NCAA Night Report (11/2/13)

Kansas vince il Derby cavalcando il sempre più dominante McLemore (30), bene Georgetown su Marquette con Porter.

 

 

 

Kansas(#14) – Kansas(#10) 83-62
KU: McLemore 30, Withey 17(10 rimb. 5 stop.), Young 13, Releford 10
KSU: McGruder 20, Rodriguez 17, Spradling 10, Southwell 9

La partita è tutta nel primo tempo dove Kansas domina con il punteggio di 47-29, nel secondo tempo i Jayhawks devono sono controllare. Fatto curioso i due allenatore ruotano ben 14 giocatori a testa.

Georgetown(#15) – Marquette(#18) 63-55
GTWN: Porter 21, Starks 16, Lubick 10, Rivera 7
MARQ: Wilson 13, Otule 11, Mayo 8, Blue 7

Dopo i primi minuti di difficoltà gli Hoyas si portano in vantaggio grazie e due triple di Starks senza più guardarsi indietro, il divario dopo i primi 20’ è di 10 lunghezze. Nel secondo tempo Marquette torna a – 3 dopo 7 minuti sul 37-34 ma un immediato parziale di 8-1 li rimanda sotto di 10 punti e non riusciranno a rimontare.

Commento

Dopo 3 sconfitte consecutive Kansas arriva alla vittoria nel Derby e torna in vetta della Big 12 proprio con i rivali di Kansas State, McLemore si prende di nuovo la squadra in braccio e con una prestazione da 30 punti(6/10 da 3) facilità le cose. Withey torna a stoppare come i primi tempi e chiude a quota 5 la partita.
Per Georgetown arriva la 6° vittoria consecutiva, Otto Porter continua nella sua grane stagione su tutti e 2 i lati del campo e nelle ultime partite sta trovando sempre più spesso il tiro pesante, un’arma in più nel suo arsenale.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • Glory Road

    S.Bei
    Avevo sentito da qualche parte che coach Bill Self aveva detto che questa stagione non aveva un vero playmaker, nelle partite che ho visto di Kansas Johnson l’ho visto molto confusionario nella gestione di palla, guardando gli highlights della partita di sta notte ho visto la palla gestita da Naadir Tharpe con ottimi risultati, guardando poi i minutaggi ho visto che ha giocato quasi 10 minuti in più della sua media stagionale, è un giocatore che è stato sottovalutato da Self e che dopo la prestazione di ieri potrebbe guadagnare minuti e risolvere i problemi di playmaking di Kansas o è stato un caso la prestazione di ieri?

  • S.Bei

    no non è un caso, Johnson è un senior con tutti i vantaggi che comporta, Tharpe è un sophomore che comunque dalla scorsa stagione ha più che triplicato il suo minutaggio e forse non è da escludere qualche partenza in quintetto prima della fine della stagione se non già dalla prossima partita anche se Self è sempre stato molto poco disposto a mette in panca un senior per far giocare un sophomore…che in questo caso è anche un po undersize(è alto circa 1,80)

    Negli ultimi 15 giorni Bill Self le ha provate un po tutte e sono arrivate 3 sconfitte di fila

    Con Withey, McLemore, Jhonson, Young e Releford in uscita Kansas si troverà a rifondare e molto probabilmente sarà lui il play titolare della stagione 2013-2014