Bryant convinto: “Andremo ai Playoffs!”

Rush finale in NBA e i Lakers ad oggi sono fuori dalla prime 8 ad Ovest, ma la loro stella crede fermamente nella loro partecipazione alla post-season.

Non mancano molte partite alla fine della regular-season e, se finisse oggi, i Los Angeles Lakers sarebbero fuori dalle prime 8 visto il loro record di 26-29 ma Kobe Bryant (34 anni) non perde l’ottimismo ma anzi, è convinto che i giallo-viola andranno nella post-season.

A Sport Illustrated ha dichiarato con fermezza: “La domanda non è se i Lakers andranno ai Playoffs, noi ci andremo e ce la giocheremo!” aggiungendo: “Non ho paura di questo o di chi troveremo, non c’è motivo di essere nervoso” Kobe non solo parla per se stesso ma anche lo spogliatoio giallo-viola è convinto: “Non sto dicendo solo per me, il gruppo ci crede e crede che una volta arrivati potremo competere, questa fiducia è arrivata dal K.O a Miami dove abbiamo giocato bene e comandato per lunghi tratti, abbiamo giocato bene e loro ne sono usciti grazie alle prodezze delle sue due stelle”.

I Lakers hanno un ritardo di 3.5 partite dall’8^ ossia gli Houston Rockets, contro i quali giocheranno proprio l’ultima partita di stagione regolare il 17 di aprile.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • ilmarco86

    e ci mancherebbe|

  • tom

    playout, magari.

  • Nicola

    Si vabbè, adesso che hanno vinto una partita si sentono imbattibili. =) Certo nulla è impossibile e ne sapremo di più dopo le prossime tre gare: stanotte Portland e poi in b2b Dallas e Denver (entrambe fuori casa). Se dovessero ottenere 3 vittorie allora si troverebbero in piena corsa.

  • RR#9

    Anche io sono convinto di farmi contemporaneamente MILA KUNIS, BAR RAFAELI, E MEGAN FOX…

  • Nitrorob

    RR9 se non te le fai sei uno sfigato! quello è il minimo
    mettici anche Sasha Gray e poi vedi se ce la fai ahahah

  • Rosario

    potrebbero farcela, abbiamo qualcuno qui che può portare sfiga?

  • gasp

    Rosario
    Io ufficialmente porto sfiga ai Lakers 🙂
    Comunque l’importante è crederci Bryant

  • marcus833

    Il fatto è che nonostante le ultime vittorie, i Lakers sono ancora a 3,5 partite di ritardo da Houston (seppure i Rockets abbiano una partita in più) è preoccupante e non giustifica l’ottimismo di Bryant. Capirei se fossero lì lì con Houston, a 1 – 1,5 partite di ritardo, ma così mi sembra difficile considerando che le gare non sono molte e che i Lakers non le vincono certamente tutte. Forse se chiudono le ultime 27 partite con un 20-7 possono andarci, ma in altri casi la vedo durissima.

  • jsaoijdoi

    Così mi piace! E poi diciamocelo, che playoff sarebbero senza Lakers??

  • cuni

    io da un lato spero che ci vadano, per vedere dei playoff con una mina vagante e perché i lakers ai PO vuol dire kobe ai PO quindi qualche super giocata può sempre uscirci. Dall’altro lato, vorrei vederli fuori solo per vedere come imploderebbe la situazione nello spogliatoio

  • hanamichi sakuragi

    queset sono le parole di un capitano non può dire altrimenti… comunque non è detto che sia houston a perdere il posto.. portland e warriors si stanno facendo progressivamente risucchiare…

  • in your wais

    Mah, secondo me ha detto una cosa sacrosanta e scontata. 3.5 partite di ritardo, con 30 partite da giocare, si recuperano in qualsiasi momento…e ci sono squadre, tipo i Warriors, che sembrano alla canna del gas

    Devono partire bene le prossime 3, stanotte la vedo facile, ma il back to back contro i Mavs (anche loro tornati in odore da PO) e Denver, quello si, è tosto…se ne escono con 3 W, sono già a metà dell’opera

  • Larry Uccello

    un ritardo di 3.5 partite accompagnato dalla mancata mestruazione significa che i Lakers, durante uno dei recenti stupri, sono stati messi incinta. il papà proviene da Boston…?

  • LOL

    ma portland non è tra le prime 8, la corsa la devi fare su houston e jazz. Golden State è in crisi ma 6 partite di vantaggio sono tante. Secondo me è durissima, se ne servono 45 di w serve chiudere con un 60% abbondante di vittorie da qui alla fine, una roba tipo 18-9, auguri

  • michele

    vabbè i warriors hanno avuto un crollo in coincidenza con un impegnativo road trip, l’ultima giocata in casa contro i suns l’hanno vinta. se stanotte perdono in casa e con gli spurs in b2b sì che scatta il campanello d’allarme.

    se i lakers vincono le prossime tre ritornano al 50% e possono sperare, altrimenti ciao.

  • Profeta

    avevi ragione bryant..