementari. Anzi secondo me non vede l’ora. Purtroppo come i primi anni di LBJ si trova lì nel buco del culo d’America dove predica un basket divino ma nel deserto.

  • Nitrorob

    http://docmanhattan.blogspot.it/2010/10/marvel-super-heroes-vs-nba-e-gia.html

    magari l’avete già viste e riviste, ma queste so fantastiche!ahahahah
    se ci facessero pure il fumetto sarebbe il top del top!!

  • michele

    direi una buona notizia per i grizzlies, alla fine si giocheranno ancora un’altra mano al tavolo col trio gay-gasol-zibo.

    intanto kevin johnson ha annunciato di aver messo insieme la cordata che cercherà di salvare i kings a sacramento. comunque vada a finire bisogna fare gli applausi a kevin. giocatore straordinario e sfortunato e che, cosa rara, ha dimostrato di essere un grande anche una volta fuori dal parquet. bravissimo!

  • fabiostoppani

    @Nitro Ha 2 anni. Peccato non l’abbiano replicate.
    http://www.youtube.com/watch?v=EWgzzvYlp-0

    @desimox Per lunghi tratti no dai. E’ vero che ci sono stati momenti in cui ha lasciato palla soprattutto a Waiters per rifiatare ma la palla poi arrivava sempre a lui per la gestione finale del possesso. Onestamente non vedo mai un Irving accanto a questo James. Dovrebbero snaturarsi entrambi. Non mi piacerebbe a meno che Lebron cambi davvero modo di giocare.

  • makahuna

    Dicevo ieri per vedere league pass con iphone

    ammiraglio e tutti gli interessati…lo scrivo qui e poi fmb decide se cancellarloesiste un metodo per poter guardare l’nba tramite league pass GRATUITAMENTE su iphone, ipad o ipodtouch…è necessario avere un idevice jailbreakedbisogna scaricare l’app nba game time da app storesuccessivamente scaricare da cydia l’app iapcracker: questa app permette di poter utilizzare gratuitamente i contenuit a pagamento di un’altra applicazione (mi spiego, se si sta giocando ad un app di gare automobilistiche e bisogna sbloccare le auto tramite un acquisto reale, iap cracker bypassa il sistema di pagamento dell’app, facendo risultare il contenuto a agamento come pagato, anche senza aver effettuato il pagamento, interagendo direttamente con i codici dell’app, sbloccandoli)fatto ciò si entra sull’app game time, si va su “more” si seleziona “packages” e cliccando su “league pass” ci si troverà nella schermata con presente il tasto “purchase” a questo punto , premendolo, invece di essere dirottati su una pagina di pagamento collegata all app, il contenuto risulterà pagato quindi potete gustarvi tutte le partite di league pass gratuitamente.l’unico costo sarà quello di un adattatore per attaccare l’idevice alla tv.un cavo av costa 7 euro su miniinthebox, un adattatore hdmi costa intorno ai 25 euro.ho testato il tutto con ipod touch 3gcredo si possa fare anche con android, ovviamente con dispositivo rooted tramite l’utilizzo o di lucky patcher o di freedom 0.6.7

  • makahuna

    Iyw
    Per quanto riguarda wiggins devo correggerti
    A me sembra tantissimo harrison barnes che al liceo era paragonato a lebron…anzi barnes mi sembrava ancora più dominante…e nn sta brillando..
    Ma io credo ancora in lui…
    Su wiggins si dice che possa accettare north carolina…che se confermano mc adoo avranno 2 ali fenomenalo e da corsa…fatt apposta per il gioco di roy williams…con page (il miglior play dell ncaa) che dovrebbe rimanere a guidarei tar heels…il futuro sembra roseo al deen smith center dopo questa orrenda annata che li vede fuori dai 25..
    E io lo spero da loro tifoso…ancora bestemmio per l infortunio di marshall…perperché potevamo giocarci il titolo con Kentucky