Il fratello di Rose critica i Bulls per la Dead-Line!

Il fratello di Derrick va contro la franchigia che a parer suo, e di molti, non ha agito come ci si aspettava durante la giornata di ieri.

La Dead-Line di ieri è stata molto deludente, per la prima volta dal 2007 non ci sono stati scambi/movimenti che hanno visto protagonisti degli All-Star, ci si aspettava molto da diverse franchigie quali i Chicago Bulls che  dopo le 21 ora italiana avevano ancora lo stesso roster.

Infatti l’unica notizia che è emersa ieri dall’Illinois riguardava il disperato tentativo di cessione di Rip Hamilton (35 anni), il fratello di Derrick Rose (23 anni) Reggie non ha gradito il come i Bulls si sono mossi e ai microfoni della ESPN non ci è andato legger: “Che cosa hanno fatto? Hanno fatto qualche movimento per migliorare la squadra? Sappiamo tutti che ad East se vuoi arrivare in fondo evi passare sui Miami Heat, e nessuno si è preoccupato di aggiungere qualche giocatore fisico per contrastarli”.

Reggie è sicuro che Chicago è l’unica squadra che possa competere con Miami ad East e, aspettando il fratello, fa il punto dell situazione bacchettando la franchigia: “Joakim Noah è un ottimo giocare, Loul Deng è un ottimo giocatore ma hanno bisogno di altri alfieri” aggiungendo: “Bisogna mettere insieme più pezzi pregiati attorno al tuo forte (D-Rose, ndr), i giocatori fanno il loro lavoro, è la dirigenza che ha responsabilità”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B