NCAA Night Report (3/3/13)

Ai Wolverines il derby del Michigan, Byrd guida Purdue su Wisconsin, ottimo Zanna per Pittsburgh contro Villanova.

 

 

 

Michigan(#4) – Michigan State(#9) 58-57
MICH: Burke 21(5 rub.), McGary 11, Robinson 8, LeVert 8, Hardaway 6
MSU: Payne 17(12 rimb.), Harris 16, Appling 9, Nix 7, Trice 6

Il primo tempo scorre via senza particolari scossoni con gli Spartans che sul finire di tempo arrivano a toccare anche il +7 sul 24-31. Nel secondo tempo però Michigan deve aspettare oltre 5’ per trovare il primo canestro con i Wolverines che si portano in vantaggio, vantaggio che raggiunge anche i 10 punti prima di venire dilapidato negli ultimi 4’che costringono la squadra di casa a lottare fino alla fine per ottenere la vittoria.

Wisconsin(#17) – Purdue 56-69
WIS: Berggren 13( 4 stop.), Evans, Dekker 10, Brust 8
PUR: Byrd 22, Johnson 16, Marcius 10, Johnson 8

Secondo tempo da incorniciare per Purdue che ribalta il -6 del primo tempo, Byrd con un ottimo 6/9 da 3 che è decisivo nel recupero dal -9 al -1 nei primi 5’ del secondo tempo, Wisconsin perde lucidità e a 9’ dalla fine si ritrova sotto di 7 punti non riuscendo piu a rientrare in partita.

Pittsburgh(#23) – Villanova 73-64
PITT: Robinson 14, Zanna 14(19 rimb.), Woodall 13(11 ass.), Johnson 9
VILL: Arcidiacono 23, Yarou 14, Pinkston 13(4 stop.), Hilliard 6

Dopo una partita molto combattuta I Wildcats di Villanova si devono arrendere ai Panthers che guidati dal trio Woodall, Zanna Robinson, riescono ad avere la meglio dopo un tempo supplementare da ben 16 punti colpendo un avversario completamente deconcentrato dopo il recupero subito negli ultimi minuti regolamentari

Commento

Michigan guidata dal solito e sempre piu convincente Burke si aggiudica il derby dello stato e raggiunge proprio i cugini di Michigan State al secondo posto in classifica assieme a Ohio State e Wisconsin che perde malamente in casa contro Purdue che deve ringraziare la grande serata al tiro di DJ Byrd, nella vittoria dei Panthers il nigeriano Zanna mette a referto 19 rimbalzi migliorando il suo career high

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B