Johnson eroe di Brooklyn, Gallinari piega Boston!

A Brooklyn Johnson doppiamente eroe della serata, Gallo torna guida Denver, Parker-Show a Sacramento, bene Chicago, Charlotte e Utah su GSW!

 

 

 

Washington Wizards – Toronto Raptors 88-96
WAS: Webster 16, Okafor 12, Neal 25, Booker 10
TOR: Gay 24, DeRozan 24, Lowry 11, Lucas III 10

Italian Job: Bargnani 9 pt (3/4, 1/3 da 3), 4 rimb (1 off), 1 ass, 1 rec, 1 persa,1 stop

Grazie ai 48 punti del duo DeRozan-Gay i Raptors vincono nella capitale; canadesi sempre al comando sin dalla palla a due, nel 4° i Wizards si fanno sotto sul -5 (78-83) ma un break di 7-1 (4 di Gay) ha chiuso i giochi sul +11 (79-90).

Orlando Magic – Charlotte Bobcats 92-105
ORL: Harkless 15, Nicholson 13 (12 rimb), Vucevic 18 (11 rimb), Afflalo 18, Nelson 10, Redick 10
CHA: Mullens 20 (12 rimb), Henderson 24 (10 rimb), Walker 24, Sessions 10, Gordon 10

Stessa combinazione di punti per il duo di Charlotte composto da Gerald Henderson e Kemba Walker (48) nel successo esterno a casa dei Magic, Bobcats padroni del campo tanto da toccare anche il +22, poi però nel 4° periodo hanno tirato 3/16 dal campo rischiando grosso quando Orlando è arrivata sul -2 (88-90) a 4′ dal termine. A salvare la serata ci ha pensato Kemba segnando 6 punti bel break di 8-2 che ha dato il +8 (90-98) a 1’47”.

Brooklyn Nets – Milwaukee Bucks 113-111 OT
BKN: Lopez 19, Johnson 24, Williams 19, Blatche 14, Watson 11
MIL: Ilyasova 21, Sanders 14, Ellis 18, Jennings 34

Al Barclays Center di Brooklyn Joe Johnson torna a vestire i panni dell’eroe battendo da solo i Milwaukee Bucks con due tiri decisivi; a 1″ dalla fine del regolamentari J.J spara la tripla del pareggio a quota 105 poi, nell’extra-time, replica andando a segnare il jumper sulla sirena per la vittoria! Prima del tiro decisivo Milwaukee aveva avuto la palla del sorpasso con Jennings.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ujUxjtbpQFU]

Detroit Pistons – Memphis Grizzlies 91-105
DET: Knight 13, Calderon 10, Jerebko 13
MEM: Randolph 15 (10 rimb), Allen 10, Conley 19, Pondexter 10, Davis 14, Bayless 8 (10 ass)

Zach Randolph e Mike Conley trascinano i Grizzlies sul campo dei Pistons non in serata (38/82); match deciso negli ultimi 8′ del 2° quarto con gli ospiti che hanno piazzato un break di 23-3 (13 firmati dai panchinari) andando a toccare il +11 (42-53) al riposo lungo.

New Orleans Hornets – Chicago Bulls 87-96
NOH: Aminu 10, Davis 15 (10 rimb), Gordon 20, Vasquez 11 (10 ass)
CHI: Deng 20, Boozer 17 (10 rimb), Noah 15 (17 rimb), Hinrich 5 (10 ass)

Italian Job: Belinelli 9 pt (1/4, 1/2, 2/2), 3 rimb (2 off), 4 ass

Il reparto lunghi di Chicago domina il pitturato degli Hornets e i Bulls vincono a domicilio; a 2′ dalal conclusione Bulls sul +10 (82-92), New Orleans ha la chance di accorciare ma Aminu prima commette sfondamento su Hinrich, gli arbitrio cambiano decisione dando il fallo al PG bianco, ma sempre Aminu poi perderà la palla che segnerà la fine.

Denver Nuggets – Boston Celtics 97-90
DEN: Gallinari 26, Faried 7 (16 rimb), Koufos 11, Lawson 26, Miller 11, Brewer 10
BOS: Pierce 10, Garnett 12, Lee 15, Bradley 17, Green 20

Italian Job: Gallinari 26 pt (3/8, 4/9, 8/11), 5 rimb (1 off), 5 ass, 1 rec, 1 persa

I Nuggets tornano a casa, ritrovano Danilo Gallinari e battono i Boston Celtics; partita decisa negli ultimi 69″ m, i Celtics riescono a portarsi sul -4 (94-90) ma l’altura gioca un brutto scherzo ai giocatori di Rivers, infatti tireranno 1/7 dal campo negli ultimi 2′ compreso anche uno 0/2 dalla lunetta di KG con Boston sotto 91-86.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Tt63E3cV_5c]

Utah Jazz – Golden State Warriors 115-101
UTA: Ma.Williams 11, Millsap 14, Jefferson 24, Foye 15, Tinsley 14, Hayward 17, Burks 12
GSW: Lee 18, Thompson 15, Curry 15, Jack 19

Al Jefferson si mette in proprio e da solo rompe in due la partita battendo i Warriors; dopo 4′ del 3° quarto Stephen Curry segna la tripla del -1 (65-66) ma i Jazz risponderanno con un parziale di 15-4 e di questi 15 9 portano la firma di “Big Al” per il +12 (81-69) a 3’36” dal termine della frazione.

Sacramento Kings – San Antonio Spurs 102-108
SAC: Thompson 11, Cousins 11, Evans 20, Thomas 22, Thornton 16, Fredette 10
SAS: Leonard 15, Duncan 9 (14 rimb), Green 21 Parker 30 (11 ass), Ginobili 12, Diaw 10

Tony Parker mette su il suo solito show e gli Spurs vincono a Sacramento; Kings che come sempre si sciolgono nel momento più importante, arrivati sul -4 (81-85) i padroni di casa hanno subito in un batter d’occhio un break di 7-0 che li ha rispediti sul -11 (81-92) a metà del 4°.

Portland Trail Blazers – Phoenix Suns 98-102
POR: Batum 15, Aldridge 23, Hickson 25 (16 rimb), Lillard 24
PHX: Scola 18, Gortat 12, Dudley 12, Dragic 16 (18 ass), O’Neal 9 (13 rimb), Johnson 14

Vittoria esterna e di misura per i Suns di un super Goran Dragic (16+18) a casa di Damian Lillard; Phoenix guida di 4 (96-100) a 1’28” ma Portland prima perderà palla con Lillard (6) e a 22″ non troverà la tripla del -1 con Smith.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B