Howard risponde a Bryant: “È un dottore?”

Botta e risposta in casa Lakers tra la stella e il centro infortunato, chiamato in causa dal primo per stringere i denti.

Proprio quando sembravano vedere la luce alla fine del tunnel i Los Angeles Lakers ritornano nei loro problemi, oltre al doloroso infortunio di Pau Gasol (32, anni, CLICCA QUI per leggere) adesso ci si mettono anche i diverbi tra Kobe Bryant (34 anni) e Dwight Howard (26 anni).

Nei giorni scorsi il “Black Mamba“, visto il K.O dell’amico spagnolo, aveva sollecitato l’ex Orlando Magic a stringere i denti e giocare col dolore alla spalla per aiutare i compagni, cosa che poi Kobe ha smentito nel post-partita di Boston ma Dwight non era dello stesso parere e ha risposto al compagno, per farvi rendervi ancora più partecipi vi riportiamo l’intero botta e risposta (a tratti patetico) tra il reporter e Howard

Reporter: Hai parlato con Kobe della tua situazione?

Howard: Parlato di cosa?

Reporter: In merito al tuo infortunio e al tuo futuro

Howard: Devo parlarne con Kobe?

Reporter: Si, proprio con lui per capire come gestire la situazione

Howard: E di cosa?

Reporter: Delle tue questioni e della tua situazione

Howard: Perché devo spiegare a Kobe?

Reporter: Beh, perché è un compagno di squadra …

Howard: È un dottore?

Reporter: No, ma è un compagno di squadra.

Howard: OK quindi dovrei spiegare che a tutti i miei compagni di squadra allora, giusto?

Reporter: Non sto insinuando che. Sto solo chiedendo, hai parlato con lui?

Howard: Ti sto chiedendo…

Reporter: Non lo so se hai parlato con lui.

Howard Mi sto chiedendo, dovrei dire a tutti i miei compagni di squadra?

Reporter: No, sto solo chiedendo se gli hai parlato.

Howard: Solo Kobe…Solo Kobe

Reporter: Considerando i commenti fatti ieri …

Howard: Non so quello che ha detto

Poi è intervenuto un altro reporter che ha riportato ad Howard le parole di Kobe sullo stringere i denti, Dwight ha risposto in maniera celere e diretta: “É una sua opinione” e per non farsi mancare nulla anche Shaquille O’Neal ha voluto sparare sul centro dei Lakers: “Se puoi camminare puoi giocare, lui può camminare e invece se ne sta in panchina a ridere tutto il tempo”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    “Se puoi camminare puoi giocare, lui può camminare e invece se ne sta in panchina a ridere tutto il tempo”

    questa è veramente cattiva e non mi stupirei se Shaq l’avesse detta veramente!eheheh

    cmq sembrava un discorso trà ritardati!
    qua prima o poi DH scoppia!
    “non so quello che ha detto” lo sa tutto il mondo e lui no!
    misà, più che mandarsele a dire via giornale è meglio che parlino faccia a faccia!

    poveraccio mi fa quasi pena ora!

  • RR9

    NON LO SAPE3VA DAVVERO!
    nel regno di FAR FAR AWAY c’era lo scipero dei giornalisti

  • Stiv#6

    Che fosse un pagliaccio era evidente e noto, ma da queste risposte viene fuori che è pure arrogante e sbruffone. E’ palese che Kobe l’abbia provocato ma i suoi intenti sono buoni, lui vuole reazione e orgoglio ma Dwight non ha recepito.
    E’ un peccato che un giocatore con un fisico simile abbia pochissimo cervello e zero umiltà.
    Mi dispiace per Kobe, bella squadra del cazzo che gli hanno messo su.

  • graphicplayer

    La verità è che dwight è una fighetta. Tutto qui. Se non si sente il centro del mondo si mette li e fa il principino offeso. Ma che si fotta. Che lo scambino ai bobcats, così va li a fare il figo e vince 20 partite l’anno. Patetico e basta. Propongo dwight per kemba, henderson e gordon 😀 i bobcats hanno la loro superstar, i lakers diventano parecchio più atletici e hanno risolto anche la questione play del futuro..

  • Luigi

    Eh eh Graphic, tutto bene … ma non spendi 100 milioni in stipendi per prendere il play del futuro o per l’atletismo … o vinci o implodi, è nel dna dei lakers … e hanno preso uno che tendenzialmente ti fa implodere … comunque da qui al 21 qualcosa deve succedere; voglio dire: 4w in fila, poi rientra lui e … asfaltati … stanotte un altro calvario con i cats … domenica con gli heat … una sofferenza …

  • Stiv#6

    Quoto graphicplayer, DWIGHT è una pussy!!

  • Marimba

    Kobe pensa alla tua schiena e alla tua prostata che sono più finite del malato che accompagna la dottoressa nel programma “avanti un altro”

  • Slava Medvedenko

    beh ragazzi,
    se gioca come stanotte contro boston, meglio stia in panchina a ridere..

    ha fatto pietà in campo!

  • gasp

    Un pò nervoso Howard…ma questo qui se non matura e migliora il suo gioco manda affanculo la sua carriera futura:io non ricostruisco se uno che non riesce a fare un movimento spalle a canestro o che ride quando sbaglia ai liberi

  • Marco Tennis

    tanta tristezza per il povero mamba. mi devo ricredere e faccio pubblica ammenda visto che avevo visto con estrema gioia l’arrivo di howard. purtroppo pare che in giro non ci siano centri dominanti o potenzialmente tali che non siano o teste di caxxo (DMC e howard), di vetro (bynum e howard) o tremendamente sopravvalutati (davis e howard).

    ps: rileggendo mi sono accorto che DH fa parte di tutte e tre queste famigerate categorie, che culo!

  • in your wais

    1° Shaq che si permette di fare la morale? Uno che per il solo fatto di non riuscire/volere a tenere un peso forma, ha perso centinaia di partite in carriera? Giusto, lui effettivamente in campo non correva, camminava

    2° Quella pussy di Howard prima dell’operazione dello scorso anno aveva saltato 5 partite in carriera, e dubito fosse sempre al 100%, dato che cricche che si prendono sotto cansetro

    Ora non è che se Kobe ha una soglia di sopportazione al dolore enorme, deve valere lo stesso per tutti. Idem il fatto che se Bryant è ossessionato col basket, non è detto che tutti debbano vivere lo sport con la sua stessa foga

    Sinceramente non è dal ridere o meno in panca che giudico la concentrazione di uno sportivo. Perkins non ride mai, ma in campo fa delle cose da mettersi le mani nei capelli. LeBron parla e scherza, ma non mi pare esattamente distratto

    Non tutti i giocatori leggono i giornali, quindi forse DH12 non aveva letto le dichiarazioni di Kobe, anche perchè ultimamente il Mamba mi pare bello incontinente, a livello verbale, quindi stargli appresso non è facilissimo

    Che Dwight debba chiamare Kobe appena esce dallo studio del dottore è tutto da dimostrare. Forse il Caro Leader, pur capendo la sua frustrazione, potrebbe per un paio di settimane evitare di rompere i coglioni al mondo, e di criticare tutti i compagni che, a suo parere, non stanno rendendo il giusto

    Perchè, se ancora non l’avesse capito, queste dichiarazioni non stanno per niente facendo bene all’ambiente, nè agli obbiettivi delle sue frecciatine

  • Procionide

    Io sto finendo il libro di Agassi e ho deciso che, finchè ci riuscirò, eviterò di commentare i comportamenti degli atleti e di entrare nelle loro teste. Troppo complicato, troppo casino. Chi può sapere cosa prova Howard? Ride perchè se ne frega o ride perchè non sa come reagire alla sua situazione? Risponde così perchè è stronzo o risponde così perchè non sta bene ed è l’unico modo per non insultare il mondo?

  • LOL

    manco avesse detto chissà cosa, tra l’altro sulla stessa lunghezza d’onda del 24 s’è espresso pure Nash.

  • Nitrorob

    si ma vedi, Nash e Kobe sono giocatori d’altri tempi!
    permettiti di tirare 2 airball dalla lunetta e ridere come un fesso (il motivo non importa) 10/15 anni fa!
    vedi poi che succedeva!
    guarda che quello che ha detto Kobe non è lontano dalla verità è?
    LA ti succhia l’anima e HOward pensa più alla sua figura che ad altro!

    ps. Nash gioco le finali con gli Spurs con un occhio mezzo andato e in un altra occasione con il naso rotto!
    stessa cosa Kobe
    per non andare più indietro e citare un certo Isaiah

    poi vabbè vogliamo parlare di Senna?? non guardiamo i calciatori che quelli sono esempi da non imitare! ma tutti gli sportivi che si rispettano quando è ora di tirare fuori le palle fanno il loro dovere! (i milioni li prendono anche per questo)
    quindi che si svegliasse!
    ok più di cosi non può fare? almeno cazzo mettici l’attitudine! fatti vedere sveglio e interessato alla causa no?

  • mad-mel

    Bella idea andare contro la storia dei Lakers. Giocatori senza cervello e senza tecnica e solo con atletismo…ecco cos’è l’nba odierna…uno che tira con il 49 per cento i tiri liberi a a questi livelli è solo da prenderlo a bastonate…anche con il polso gessato tiro meglio i liberi…

  • gasp

    @Mad mel
    Quasi tutti i centri erano e sono molto scarsi dalla lunetta

  • Nitrorob
  • Quaqquo

    @ gasp non direi proprio, non quelli d’elite almeno. Vado a memoria, ma i vari Robinson, The Dream, Ewing, Jabbar, Moses Malone secondo me stanno tutti attorno al 70% in carriera. Solo Wilt e Shaq tra i grandissimi erano intorno al 50% (sempre a memoria)

  • in your wais

    I centri Lakers mi pare che dalla lunetta hanno poco da insegnare ad Howard…vedi Shaq e Wilt

  • gasp

    Quaqquo
    Io stavo dicendo che in media i centri non sono infallibili dalla lunetta quindi criticare Howard per il 49 % dalla lunetta quando l’80% dei centri ha le stesse percentuali mi sembra eccessivo,anche se sono d’accordissimo che bisognerebbe prenderlo a bastonate per altre cose (tecnica zero e poco impegno)

  • Quaqquo

    @ gasp ok mi devo essere perso un post.. non criticavo tanto la percentuale in se quanto l’atteggiamento, le risatine dopo gli airball ecc. Per dire, Shaq quando andava in lunetta si vedeva che era palesemente teso, dagli occhi, dalla faccia.. poi magari faceva lo stesso 0/2 ma trovava il modo di farsi perdonare l’azione dopo. Howard no, sembra proprio che non gliene freghi un cazzo. E poi Sjaq quando contava li ha sempre messi. Howard per niente.. e non da quest’anno. Mi vengono in mente al volo Le finals contro i lakers, la partita a Orlando, la bomba di Fisher per l’overtime.. gara 4 mi pare. Fece 0/2 a tipo 3 secondi dalla fine coi magic sopra di 3.

  • gasp

    Ah be le risatine dopo un airball fanno incazzare anche a me comunque sappiamo tutti e due che comparare Howard a Shaq è una bestemmia…

  • mad-mel

    Eh no aspettate ragazzi…sto qua a viaggiato in carriera circa al 60 per cento…ora nelle ultime due stagioni va meno del 50….e palese che sia una questione di approccio mentale…per quello va preso a bastonate…e se paragoniamo gli altri centri loro li giustifico come avete fatto voi per la loro furia agonistica ecc….poi non so se shaq o wilt hanno tirato in una singola stagione meno del 50…

  • mad-mel

    scusate per gli errori gramma

  • hayes

    Questa intervista rende lampante uno dei problemi a LA. Onestamente trovo giusto il modo in cui Howard ha cercato di rispondere all’intervistatore: perché se ha un problema fisico la cosa più importante è che ne parli con Kobe? Perché effettivamente è così: non c’è una squadra, lì ci sta Kobe e poi il resto dela squadra. Zero affiatamento, zero senso di sacrificio fra compagni, è un problema complessivo, che va decisamente al di là del solo Howard che deve stringere i denti.

  • Michael Philips

    Mad-mel

    dato che sei sempre così nostalgico verso i tempi andati(in cui i giocatori NBA erano tutti dei bird in quanto a tecnica e dei jordan come cattiveria, tutti duri sì…)ti ricordo alcuni dati:

    shaq ha in carriera il 52% dalla lunetta e ha tirato sotto il 50% ben 7 stagioni(con un minimo di 42%).

    Wilt .511 in carriera e ben 6 volte sotto il 50%, con un minimo del 38%, abberrante. Peggio credo ci sia solo ben wallace tra le stelle.

  • gasp

    Ho visto una intervista di Howard(forse quella a cui si riferisce l’articolo) dove dice che la spalla gli fa male ma gioca lo stesso e che Bryant non è un dottore quindi lui cercherà di recuperare al massimo dagli infortuni per un’ altro anno migliore.

  • Michael Philips

    Su Howard, mi sta sulle palle perché davvero non ha fatto progressi importanti in 9 e dico, NOVE stagioni NBA. Poi per carità pur con tutti i suoi limiti quando sta bene sa fare la differenza rispetto ad altro pivot, ma il punto è che a questo qui manca completamente la cattiveria necessaria per dominare e per lottare per il titolo.

    Ma non si dica che lui è la causa della stagione orrida dei lakers. Ci sono tanti responsabili, ed inutile negare che Kobe ha grosse colpe in tutto questo, e non guardate i suoi numeri, perché il problema è che il mamba non è in grado di creare una buona atmosfera nello spogliatoio, sopratutto quando deve dividerlo con altre stelle. In campo poi kobe si è fidato solo di due giocatori: horry e fisher, stop.

    Riguardo questi lakers a monte c’è la cattiva gestione del roster da parte dei due coach, il fatto di aver tenuto gasol dopo aver provato a sfancularlo in ogni modo.

    La sfiga e gli infortuni hanno avuto una parte, ma sono sembrati più la classica ciliegina sulla torta piuttosto che la causa scatenante della crisi.

    Continuo a credere comunque che con un altro sistema questi lakers, anche senza gasol, possono far molto bene, ma dubito che d’antoni verrà esonerato.

    Continuo a credere che con un altro sistema

  • Michael Philips

    oh, per chi non l’avesse capito: continuo a credere che con un altro sistema…

  • mad-mel

    @MP certo che sono nostalgico dei bei tempi andati, perchè per i il 90 per cento degli esperti e non sostiene che Howard sia il miglior centro dell’Nba…
    dio mio siamo messi proprio bene…non entra neanche tra i migliori 15-20 della storia..per i miei gusti…

  • dontrythis@home

    ora verrò insultato..

    ma non è che a Orlando fosse Howard a beneficiare di 4 esterni tiratori e non il contrario? Non so se riesco a eprimere il concetto..

  • gasp

    Dontrythis@home
    Bel nick 🙂
    Comunque anchio penso che Howard era quello che beneficiava dei 4 tiratori e non il contrario perchè Dwight faceva quel che cazzo voleva e se non riusciva a segnare scaricava

  • Ammiraglio

    “Riguardo questi lakers a monte c’è la cattiva gestione del roster da parte dei due coach, il fatto di aver tenuto gasol dopo aver provato a sfancularlo in ogni modo.

    La sfiga e gli infortuni hanno avuto una parte, ma sono sembrati più la classica ciliegina sulla torta piuttosto che la causa scatenante della crisi.

    Continuo a credere comunque che con un altro sistema questi lakers, anche senza gasol, possono far molto bene, ma dubito che d’antoni verrà esonerato.”

    Michael, penso tu abbia riassunto bene la situazione del flop di quest’anno.
    ———-

    Circa Howard che era un coglione si sapeva, ma non mi sembra abbia detto chissà cosa stavolta. Ha ben altri motivi per essere crocifisso e i più sono sicuramente comportamentali. Per me con la capoccia sta già all’anno prossimo…

  • Haka

    è sempre colpa di bryant ovvio

  • jsaoijdoi

    Per una volta sono d’accordo con Shaq!=)

  • che fai?