Beal ferma Houston, James da tripla-doppia!

Il rookie trascina i capitolini sui Rockets, Miami firma la 10^ consecutiva, Horford stende allo scadere Milwaukee, bene Clippers e Gallo.

 

 
Washington Wizards – Houston Rockets 105-103
WAS: Webster 12, Okafor 17, Beal 21, Wall 12, Ariza 18
HOU: Parsons 24, Delfino 12, Harden 27, Beverly 15, Motiejunas 11

Al Verizon Center Washington non trema dalla lunette e nel finale si sbarazza dei Rockets che fino a 5’ dal termine sembravano in controllo del match. A 21” dal termine il solito Harden trova il layup del pareggio (103-103), Okaford farà 1/2 dalla lunetta ma sul rimbalzo offensivo preda di Beal sarà proprio Harden a commettere fallo e a mandare lo stesso Beal in lunetta per il libero della vittoria.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=iR4jWCFqyl8]

Charlotte Hornets – Denver Nuggets 99-113
CHA: Kidd-Gilchrist 12, Henderson 19, Walker 24, Taylor 18
DEN: Faried 15, Iguodala 13, Lawson 20, Brewer 14, McGee 17, Chandler 11

Italian Job: Gallinari 6 (2/3), 1 rimbalzo, 2 assist, 1 persa, 1 recupero

Senza problemi Denver in quel di Charlotte con la partita che si è sostanzialmente decisa alla fine del secondo periodo quando Kemba Walker è stato costretto a sedersi in panchina dopo aver commesso il terzo fallo e sul punteggio di 47-46 i Nuggets troveranno lo strappo decisivo che li lancerà verso un comodo finale.

Orlando Magic – Cleveland Cavaliers 94-118
ORL: Harkless 13, Afflalo 16, Moore 12, Udrih 10, Harris 14
CLE: Gee 17, Zeller 16, Waiters 12, Irving 12, Speights 18, Miles 16, Ellington 15

Grazie ad una ottima prova corale, soprattutto da parte della panchina (sette uomini in doppia cifra) Cleveland spadroneggia senza troppi problemi ad Orlando, rimasta in partita solo i primi due quarti del match.

Philadelphia 76ers – Miami Heat 90-114
PHI: Turner 16, Young 19, Holiday 21, Wright 17
MIA: James 16 (10 rimb, 11 ass), Bosh 13, Wade 33, Chalmers 14, Allen 12, Cole 12

L’ennesima tripla doppia di LBJ lancia gli Heat che ottengono la loro decima vittoria di fila a Philadelphia. Complice anche un Dwayne Wade da 33 punti, i padroni di casa provano a rimanere aggrappati a Miami nei primi due periodi (47-56), ma rientrati sul parquet non potranno nulla contro lo strapotere dei Three Kings e già ad inizio quarto periodo tireranno i remi in barca.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=rvyL8tGcRIo]

Detroit Pistons – Indiana Pacers 72-90
DET: Monroe 12, Stuckey 11 Calderon 13, Bynum 15
IND: George 12, West 16, Hibbert 10, Hill 17, Augustin 10

Indiana conferma di attravresare un buon momento di forma, imponendosi largamente al Palace di Detroit. I soli 28 punti siglati nel primo tempo, a fronte dei 39 degli ospiti, taglieranno le gambe ai Pistons che nel secondo tempo non riusciranno ad arginare lo strapotere dei Pacers nel pitturato.

Milwaukee Bucks – Atlanta Hawks 102-103
MIL: Ilyasova 19, Sanders 12, Ellis 14, Jennings 11, Redick 16, Henson 11
ATL: Smith 15, Horford 23, Harris 21, Teague 23

Dopo I primi 36’ di sostanziale equilibrio, nell’ultimo period i Bucks provano a scappare via trainati da Redick, ma gli Hawks trovano in Horford e Smith i loro trascinatori e proprio Horford a 5” dal termine scaglierà il jump shot del sorpasso (103-102) mentre sulla sirena la preghiera di Ellis troverà solo il ferro.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=9awU9cnCBC8]

Los Angeles Clippers – Utah Jazz 107-94
LAC: Butler 21, Griffin 18, Jordan 7 (12 rimb), Paul 11, Crawford 12, Odom 18
UTA: Millsap 19, Jefferson 16, Hayward 23, Burks 12, Kanter 15

Un redivivo Lamar Odom segna 18 punti dalla panchina e contribuisce al successo dei Clippers sui Jazz; il match viene deciso a cavallo tra il 1° e il 2° tempo, i Jazz rimontano da -11 e vanno avanti 44-45 a 3’14” dal riposo, i rosso-blu segnano gli ultimi 5 punti della frazione e vanno all’intervallo lungo avanti 51-49, poi segnano i primi 14 punti del 3° quarto mettendo in ghiaccio il match sul 65-49!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=xJJOCtJPIHY]

N.S

N.S

Dal sangue verace romagnolo, ma cresciuto 19 anni in quel di Como (in parte assieme proprio a FMB), si innamora della palla a spicchi nell’ormai preistorico 2001 (militando in squadra con FMB), al Pianella di Cantù per il derby contro i cugini varesotti. È un inguaribile tifoso Lakers, Packers e del Cesena calcio, venera Jason Williams e le IPA luppolate e la jersey dei Raptors di Damon Stoudamire. Nickname: N.S

  • gasp

    Che palle LeBron,smettila di fare tutto! XD
    Che è successo a Gallinari?Perchè gioca solo 15 minuti?

  • michele

    danilo ha un problema alla coscia destra, non è al meglio. ottima notizia per i lakers le sconfitte di houston e utah, ci sarà ulteriore enfasi per la sfida di questa sera coi mavericks.

    non si vedeva un tanking così spudorato come quello di orlando da un po’ di tempo.

  • alert70

    brazzz

    E’ meglio che si ritira o che faccia finta di giocare…………..hehehheheheh?

    Una cosa però l’ha fatta in carriera: ha dato vita al nuovo sport nazionale in Canada, ovvero fischiare un proprio cestista………..eheheheheheh

    Bucks-Hawks
    Bella gara, intensa. I Bucks hanno avuto modo di portarla a casa salvo commettere errori difensivi. Horford una belva. Punti e sostanza. W utilissima per gli Hawks che si tengono nelle parte alte della classifica e che per un pò non penseranno alla telenovela Smith (discreto) mentre i Bucks perdono terreno. I Raptors ringraziano.

    James
    Gioca da paura. Gli altri un bel gradino dietro. Non so cosa combinerà ai po.

  • D-Matt

    Ieri l’ha vinta wade ha tirato in maniera perfetta e quasi tutti jumper da fuori! LeBron bene ovviamente ma x fortuna meno delle ultime mostruose uscite, dico x fortuna perché almeno sotto il profilo dei punti dimostra di essere umano , ma comunque da buon extraterrestre piazza la tripla doppia

  • Heat Fan Since 07

    Avrebbe potuto farne 30 anche ieri,ma ha visto che il 3 era caldo e si è messo a coinvolgerlo e a passare la palla. Quando gioca cosi per me LBJ è anche più devastante. Ovviamente per giocare cosi e portare Miami al titolo Wade DEVE giocare ugualmente bene

  • brazzz

    faccia finta di giocare
    è un pezzo che fa finta..eheheh

    sixers..direi dilasciar stare..al massimo,se rientra lo zoppo,si potrebbe arrivare ottavi e farsi rullare dagli heat.per cui..vediamo in 30 partite o quel che è se il bamboccio è rifirmabile,altrimenti via lui,via hawes,ci son holiday,turner e taddeo + 30 mil da spendere..non male,se spesi decentemente..a est si può doiventare contender in fretta..

  • Iceman

    Stanotte irving vs lebron

  • alert70

    brazzz

    Gli giro il suggerimento……………..heheheheheeh

    Bynum
    Veramente speri che questo giochi una sola gara con i Sixers? Se ne fa 10/15 si festeggia. Io non lo rifirmerei se non per 8/10 mln, di certo non 15/18. Significherebbe suicidarsi come con Brand. Sempre rotto o quasi.

  • gasp

    Ma Wade stanotte ha superato i 16mila punti in carriera?

  • alert70

    16024 per l’esattezza.

  • Iceman

    Esattamente

  • shaq4ever

    miami 10 in fila. record migliore di okc. certo che se finiscono la stagione davanti a loro non ci sono alibi per non assegnare il 4° mvp a quello di akron, per quanto anche KD stia facendo una stagione super

    houston ne perde una che non doveva perdere, certo che se fossi un loro un pensierino a tankare le ultime lo farei. tanto piuttosto che essere spazzati via 4-0 da una a scelta tra san antonio, okc o clippers è meglio accaparrarsi una buona scelta e migliorare ancora gli scenari futuri. scelta potenzialmente importante soprattutto se come sembra si muoveranno parecchio sul mercato quest’estate

    discorso simile per toronto: non credo che raggiungano i playoff neanche volendo ma non sono poi così lontani. ma direi meglio una scelta

    michele
    la cosa più bella è che nonostante il tanking di orlando, charlotte è saldamente ultima

  • Dante

    Benvenuti a lebron-evolution.. ormai ogni giorno è un’orgia collettiva per lui. va bene che al momento è il migliore, però incensarlo fino allo sfinimento è stucchevole. ti fa passare la voglia di venire sul sito

  • alert70

    dante

    La solita storia. Prima Bryant ora James. Ti sembra sia cambiato qualcosa?

  • brazzz

    mm,in fondo chi arriva nono o decimo a est o ovest che sia,sceglie attorno alla 15/16 se non oltre..il più delle volte niente di che…difficile beccare chissà che giocatori..

  • gasp

    Dante
    A me oggi non sembra che stiamo sbavando per LeBron neanche ieri,solo i tifosi Heat hanno scritto molto sul 6 (giustamente)

  • brazzz

    alert
    tu dici che il bamboccio firma a 10?..solo se giocasse 10 partite in tutto,e poi non credo…comunque hai ragione,a cifre più alte mai al mondo…

  • ilmaestrino

    Houston non ha scelte nel 2013, quindi niente tanking…

  • shaq4ever

    brazz
    con le rogle attuali anche la 9° partecipa alla lottery (seppur con % risibili). mai dire mai, considerando che appunto essere sweeppati non è poi sta alterativa così appetibile

    ilmaestrino
    non mi ricordo esattamente, mi sembra che quella che hanno dato a okc era di toronto. la loro a chi l’hanno data?
    bisogna vedere quanto/come sono protette, hai notizie?

  • alert70

    brazzz

    Per firmarlo a poco, 10 mln, deve giocare male. Se facesse 5/8 gare sui 20+10 sarebbero “dolori” perchè chiederebbe tanto. Ripeto, fossi in voi non ci spenderei troppi soldi. 10 mln o arrivederci. Questo è rotto, ha un ginocchio con l’artrite, ha bisogno di infiltrazioni per andare avanti e di certo in futuro non andrà meglio. Quindi infognarsi per 4/5 anni con uno che domani può farsi male andando al bagno non varrebbe la pena.

  • Heat Fan Since 07

    Io onestamente parlerei di Wade,invece che di Lebron oggi..non solo per i 16.000 punti,ma anche perchè è finalmente se stesso…33 punti 14/18 quasi tutti in Jumper da fuori..Non male,il ragazzo

  • gasp

    Heat fan
    Con un Wade così e LeBron che domina in lungo e in largo,la vedo dura per le altre squadre…

  • Sid

    purtroppo i Sixers senza Thaddeus Young sono persino peggio degli Orlando Magic, fa male dirlo…peccato perchè l’annata del 50° anno della franchigia speravo portasse un minimo di gloria, ma lo scenario futuro non è cosi male, se Bynum torna e domina siamo a cavallo, se non torno o non si regge in piedi abbiamo comunque tanto spazio salariale per ricostruire subito come dice Brazz.
    @Dante
    come si fa a non parlare di Lebron James? ieri Wade era caldo ed il #6 si è limitato a fare il compitino e ne è comunque uscita una tripla doppia nonostante il minimo sindacale, ho visto tutta la partita (purtroppo), i Miami Heat fanno anche circolare benissimo la palla e giocano molto bene e con intelligenza, secondo me ad est nessuno può fare niente contro di loro ai PO, anche se sono molto curioso per gli Indiana Pacers, oggi dovrebbe rientrare Danny Granger finalmente, per me come completezza di roster sono gli unici che possono rompere le scatole agli Heat, New York fuoco di paglia, se becca Boston nonostante sia decimata esce fuori già al primo turno

  • Haka

    ma ammesso e concesso mi pare un pò tardi per tankare, quello ora lo potrebbe fare Portland non Houston, sono in ballo ed è giusto che ballino

  • Iceman

    Sid

    Condivido,i pacers sono forse l’unica squadra ad est che soffrono parecchio

  • shaq4ever

    Haka
    Houston nonostante un roster non eccezionale è in zona playoff con merito quindi giustamente se la giocheranno.
    Io dico un po cinicamente che però uscire con uno sweep al primo turno (non vedo alternative) non ha niente di glorioso e se fossi la dirigenza un pensiero ce lo farei.
    Non condivido per esempio Atlanta che ha fatto 6-7 anni a qualificarsi e uscire al primo turno o al massimo al secondo. Sono per l’idea che è meglio rifondare che galleggiare. Houston sta facendo un mercato interessante e qualche scelta più bassa aiuterebbe, anche se ovviamente daranno il massimo per qualificarsi

  • Mr Big Shot

    A Indiana per giocarsela seriamente con miami manca un giocatore in grado di prendersi la squadra sulle spalle quando è il momento di vincerla negli ultimi 5 minuti, George che sta facendo una stagione fantastica non è ancora a quel livello e dubito ci arriverà mai, Granger lasciamo perdere. Secondo me sono un pò come i Grizzles di due anni fa, solo che quelli avevano un Zibo fuori dalla grazia di Dio. Con un Paul contenderebbero di brutto.

  • shaq4ever

    C’è da dire che hibbert che era stato importante l’anno scorso, dopo il contratto abnorme di quest’anno sta viaggiando con 10 punti di media scarsi col 41% dal campo, peggior % tra i centri

  • shaq4ever anche i lakers perderebbero al massimo 4-1 perchè tanking non lo fanno loro,houston sta giocando un’ottima stagione ed è ancora saldamente all’ottavo posto,vabbè essere fanatici dei lakers ma certi discorsi non hanno proprio senso,i lakers se la devono guadagnare la qualificazione ai playoffs e ad oggi non la meritano affatto.ps wade vale kobe quando gioca così, il prescelto è sempre il prescelto,la sua mano pò esse fe o piuma oggi è stata piuma

  • gasp

    Be che i Lakers perderebbero 4-1 al primo turno se arrivassero ottavi non ne sono tanto sicuro

  • e io non sono sicuro che houston perderebbe 4-0 ,punti di vista gasp, ma per curiosità contro san antonio come finirebbe secondo te per i lakers?al massimo 4-2. tu come lo vedi pop contro mike in una situazione critica nei playoffs, per non parlare del parker di quest’anno contro nash

  • gasp

    Ma D’Antoni non fa il coach,ma Bryant! 🙂
    Comunque sai che io ci spero sempre

  • shaq4ever

    prescelto
    tranquillo che odio i lakers.
    il problema dei lakers è che anche secondo me se arrivano 7° o 8° perdono facilmente (a meno che non trovino veramente la quadratura del cerchio – cosa attualmente improbabile visto che siamo a febbraio e non si sono minimamente avvicinati ad ottenerla – e allora sarebbero problemi per tutti).
    tuttavia se i lakers non si qualificano sarebbe una tragedia sportiva immane: la squadra col più alto (nettamente) payroll, 76548 presenze complessive all’all star e bla bla che non solo non compete per il titolo, ma neanche arriva tra le prime 8 a ovest. per come sono abituati bene a los angeles sarebbe veramente un disastro

    per houston la situazione è diversa: penso che molti come me non li vedevano certo competitivi a inizio anno neanche per lotare per l’8° (personalmente li davo poco sopra sacramento e compagnia).
    con questo non voglio dire che dovrebbero perdere apposta, certo che se l’alternativa è arrivare 8° e venire spazzati via o avere la certezza di scegliere tra le prime 10, non avrei dubbi su cosa fare in proposito
    se mi confermate che non hanno scelte al primo giro (neanche protezione su quelle cedute) è un’altra storia

    ah medesimo ragionamento lo faccio con utah, golden state se continua a perdere come sta facendo, dallas e portland che sono sotto i lakers e anche ad est per phila, milwaukee e compagnia

  • in your wais

    Ma perchè fare tanking? fatemi capire, ormai hanno vinto 30 partite, se pure cominciano adesso, al limite ti prendi la decima scelta (che comunque nn hanno). Ed il prossimo draft non mi pare manco niente di che

    Molto meglio arrivare ai PO o lì vicino, rendersi appetibile per i FA (Houston è ben vista, e dubito che faccia schifo a qualcuno giocare con Harden). Sono giovani, dinamici, hanno un buon coach, ed un sacco di soldi da spendere

    No, per me, dopo gli iniziali dubbi, si sono mossi benissimo

  • alert70

    Quoto IYW.