March-Madness, chi non può sbagliare!

Poco più di 2 settimane all’inizio del torneo più atteso negli States e alcuni college hanno molta pressione sulle spalle, vediamo chi!

Siamo arrivati a marzo, il mese con la “M” maiuscola per quanto riguarda il college basketball, ci sono squadre sicure di un posto fra l’élite della nazione, altre che dovranno lottare fino all’ultima azione della stagione, andiamo ad analizzarle.
Kentucky nessuno la vedeva così in difficoltà ma che dopo una stagione fra alti e bassi e con il recente infortunio di Noel arrivano all’ultima settimana con la concreta possibilità di non venire selezionati per il torneo finale, i Wildcats però non sono gli unici a giocarsi le proprie carte nelle ultime partite.

Villanova, la cui qualità non si discute, sarebbe da titolo in qualsiasi altra conference, ma ha la sfortuna/fortuna di giocare nella Big East, una delle conference più competitive della Division I, nonostante a Gennaio abbia sconfitto Louisville e Syracuse una dopo l’altra arriva a marzo con il dubbio che no sia stato abbastanza per convincere la commissione, le ultime partite di RS la vedranno affrontare Pittsburgh(#23) e Georgetown(#7).

Altra squadra che rischia di venire bocciata è Maryland che nonostante un inizio di stagione da record da quando è iniziata la ACC ha un record di 7-8 nella conference, durante l’anno sono arrivate vittorie importanti contro Duke e North Carolina State ma anche delle brutte sconfitte con squadre non di livello come Boston College Florida State.
Restando nella ACC troviamo nella stessa posizione Virginia che nonostante un buon record (20-8 e 10-5) ha avuto una stagione altalenante condita da vittorie importanti come l’ultima contro Duke e a gennaio contro North Carolina State ma che ha visto anche brutte sconfitte contro George Mason, Delaware, Georgia Tech e Olda Dominion.

Iowa State nella Big 12 è una di quelle squadre a cui è mancato poco per fare il salto di qualità, hanno battuto le squadre che erano da battere ma durante il cammino non è arrivata nessuna vittoria pesante contro squadre più potenti anche se non ha mai ceduto pesantemente, ora restano 3 partite da giocare nella Regular season che decideranno le sorti dei Cyclones

EVOLUTION BRACKET

Anche quest’anno noi di NBA-Evolution organizzeremo il nostro torneo NCAA con la sfida dei brackett
state sintonizzati!

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste