Gay-Raptors, estensione dietro l’angolo!

Tra l’ex Grizzlies e la franchigia canadese è pronto il rinnovo di contratto, il giocatore è entusiasta e le parti si vedranno a fine stagione.

Il suo arrivo prima della dead-line di febbraio ha dato una svolta alla stagione dei Toronto Raptors, il record recita 8 vittorie e 8 sconfitte, nulla di straordinario ma Rudy Gay (27 anni) ha ridato entusiasmo ad una franchigia che sembrava essere sull’orlo del baratro e adesso la sua permanenza in Canada è destinata a prolungarsi.

In una recente intervista ad NBA On Yahoo l’ex prodotto di UConn ha raccontato dei retroscena significativi sul suo passaggio da Memphis a Toronto: “Non mi sentivo a mio agio con la nuova proprietà, è giovane e lavora sulla sua strada, non li biasimo ma si parlava di una stagione di un giocatore e non mi è stata data l’occasione di dimostrare quello che valevo” aggiungendo: “Avevo bisogno di un cambiamento, i Grizzlies mi avevano sfidato e quindi cercavo una sfida, una nuova situazione per mettermi in gioco, qui a Toronto me l’hanno data e stanno vedendo cosa valgo”.

Infine parla del rinnovo di contratto con i Raptors: “L’ultima volta ho lasciato fare al mio agente e mi sembra sia andata bene (ridendo, ndr), amo questa città e credo che questa squadra abbia grande potenzialità, l’organizzazione mi piace e sta lavorando sodo per ottenere sempre il meglio”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    “amo questa città e credo che questa squadra abbia grande potenzialità, l’organizzazione mi piace e sta lavorando sodo per ottenere sempre il meglio”

    https://www.youtube.com/watch?v=8RCTWY8PrpI

  • Quaqquo

    auhauauhauha Nitro ma perchè non prenderlo sul serio ? alla fine Toronto ha almeno 2/3 giorni all’anno in cui puoi uscire in bermuda e magliettina, il dollaro canadese è la moneta più forte del mondo e gli tassano lo stipendio molto di più rispetto alla stragrande maggioranza degli stati USA che hanno squadre NBA 😉

  • Nitrorob

    il canada oltre i spuer panorami ha dato al mondo almeno 3 cose fatte bene

    Steve Nash
    Avril Lavinge

    e questo
    https://www.youtube.com/watch?v=IY_bhVSGKEg

    quindi si dai, crediamogli eheheheh

  • Stiv#6

    Grandissimo Nitrorob!!! Robin Scherbatsky HIMYM

  • Nitrorob

    superlativo!!!
    lei poi è fantastica anche nella parte di Robin

    ma l’hai vista anche negli Avengers con quella tutina???

  • Stiv#6

    Eh…..certo che si! Gnocca superlativa e attrice talentuosa. Poi è pure simpatica, cercati il video di lei da Letterman, tanta roba.

  • cuni

    robin grandissima 🙂 ahah nitro ben postata

    everyboooody come and playyyyyyy

  • alert70

    Trovo lo sputtanamentio del Canada senza senso. Cazzo gli USA fanno schifo a palla se esci fuori dalle solite città, li passi dal primo mondo al quarto girando l’angolo. Preferisco il Canada tutta la vita. Il freddo beh è un mezzo mito. Andate a Toronto, Cleveland, Detroit, Chicago ed io tutte queste differenze non le noto.

    Poi sti cazzo di canadesi hanno dato tanto: Dan Akroyd, Pamela Anderson, Sandra Bullock, Jim Carrey (uno suo fan), John Candy (mitico), Celine Dion, Michael J Fox (come dimenticarsi Ritorno al futuro), Wayne Gretzky (un mostro – MJ dell’hockey), Mario Lemieux (il secondo più grande hockeista di sempre), Steve Nash, Leslie Nielsen (La pallottola spuntata – mitico), Jill Villenueve, Neil Young, Alaine Morrisette……insomma non male per degli sfigati.

    Tornando al soggetto Gay: tra Memphis e Toronto non c’è storia, cestisticamente è passato da una big al quasi nulla cosmico, però il gruppo c’è. Valanciunas, DeRozan, Gay, Johnson, Ross…. sono un buon gruppo su cui iniziare a costruire qualcosa di buono.

    Bargs è il passato fallimentare.