Wall batte Anthony, Wade & James per 63!

Boston corsara a Toronto, James-Wade battono Harden, Brooklyn di misura a Detroit, cade Anthony nella capitale, ok Spurs, Thunder e Clippers senza 3 giocatori!

 

 

 

Toronto Raptors – Boston Celtics 95-99
TOR: Gay 25 (12 rimb), Johnson 16 (12 rimb), DeRozan 13, Lowry 17, Bargnani 13
BOS: Pierce 12 (11 rimb), Bass 10, Garnett 27 (10 rimb), Lee 15, Bradley 11, Barbosa 14

Italian Job: Bargnani 13 pt (5/7, 0/3, 3/3), 3 rimb (1 off), 2 ass, 2 rec, 1 persa

Torna Andrea Bargnani ma i Raptors non riescono a fermare i Boston Celtics, alla loro 5^ vittoria consecutiva; Toronto sembra aver le redini del match dopo un 3° periodo da 34-19 che ha dato 10 lunghezze di vantaggio (79-69), ma i verdi non si sono abbattuti e sono riusciti a rimontare e vincerla nel finale, decisivo il floater di Leandro Barbosa a 1’47” che ha dato il +5 (89-94) mentre scadevano i 24″.

Philadelphia 76ers – Indiana Pacers 69-88
PHI: Holiday 19, Allen 12, Moultrie 12
IND: George 15, West 15, Hibbert 18 (14 rimb), Hill 15

Nessun problema per gli Indiana Pacers sul campo di Philadelphia; primo tempo equilibrato poi nel 3° periodo gli ospiti riescono a scappare sul +11 (48-59) e a mantenere il vantaggio fino alla fine.

Washington Wizards – New York Knicks 106-96
WAS: Webster 19, Nene 13 (10 rimb), Okafor 12, Wall 21, Ariza 20, Singleton 10
NYK: Anthony 31, Chandler 8 (13 rimb), Feton 17, Smith 13, Stoudemire 19

Dopo Miami e Oklahoma City anche New York deve cedere a Washington contro i Wizards di John Wall; la partita cambia nei primi 20″ del 4° periodo, sotto 70-73 i Wizards trovano un gioco da 4 punti con Trevor Ariza che da il via ad un 12-2 per il +7 (82-75) dopo appena 3′ di partita e quel +7 i capitolini riusciranno a proteggerlo fino alla fine!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=q08gBWT8s-c]

Orlando Magic – Los Angeles Clippers 76-86
ORL: Vucevic 15 (14 rimb), Nelson 18, O’Quinn 10
LAC: Jordan 13 (14 rimb), Bledsoe 27, Hollins 13

Senza Paul, Griffin e anche Crawford i Los Angeles Clippers riescono ad uscire vincenti dall’Amway Arena grazie all’ottima prestazione di Eric Bledsoe; ad inizio ripresa Bledsoe e Butler segnano 5 punti a testa nel break di 16-4 che ha dato il +10 (46-56) a metà frazione, Orlando non rimonterà più.

Cleveland Cavaliers – Charlotte Bobcats 122-95
CLE: Thompson 17, Waiters 19, Irving 22, Speights 11 (10 rimb), Ellington 16
CHA: Taylor 10, Henderson 12, Walker 15, Sessions 14, Thomas 10

Kyrie Irving e Dion Waiters archiviano senza difficoltà i Charlotte Bobcats; la partita dura 24′ visto che all’intervallo la coppia di esterni di coach Scott ne ha messi 12 a testa e il tabellone luminoso di 65-41 Cavs!

Atlanta Hawks – Memphis Grizzlies 103-92
ATL: Smith 19 (11 rimb), Horford 17 (11 rimb), Korver 12, Teague 22 (13 ass)
MEM: Randolph 20, Gasol 14 (10 rimb), COnley 17, Bayless 15

Atlanta cavalca il buon momento di Jeff Teague (season-high di assist!) e supera i Grizzlies; ad inizio 2° quarto Z-Bo pareggia a quota 26 ma Atlanta si incendia da 3 piazzando 5 triple (Korver, Teague e 2 di Jenkins) e un parziale di 17-7 per il +10 (43-33) poi un altro break di 11-0 in apertura di 3° periodo ha chiuso i giochi sul +21 (69-48).

Miami Heat – Houston Rockets 114-108
MIA: Battier 12, James 32, Haslem 9 (13 rimb), Wade 31, Cole 10
HOU: Paesons 13, Patterson 15, Asik 15 (14 rimb), Hardne 36 (12 rimb), Lin 13

James Harden chiude a referto con 36 punti e 12 rimbalzi ma è la coppia James-Wade a portarsi a casa il referto rosa con 63 punti; sotto di 7 (43-50) a metà del 2° quarto i campioni hanno cambiato marcia, 12-0 per il +5 (55-50) e inerzia del match tutta per i giocatori di Spoelstra. Nel finale Houston riesce ad arrivare sul -1 (109-106) ma James Harden prima e Anderson dopo commettono due falli offensivi su due possessi consecutivi.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=KubS12pA2oo]

Detroit Pistons – Brooklyn Nets 90-93
DET: Singler 12, Monroe 23 (10 rimb), Knight 1, Bynum 13
BKN: Wallace 14, Evans 10 (14 rimb), Lope 17, Johnson 16, Williams 12

Con i 9 assist realizzati stanotte Deron Williams supera i 5000 in carriera e Brooklyn espugna di misura il Palace di Detroit; uomo chiave Brook Lopez, suo il layup a 17″ sulla sirena dei 24″ che ha dato il +3 (88-91) ai suoi, poi J.J a 8″ non tremerà per confermare il vantaggio, vana la tripla sulla sirena di Will Bynum.

New Orleans Hornets – Phoenix Suns 93-84
NOH: Aminu 16 (11 rimb), Lopez 11, Vasquez 19 812 rimb), Anderson 14
PHX: Scola 11, Gortat 14, Dudley 14, Dragic 13, Beasley 11

La divisa carnevalesca porta bene agli Hornets che battono in casa Phoenix; match molto combattutt e deciso nell’ultimo periodo grazie ad un parziale cominciato con una boma di Anderson e chiuso da 6 punti di Aminu, 11-2 e +11 (91-80) a 2’01” dalla fine.

Oklahoma City Thunder – Golden State Warriors 119-98
OKC: Durant 25, Ibaka 15, Perkins 6 (11 rimb), Westbrook 22, Martin 21, Jackson 12
GSW: Barnes 19, Lee 12 (11 rimb), Thompson 19, Vurry 14 (11 ass), Bazemore 11

La nuova “Premiata Ditta” di OKC scrive 68 punti a referto e per i Warriors cala la notte; i Thunder dominano il primo tempo tanto da andare al riposo avanti di 18 (67-49), i Warriors non si danno per vinti e rimontano fino al -11 (90-79) ma nei primi 3′ del 4° Kevin Martin si mette in proprio e segna 10 punti nel break di 16-4 che ha chiuso definitivamente il match sul 106-83.

Dallas Mavericks – Portland Trail Blazers 105-99
DAL: Marion 13 (10 rimb), Nowitzki 16, Mayo 28, Carter 17, Brand 7 (10 rimb)
POR: Aldridge 27 (10 rimb), Hickson 14 (10 rimb), Matthews 21, Lillard 19

Vittoria in carriera n° 500 per coach Rick Carlisle che nella notte ha battuto i Blazers; determinate è stata la difesa di Elton Brand su LaMarcus Aldridge, l’ala di Portland è stata limitata a soli 4 punti nel 4° periodo dopo averne sfornati 14 nel 3°, in attacco invece i Mavs devono ringraziare Vince Carter per il jumper che ha dato il +5 (99-94) a 26″.

Minnesota Timberwolves – San Antonio Spurs 94-104
MIN: Gelabale 10, Williams 15 (12 rimb), Pekovic 21 (10 rimb), Ridnour 10, Barea 15, Rubio 9 (11 ass)
SAS: Leonard 19, Splitter 12, Green 28, Parker 31

Anche senza Duncan e Ginobili gli Spurs sono riusciti a superare i T-Wolves in una bella battaglia; per 21 volte è cambiata la leadership del match poi è entrato in scena Danny Green, a 7’45” Minnesota è avanti di di 2 (79-77), Green si mette in proprio e segna 11 punti consecutivi (3 bombe) dando da solo il +7 (81-88) ai suoi con 4′ da giocare, il match si concluderò proprio con la sua ultima tripla.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=98xHcqNzcx8]

Utah Jazz – Milwaukee Bucks 100-86
UTA: Millsap 19, Jefferson 19 (11 rimb), Foye 12, Favors 9 (11 rimb), Kanter 17
MIL: Ilyasova 17, Dalembert 10 (11 rimb), Ellis 13, Jennings 17, Dunleavy 10

I Jazz passano a Milwaukee con le loro torri gemelle Millsap-Jefferson (38 punti i due); partita decisa dalle riserve dei Jazz nel 2° quarto che hanno messo su un parziale di 21-4 rimontando e portandosi avanti 37-49 a 2′ dall’intervallo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B