NCAA Night Report (2/1/13)

Ottime vittorie per Indiana e Florida, Kansas deve cedere a Oklahoma State, bene ancora Ohio State e Miami(FL).

 

 

 

 

Indiana(#3) – Michigan(#1) 81-73
IND: Zeller 19(10 rimb.), Oladipo 15, Watford 14(10 rimb.), Ferrell 14
MICH: Burke 25, Hardaway 18, Stauskas 10, McGary 10

Nonostante un Trey Burke da 25 punti i Wolverines non riescono a superare gli Hoosier che guidati dai lunghi Zeller e Watford portano a casa la vittoria restando avanti per tutti i 40’.

Kansas(#2) – Oklahoma State 80-85
KU: McLemore 23, Young 12(4 rub.), Withey 11, Releford 8, Johnson 8
OKST: Brown 28, Smart 25(5 rub.), Forte 11, Cobbins 8(4 stop.)

McLemore si sveglia troppo tardi e non riesce a evitare la sconfitta ai suoi JayHawks che lasciano realizzare al duo Brown-Smart ben 53 punti con il 50% dal campo, ancora una buona partita per Withey, male Le’Bryan Nash.

Florida(#4) – Ole Miss 78-64
FLA: Murphy 19, Rosario 14, Young 13(12 rimb.), Wilbekin 13, Boynton 9(10 ass.)
MISS: Henderson 25, Holloway 15, Buckner 8, Summers 8

La partita scivola subito via dalle mani di Ole Miss che dopo 11’ del primo tempo si ritrova a inseguire sul 30-14 scivolando fino al -20 nella ripresa, per Henderson ancora un’ottima partita da 25 punti con 7/11 da 3.

Florida State – Duke(#5) 60-79
FSU: Thomas 14, Bookert 9, White 7, Turpin 7, Snaer 7
DUKE: Curry 21, Cook 18, Sulaimon 14, Jefferson 11, Plumlee 8

Tutto facile per Duke che si sbarazza dei Seminoles con il minimo sforzo nei primi 10 minuti, il resto è solo allenamento per i Devils che tirano con il 61% da 3.

Pittsburgh – Syracuse(#6) 65-55
PITT: Woodall 13, Adams 8, Moore 8, Patterson 7, Wright 7, Zanna 4(12 rimb.)
SYR: Fair 20, Triche 14, Carter-Williams 13, Grant 5, Keita 3

Con un’ottima partita a rimbalzo I Panthers riescono a sconfiggere gli Orange che sbagliano troppi tiri facili con Triche e Carter-Williams(7/26 totale), l’unico a salvarsi è il solito Fair.

San Diego – Gonzaga(#7) 63-65
USD: Dee 21, Kramer 10, Anderson 9(11 ass.), Manresa 8
GONZ: Harris 18, Olynyk 15, Bell 13, Pangos 8

Dopo aver dominato il primo tempo, Gonzaga rischia di buttare via tutto negli ultimi 10 minuti lasciando rientrare San Diego dal -8 fino al pareggio e al sorpasso a 9’ dalla fine, i Toreros si portano avanti anche di 4 punti ma Gonzaga reagisce tornano in pareggio e trovando la vittoria nel finale.

Washington State – Arizona(#8) 65-79
WSU: Motum 15, Lacy 15, Woolridge 14, Shelton 13(10 rimb.)
ARIZ: Lyons 20, Hill 18, Ashley 10, Tarczewski 10, Johnson 6, Jerrett 5(4 stop.)

Tutto facile per I Wildcats che liquidano la pratica Washinton già nei 20’ inziali, Lyons e Hill sono in grande serata e la difesa dei Cougars non può fare molto.

Butler(#9) – Rhode Island 75-68
BUT: Clarke 23, Jones 18, Marshall 13, Woods 7
URI: Malesevic 18, Powell 14, Munford 14, Hare 8

Rotnei Clarke è l’uomo in più di Butler che con senza difficoltà batte una Rhode Island combattiva che è sempre ad un passo dal salti do qualità definitivo.

California – Oregon(#10) 58-54
CAL: Solomon 13(12 rimb.), Crabbe 13, Wallace 12, Kravish 8, Cobbs 8
ORE: Wood 14, Kazemi 10, Dotson 9, Loyd 8, Singler 7

Arriva la sconfitta per Oregon che lascia anche la vetta solitaria della Pac-12, la partita si risolve con un parziale di 10-0 negli ultimi 4’ di gioco.

Nebraska – Ohio State(#11) 56-63
NEB: Rivers 13, Talley 12, Gallegos 11, Ubel 6, Shields 6
OSU: Smith 21, Thomas 15, Craft 14, Williams

Lenzelle Smith trova la partita dal 100% al tiro e Ohio State batte anche Nebraska, Thomas è sempre importante sotto canestro con Amir Williams che difende il canestro in maniera impeccabile.

Italian Job: Della Valle DNP

North Carolina State(#19) – Miami(FL)( #14) 78-79
NCST: Leslie 18(12 rimb.), Lewis 16, Howell 15, Purvis 13, Wood 8, Warren 8
MIA: Scott 18, Gamble 16, Johnson 15, Kadji 13, Larkin 13

2 partite in 1, il primo tempo è tutto a marchio NC State che però non riesce concludere l’opera nei secondi 20 minuti lasciando spazio a Miami che recupera dal -10 e trova il canestro della vittoria con Reggie johnson a 4” dalla fine.

Northern Iowa – Wichita State(#15) 57-52
UNI: James 16, Sonnen 9, Tuttle 8(4 stop.), Mithcell 8, Rank 8
WICH: Hall 20, Early 10, Wiggins 8, Armstead 7

Questa volta Earley spara a salve e Wichita State nonostante una buona prova di Hall deve cedere a Northern Iowa dopo una partita sempre aperta e combattuta dal 1° al 40° minuto.

Missouri(#17) – Auburn 91-77
MIZZ: Bell 24, Ross 23, Bowers 12, Brown 11, Oriakhi 11, Pressey 4(10 ass.)
AUB: Sullivan 12, Chubb 10, Denson 10, Greene 9, Johnson 8

Auburn è poca cosa contro il talent e la tecnica dei Tigers che non Pressey a organizzare l’attacco con 10 assist trovano una facile vittoria dopo la brutta sconfitta contro LSU di 3 giorni fa.

Oklahoma – Kansas State(#18) 50-52
OKLA: Osby 13, M’Baye 7, Clark 7, Grooms 7
KSU: Spranling 12, Irving 10, Henriquez 8, McGruder 7

Partita dal basso punteggio e dalle basse percentuali che vede I Wildcats avere la meglio dopo una partita giocata sempre in vantaggio ma che nel finale poteva cambiare direzione.

New Mexico(#20) – Nevada 75-62
UNM: Greenwood 15, Walker 12, Adams 10, Williams 9, Bairstow 7, Kirk 6(5 stop.)
NEV: Story 20, Burton 12, Burris 10, Evans 7

Nevada cerca di impensierire I Lobos con i 20 punti di Story ma alla fin e si deve arrendere al roster più profondo di New Mexico che segna ben 32 punti con la panchina.

Creighton(#21) – Bradley 75-68
CREI: McDermott 25, Chatman 16, Echenique 10, Artino 7, Gibbs 6, Wragge 6
BRAD: Simms-Edwards, Lemon 15, Pickett 11

Bradley prova a contrastare McDermott nei primi minuti tenendolo a quota 8 punti nel primo tempo ma come sempre Creighton risolve la partita nel secondo tempo proprio grazie ai punti di McDermott che torna protagonista.

Air Force – San Diego State(#22) 70-67
AFA: Lyons 20, Fletcher 13, Olesinski 8, Broekhuis 7, Williams 6
SDSU: Franklin 25, Rahon 14, O’Brien 10, Stephens 10

Air force, è il caso di dirlo, bombarda San Diego State con ben 12 tiri pesanti messi a segno e i 25 punti di Jamaal Franklin non bastano agli Aztecs per abbattere i Falcons

Seton Hall – Cincinnati(#24) 59-65
HALL: Edwin 16, Mobley 16, Teague 11, Cosby 7
CIN: Kilpatrick 21, Wright 17, parker 9, Mbodj 7

Kilpatrick si trasforma in tiratore tirando ben 15 volte dalla lunga distanza, Seton Hall è troppo fallosa e i 21 punti realizzato con i tiri liberi da Cincinnati sono decisivi per la partita.

Commento

Per l’ennesima volta in questa stagione cade la #1 del ranking, Michigan si deve fermare contro gli Hoosier che hanno ritrovato un buon momento di forma, Kansas crolla a sorpresa in casa contro Oklahoma State che probabilmente domani vedremo nella top 25, Duke senza problemi su Florida State che nelle ultime settimane è un po’ sottotono, Syracuse crolla nettamente a Pittsburgh, Oregon che perde male contro California e questa sconfitta seguita a quella di mercoledì scorso contro Stanford sicuramente costerà ai Ducks qualche posizione nel ranking della AP. Si ferma ancora Wichita State che lascia cosi il primo posto della MVC a Creighton che vince con un grande secondo tempo di McDermott contro Bradley.

Fuori dalla top 25 North Carolina trova la vittoria dopo un supplementare contro Virginia Tech di Erick Green che si ferma solo a 16 punti realizzati. Vittoria dopo un overtime anche per Kentucky su Texas A&M co Noel che sfodera ancora una prestazione da top player con 19 punti, 14 rimbalzi e 2 stoppate

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B