Miami e James di forza (2OT), colpo Cavaliers!

James e Wade ne mettono 79 a referto contro Sacramento, colpo Cavaliers a Chicago senza Irving, suicidio Mavericks, bene D-Will e i Clippers!

 

 

 

Philadelphia 76ers – Orlando Magic 84-98
PHI: Turner 10, T.Young 8 (10 rimb), Pargo 14, Wright 11, Wilkins 14, Holiday 9 (10 ass)
ORL: Harkless 10, Nicholson 13, Vucevic 12 (19 rimb), Afflalo 16, Moore 12 (10 ass), Harris 16

Gli Orlando Magic escono dalla crisi in trasferta (10 K.O consecutivi) e battono gli ormai disastrati 76ers; il match viene deciso sostanzialmente ad inizio 3° quarto quando gli ospiti dal +5 dell’intervallo scappano con un 11-‘ nei primi 3’ di gioco, +16 (42-58). Philly riesce ad accorciare sul -8 (61-68) ma Orlando ancora in apertura di periodo piazza un 17-3 che di fatto uccide la gara.

Indiana Pacers – Golden State Warriors 108-97
IND: George 21 (11 rimb), West 28, Hibbert 13, Hill 23
GSW: Lee 12 (12 rimb), Thompson 13, Curry 38, Jack 11, Landry 11

Quinta vittoria filata (se con doppia-cifra di vantaggio) per i Pacers che battono i 38 punti di Steph Curry; dopo un 2° quarto ad elastico, David West e Roy Hibbert combinano 8 punti nel break di 13-0 a metà del 3° per il +14 (78-64), Golden State non riuscirà a rimontare. Da sottolineare durante il match una rissa tra Hibbert e Lee con espulsione del 1° e 4 falli tecnici per 4 giocatori 

La rissa Lee Vs Hibbert
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=6Faa4siQqMA]

Miami Heat – Sacramento Kings 141-129 2OT
MIA: James 40 (16 ass), Bosh 15, Wade 39, Allen 21, Andersen 10
SAC: Salmons 15, Cousins 24 (15 rimb), Evans 26, Thomas 14, Thronton 36

Continua a correre il tassametro dei Miami Heat arrivato a 12 W consecutive ma stavolta sono stati necessari 2 overtime e quasi 80 punti (79) della coppia James-Wade per battere i Kings; si va al 1° supplementare sulla coscienza di Wade perché il suo 0/2 a 20″ ha permesso a Cousins di pareggiare sul 112-112 a 8″, “Flash” ha provato a vincerla sulla sirena ma niente da fare.
Nel primo extra-time ancora una volta Miami sciupa la grande occasione, James fa 1/2 dalla lunetta per il 124-124 a 29″, Bosh stoppa Thomas ma negli ultimi 2″ è Salmons che riesce nell’impresa di stoppare LBJ!
Si va dunque al 2° overtime dove i Kings non ne hanno più e il break di 13-3 nei primi 3′ uccide la partita, nei 13 punti di parziale 7 portano la firma del “Chosen One”!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=zxfZlHdWpu0]

Chicago Bulls – Cleveland Cavaliers 98-101
CHI: Deng 26, Boozer 27, Hinrich 11 (11 ass)
CLE: Gee 11, Thompson 10, Waiters 25, Livingston 13

Italian Job: Belinelli 8 pt (1/4, 2/6 da 3), 2 rimb, 2 perse

Senza Kyrie Irving i Cavaliers vincono di misura a Chicago grazie alla prodezze del loro rookie, Dion Waiters; si decide tutto negli ultimi 62″, Butler va in lunetta e porta Chicago sul -2 (96-98). Waiters sbaglia da 3 ma Luol Deng non riesce a segnare il tiro del pareggio mandando poi in lunetta Livingston. Il giocatore dei Bulls fa 2/2 per il +4 a 15″, Boozer chiuderà la pratica perdendo palla sulla rimessa.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=XEM8Oa7jXjM]

New Orleans Hornets – Brooklyn Nets 97-101
NOH: Lopez 14, Gordon 10, Vasquez 20, Anderson 13
BKN: Lopez 20, Watson 10, Williams 33, Bogans 12

Deron Williams si lascia alle spalle i dolori alle caviglie e sforna 33 punti nel successo esterno dei Nets sul campo degli Hornets; Brooklyn domina il 1° tempo andando a toccare anche il +22, New Orleans non si arrende alla fine riesce ad arrivare sul -4 (82-86) a 4′ dalla fine, tocca a Brook Lopez che segna 4 punti nel mini-breask di 7-2 per il +9 (84-93) a 1’24”.

Dallas Mavericks – Milwaukee Bucks 90-95
DAL: Marion 10, Nowitzki 21 (20 rimb), Mayo 18, Collison 12, Brand 12
MIL: Ilyasova 10, Sanders 13 (13 rim), Ellis 22, Dunleavy 13, Redick 14

Dirk Nowitzki gioca una partita superlativa (21+20) ma Dallas perde un cruciale match nella corsa all’8° posto, suoi carnefici i Milwaukee Bucks di Monta Ellis; match che più che vinto dagli ospiti è stato regalato dai texani, a 2’46” Dunleavy pareggia a quota 88 e nei seguenti 60″ Dallas sbaglierà qualunque tiro possibile (2 triple con Mayo, 1 jumper di Collison e una persa di Nowitzki), Milwaukee dovrà solo essere cinica dalla lunetta per vincere, e lo sarà.

Phoenix Suns – Minnesota Timberwolves 84-83 OT
PHX: Scola 10, Gortat 14, Dragic 10, Johnson 14, Markieff Morris 14, O’Neal 10
MIN: Williams 21 (12 rimb), Pekovic 18 (12 rimb), Ridnour 10, Rubio 5 (10 ass), Barea 16

Tornano a vincere i Suns e lo fanno all’overtime e di misura sui T-Wolves; proprio Phoenix aggancia a 13″ il pareggio con Gortat (77-77) e sulla sirena Rubio non trova il canestro, supplementare molto combattuto e deciso dagli errori di Minnesota che, a 32″, non ha trovato il canestro con Shved per il contro-sorpasso.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=8WfH1KWVhuI]

Los Angeles Clippers – Charlotte Bobcats 106-84
LAC: Butler 16, Griffin 24, Jordan 13, Barnes 17, Paul 7 (13 ass)
CHA: Mullens 13, Henderson 24, Walker 15, Sessions 11, McRoberts 10

Nessun problema per i Clippers contro Charlotte, dopo un 1° quarto chiuso sotto (24-30) i los angelini rifilano 58 punti nei seguenti quarti entrando nel 4° periodo avanti di 19 (82-63).

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Ma che vi frega, lasciatelo perdere…si stancherà appena nn ve lo inculate più

  • Michael Philips

    Piccolo OT

    è uscita fuori una polemica stucchevole su james(tanto per cambiare): ora lo criticano per via del suo rito delle schiacciate nel pre-gara. Direte, cosa diavolo hanno da criticare?
    Beh, il punto è che molte persone si sono arrabbiate perché, viste le dunk che piazza regolatmente nei warm-up, lebron avrebbe DOVUTO partecipare al dunk contest, mentre lui “arrogantemente” continua a rifiutarsi..

    Siamo alle comiche.

  • Heat Fan Since 07

    Eh,zitto che almeno da quando ha vinto il titolo sono meno numerose..nel 2010 ricordo che non poteva starnutire senza essere criticato!Comunque peccato non poterlo vedere in azione al dunk contest..

  • gasp

    Abituati troppo bene,fra poco lo criticano perchè non spazza il parquet a fine partita o non è in due posti contemporaneamente 🙂

  • D-Matt

    giaguaro
    qua l’unico che fa pena sei tu,qui ci si punzecchia, ci si scambia opinioni ma sempre nel reciproco rispetto! quindi se non hai intenzione di seguire queste piccole “regole” puoi nche sloggiare

  • alert70

    gasp

    Bosh ha fatto i po per due anni ai Raptors.

    Il mio riferimento era alla sua inabilità di essere il fattore X che dava quel boost necessario a fare il salto di qualità. La squadra che vinse 47 gare non era per nulla male.