Killer-Leonard, colpo Raptors, ok Celtics!

Leonard salva gli Spurs, male i Knicks e Anthony, tripla-doppia per Paul George, vittorie con brivido per Celtics e Bucks, Clippers ok contro Houston.

 

 

 

Orlando Magic – Atlanta Hawks 76-108
ORL: Nicholson 10, Nelson 10
ATL: Smith 30 (10 rimb), Horford 6 (12 rimb), Teague 7 (11 ass)

Comodo successo esterno per gli Hawks di Josh Smith e Al Horford sul campo dei Magic, partita decisa nel 2° quarto (17-32) che ha dato il +21 (36-57) al riposo lungo, Atlanta ha toccato pure il +34 sul 56-90 a fine 3° quarto!

Cleveland Cavaliers – San Antonio Spurs 95-96
CLE: Thompson 10, eller 16, Irving 20, Miles 10
SAS: Leonard 13 (10 rimb), Duncan 13, Parker 24, Blair 12, Neal 15

Tornano i “Tri Amigos” ma è Kawhi Leonard a salvare gli Spurs nella tana di Kyrie Irving; finale in volata con i padroni di casa avanti 95-93 dopo un jumper di Waiters a 9″, ultimo possesso Spurs e Kawhi Leonard (in stile Bruce Bowen) spara dall’angolo la tripla del sorpasso lasciando 2″ sul cronometro, Irving cerca la gloria sulla sirena ma non avrà fortuna

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ZqLRuZe9C-U]

Indiana Pacers – Charlotte Bobcats 101-77
IND: George 23 (12 rimb, 12 ass), Hansbrough 19 (10 rimb), Hibbert 10, Hill 10, Mahinmi 10
CHA: Mullens 19, Biyombo 5 (16 rimb), Sessions 13

Ad Indiana i Pacers comandano dalla palla a due fino alla sirena contro i Bobcats nella serata della prima tripla-doppia in carriera di Paul George; l’unico momento “critico” è stato quando gli ospiti sono arrivati sul -6 (66-60) nel 3°, break di 18-4 e game-over sull’84-64.

Boston Celtics – Chicago Bulls 71-69
BOS: Bass 14, Garnett 12, Bradley 10, Terry 12
CHI: Boozer 11 (11 rimb), Noah 10 (16 rimb), Butler 11, Belinelli 12

Italian Job: Belinelli 12 pt (2/4, 2/5, 2/2), 2 rimb (1 off), 1 ass, 1 persa

Stavolta a Marco Belinelli e ai suoi Bulls non riesce il colpo al TD Bank North Garden di Boston, vincono di misura i Celtics con KG leader nel 4°; Garnett segna 8 dei suoi 12 nell’ultima frazione ma i Bulls hanno avuto le loro chance negli ultimi 6″, sul -2 (71-68) nate Robinson va in lunetta, mette il primo ma sbaglia apposta il secondo, rimbalzo del Beli che esce ma nel tirare da 3 viene stoppato da Jason Terry, la palla finisce nelle mani di Taj Gibson che però sulla sirena non troverà il canestro della vittoria.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=jyx-MDqF7xo]

Brooklyn Nets – Denver Nuggets 119-108
BKN: Lopez 23, Johnson 26, Watson 25, Humphries 14
DEN: Chandler 11, Brewer 12, Lawson 26, Miller 8 (10 ass), McGee 14, Hamilton 15

Italian Job: Gallinari DNP

I Nuggets (ancora senza il Gallo) cadono di nuovo e stavolta sotto le bordate di Joe Johnson e C.J Watson (5/9 e 5/7 da 3); la svolta è arrivata sul finire del 3° quarto quando i bianco-neri hanno trovato un parziale di 15-2 (3 triple all’interno) spingendosi sul +20 (89-69), Denver non è più tornata in patita.

New York Knicks – Toronto Raptors 88-92
NYK: Anthony 12 (12 rimb), Chandler 10, Felton 16, Stoudemire 10, SMith 26
TOR: Gay 11, Fields 4 (10 rimb), DeROzan 20, Lowry 12, Lucas II 12, Anderson 26

Italian Job: Bargnani 2 pt (1/1 da 2), 1 persa, 1 stop

Dopo i Clippers anche i Raptors passano al Madison Square Garden contro dei Knicks dove Carmelo Anthony ha chiuso a referto con 5/24 al tiro; punteggio pari (55-55) a 2’51” dalla sirena del 3° quando John Lucas III sostituisce l’espulso Kyle Lowry (Doppio-tecnico), l’ex Bulls trascina i suoi compagni e nel finale è suo il tiro, a 54″, che uccide la partita dando il +6 (80-86).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=0eyLH7_c1yc]

Detroit Pistons – Washington Wizards 96-85
DET: Nene 10, Okafor 20, Wall 16, Beal 10, Ariza 10
WAS: Singler 12, Monroe 16 (18 rimb), Calderon 24, Villanueva 11, Bynum 20

Will Bynum esce dalla panchina e decide il match tra i Pistons e i Wizards; a 5’07” dalla conclusione punteggio sul 76-76, entra Bynum e segna i primi 6 punti del break di 11-0 che di fatto ha chiuso i giochi sull’87-76 a 2’27”.

Milwaukee Bucks – Philadelphia 76ers 94-92
MIL: Mba a Moute 10, Dalembert 17 814 rimb), Ellis 27, Jennings 21, Dunleavy 11
PHI: Turner 20, Hawes 19, N.Young 14, Holiday 16 (12 ass)

Vittoria in volata e con brivido per i Bucks del duo Ellis-Jennings sui Sixers; a 12″ Monta fa 1/2 dalla lunetta per il +2 (94-92) lasciando agli ospiti l’ultima occasione che però Jrue Holiday mancherà sbagliando il jumpe rdel pareggio.

New Orleans Hornets – Portland Trail Blazers 99-63
NOH: Aminu 10, Davis 21 (11 rimb), Vasquez 10, Anderson 14, Smith 13
POR: Hickson 10, Lillard 12, Claver 11

Anthony Davis gioca una signora partita e guida gli Hornets ad un facile successo contro degli spenti Blazers; la partita viene decisa dopo 120″ quando Wes Matthews si infortunia alla caviglia , New Orleans guiderà senza problemi fino a toccare il è+23 sul 67-44 di fine 3°.

Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 93-97
MIN: Williams 24 (16 rimb), Pekovic 19 (13 rimb), Ridnour 18, Rubio 18 (10 ass)
UTA: Millsap 21, Jefferson 20 (11 rimb), Foye 10, Carroll 11, Kanter 10

Passano gli Utah Jazz a casa dei T-Wolves di un ritrpvato Ricky Rubio; la partita rimane equilibrata fino all’ultima frazione quando gli ospiti si sono imposti con un break di 23-7 toccando il +14 (67-81).

Dallas Mavericks – Sacramento Kings 123-100
DAL: Nowitzki 17, Mayo 10, Collison 18, Carter 26, Crowder 11
SAC: Thompson 17, Cousins 17 (13 rimb), Evans 23, Thomas 12, Johnson 16

Vince Carter segna 26 punti (6/9 da 3!) e supera Larry Bird nella classifica marcatori all-time (21,796) e i Mavericks passeggiano sui soliti pistoleri dei Kings; Sacramento da -18 arriva fino a -7 sul finire del 3° quando Carte in 30″ spara 2 triple (+ 2 liberi di Collison) per il nuovo +15 (81-66).

Los Angeles Clippers – Houston Rockets 106-96
LAC: Butler 19, Griffin 20 (11 rimb), Billups 19, Paul 10 (11 rimb), Crawford 13
HOU: Parsons 17, Patterson 12, Lin 14, Anderson 14, Morris 10, Motiejunas 13

Senza James Harden i Rockets cadono sul parquet dei Clippers; L.A parta a fuoco toccando i 23 punti di vantaggio, Houston non si scoraggia e riesce ad arrivare sul -11 a 2’40” dalla sirena dell’intervallo lungo, ma Chauncey Billups si scatena segnano 8 punti nell’11-2 finale che ha ridato il +20 sul 69-49.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B