NBA Top 5 Moments of The Week

Torna pericolosamente in ballo il “Dwightmare”, il derby di New York protagonista, un buzzer-beater a 5 stelle e un po’ di NCAA!

 

 

5) Cominciamo col parlare della nomina delle riserve per l’All Star Game dove ha suscitato molto scalpore la non convocazione di Stephen Curry e Deron Williams, mentre presenti Kyrie Irving, James Harden e il duo Spurs Parker-Duncan (CLICCA QUI per leggere)

4) Giù dal podio, per la prima volta nella Top 5, abbiamo un po’ di NCAA con UCLA che sta tornando tra le grandi del college basketball; i Bruins hanno colto quella che gli esperti chiamano “quality win” espugnano il campo di Arizona, MVP del match quel Shabazz Muhammad che ha preso in mano i giallo-azzurri (CLICCA QUI per leggere), e anche la clamorosa sconfitta di Duke sul campo di Miami!

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ETZ5ZZe-z6Y]

3) Gradino più basso del podio per il super ed incredibile buzzer-beater messo a segno da DeMar DeRozan nel match ad Orlando contro i Magic, un tiro che l’ex USC difficilmente dimenticherà

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=FLgYmZH14K4]

2) Medaglia d’argento per un giocatore che sta scaldando i motori per un rientro davvero atteso, stiamo parlando di Derrick Rose il quale è molto vicino a tornare ad allenarsi con i compagni specie nei esercizi che prevedono il contatto fisico (CLICCA QUI per leggere), coach Thibodeau resta comunque molto cauto ma D-Rose è in rampa di lancio

1) A malincuore al #1 abbiamo il ritorno di una telenovela che ha logorato tifosi ed appassionati NBA, ossia il futuro di Dwight Howard; il giocatore di L.A è tornato al centro dell’occhio del ciclone del mercato di febbraio, sulle sue tracce ci sono ancora i Brooklyn Nets e i problemi con Kobe Bryant potrebbero regalarci un altro colpo di scena (CLICCA QUI per leggere)

Match Of The Week

New York Knicks – Brooklyn Nets 85-88

 

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B