Thunder ok ma con fatica, Denver vola!

Oklahoma City fatica molto, rischia nel finale ma vince al Madison Square Garden, Denver in striscia positiva da 7 partite con Gallinari protagonista.

 

 

 

Nueva York Knicks – Oklahoma City Thunder 94-95
NYK: Felton 16, Chandler 9 (10 rimb), Stoudemire 16, Smith 36, Kidd (10 rimb)
OKC: Ibaka 12, Durant 34, Westbrook 21, Martin 16

J.R Smith realizza 36 punti dalla panchina ma nono sono sufficienti a battere i thunder di Kevin Durant; NY (senza Anthony) da molto filo da torcere agli ospiti tanto che a 1’50” dalla fine Stoudemire firma il sorpasso dalla lunetta sul 94-93, risponde subito Durant (sempre dalla lunetta) poi entrambe le squadre divorano diverse occasioni per i restanti 90″, arriviamo a 7″ dalla sirena con NY che ha la palla per la vittoria, si incarica J.R ma il suo jumper non andrà a segno.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=qmUC3p3Dijw]

Denver Nuggets – Los Angeles Clippers 107-92
DEN: Gallinari 20, Faried 11 (10 rimb), Iguodala 14, Lawson 21 (11 ass), Brewer 11, Chandler 12, Miller 12
LAC: Griffin 17, Paul (10 ass), Barnes 19, Odom 8 (10 rimb)

Italian Job: Gallinari 20 pt (6/11, 2/4, 2/3), 5 rimb, 6 as,s, 2 rec, 1 persa, 1 stop

Continua l’ottimo momento dei Nuggets che centrano la 7^ W consecutiva e si aggiudicano la serie contro i Clippers (2-1), il tutto con Danilo Gallinari sempre in prima fila; come spesso accade Denver vola via (+15) ma poi ha quella pausa che fa rientrare gli avversari, Paul segna la tripla del -8 (88-80) dopo 2′ del 4° periodo, nei successivi 120″ Denver sarà in difficoltà ma Los Angeles non segnarà dal campo sprecando quelle chance che l’avrebbero rimessa in partita, infatti poi i Nuggets ritrovano la mira e il 6-0 firmato Lawson, Miller Brewer vale il +14 (94-80) e i titoli di coda.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=dCxIYyBi9x0]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • hanamichi sakuragi

    oggi come oggi non credo che qualcuno possa battere miami ad est soprattutto ritengo indiana non talentuosa per farlo.
    dubito possa mai arrivare ad un finale punto a punto ma se anche ci arrivasse quando la palla scotterà non credo avranno il sangue freddo per vincere.

    secondo me i bulls con rose al 100% potrebbero battere maiami perchè rispetto a 2 anni fa i giocatori sono migliorati e prima dell’infortunio rose aveva dimostrato pure lui di esser migliorato ancora

  • RR#9

    Questi Bulls, e mi dispiace ammetterlo, sì…concordo pienamente…
    Poche balle, Rose o non Rose…il talento dei tori è mediobasso…hanno un grande coach, vero, ma la fase offensiva non è esattamente il suo forte…gli altri sono tutti ottimi gregari, giocatori complementari incredibili, ma tali rimangono, e solo con giocatori così non vai da nessuna parte…
    Ah no…non tutti…ci sarebbe LOOZER…chiamato per fare la seconda stella del team ha gia dimostrato di non essere un fattore ne in attacco ne in difesa(che poi in quel sistema li, con Noah, forse è il problema meno grave)…
    Questó, secondo me, è esattamente il quadro dei Bulls…
    Ipoteticamente al completo e tutti sani…
    Ottima squadra difensiva, da grandi grattacapi a tutti, non sono grandi difensori individualmente, non tutti, ma nel sistema TT ci sguazzano…
    Tanti giocatori intelligenti, utili, e completi e complementari…forse TROPPI…
    In attacco, non hanno una struttura di gioco troppo solida e soprattutto non hanno nessuno che possa trascinarli creando gioco…solo ROSE, ma non ci si puó aggrappare ad un giocatore solo…
    Tra l’altro col suo modo di giocare è quello tra le superatar, che risente di piu del passaggio RS-PO…le aree si intasano, e ci sono pochissimi varchi…
    E cmq, non ti puoi aggrappare ad un giocatore solo specie se deve anche fare il Play, togliendogli molte energie…
    Figuriamoci senza Rose…

  • NyWorld

    @ Michael Philips / gasp
    esatto erano già mesi che nella grande mela si respirava aria del n. 23 di Cleveland e come non dimenticare i tifosi dei Celtics che appunto come sottolineato da gasp gridarono a LbJ “New York Knicks New York Knicks” si trova anche su you tube quel filmato e quel giorno infatti da pirla che sono gongolai all’idea del prescelto con la casacca della Grande Mela…..comunque non è certo un alibi vero però quando fai di tutto e distruggi tutto con anni bui per fare spazio salariale per firmare il numero 1 in una città come Ny dove le pressioni e il palato è molto fine e competente e ti ritrovi con un pugno di mosche…..sai diventa tutto più difficile in più sicuramente non sono alibi e scaltri e con l’aiuto di Isaiah che ha contribuito alla “costruzione” del futuro della franchigia……poi arriva Stat….Melo….più che altro per mandare giù il boccone amaro e dare ai tifosi esigenti qualcosa su cui sperare ma con poca lucidità vedi come giustamente sottolinea mad-mel Billups…..ancora non ho capito e digerito l’amnesty se ne parla poco ma anche per me è stato uno degli errori gravi. Facile per carità parlare dopo fino a dicembre sembrava che tutto girasse per il meglio e che fossimo candidati a sperare di lottare per almeno arrivare alle finals e non nascondo attimi di esaltazione dettati forse più dal cuore che dalla ragione. Nulla è perduto e questa squadra di pazzi può fare tutto e il contrario di tutto ma con un minimo di obiettività si capisce che le reali possibilità restano pochine e con il futuro incerto….

  • Nitrorob

    oh ma i Bulls hanno il Beli cazzo!!!
    solo questo vuole dire un passo in avanti del 150% eheheheh

    no scherzi a parte, con poche modifiche (Rose) i Bulls sono pericolosi punto!

  • hanamichi anche gli heat sono migliorati rispetto a 2 anni fa e non credo che rose dopo un anno di inattività possa fare miracoli, perchè tutti vogliono miami fuori lo capisco, ma secondo me non sono amanti del gioco fino in fondo,le finali sono belle quando le giocano i giocatori migliori del pianeta ergo io vorrei in finale con miami o kobe o durant e lo spettacolo sarebbe il massimo

  • in your wais

    Non vedo molte somiglianze tra Pacers e Pistons, a parte il fatto che non ci sono stelle preponderanti come impatto o statistiche

    Detroit aveva il miglior allenatore della Lega, almeno nelle 2 finali, e con tutto il rispetto, non vedo sulla panca Pacers neanche uno dei primi 5. Nello starting 5 Pistons c’erano 4 all stars, e Billups, Sheed, Hamilton era gente abituata ad essere 1/2 opzione offensiva delle loro squadre

    Senza contare la difesa, con almeno 3 difensori straordinari, cosa che ai Pacers non vedo neanche per sbaglio. No, direi proprio che non stiamo neanche nello stesso discorso

    Se proprio vogliamo tagliare fuori Boston senza Rondo (ed io invece non li darei affatto per morti, data la profondità e l’esperienza), gli unici che potrebbero mettere davvero in difficoltà gli Heat sono i Knicks

    Che stanno facendo di tutto per perdere il vantaggio campo al 1° turno, ma potenzialmente hanno tutto il talento e la profondità del mondo…il fatto è che sono discontinui, non ce li vedi a vincere una serie tosta di 7 partite

    Ma un quintetto Felton-JR-Melo-Stat-Chandler, se per magia trovasse un po’ di chimica, farebbe cagare sangue a tutti

  • Nitrorob

    Prescelto lo spettacolo sarà per te semai!!
    io l’anno scorso inutile dirlo ho sofferto come un cane eheheheh
    quindi se devo vedere ancora la copia dell’anno scorso preferisco gli Spurs o i Lakers contro di voi!!

    sinceramente lo spettacolo è bello quando è equilibrato!

    es. non come in F1 2 anni fa in cui Vettel dominò dal primo all’ultimo GP!

  • gasp

    Nitro
    Ma anche con Rose al 200 % e con un vero secondo violino non riusciranno mai a battere i big three di Miami
    Nyworld
    Concordo,NY ha sbagliato già dal giorno in cui pensarono che LeBron era un giocatore dei Knicks:non puoi fare spazio salariale per un giocatore che poteva scegliere altre 29 franchigie e lasciarti con niente in mano come dopo successe e dopo muoverti sul mercato in modo vago e contraddittorio

  • rob ricordati meglio aver giocato e perduto che non aver mai giocato(le finals) ah quella era un’altra cosa ehh ehh

  • Nitrorob

    “ah quella era un’altra cosa ehh ehh”

    non mica capito a che ti riferisci 🙂

    cmq so che l’avete visto già ma non posso non ripostarlo

    http://www.youtube.com/watch?v=1W7JQuSVrtE

    questa per me è veramente la trollata dell’anno ahahaha
    ovviamente avvenuta dopo il fallaccio e il Fuck You di Barnes sul Gallo

    direi che Javalone l’ha umiliato alla grande!!

  • D-Matt

    nitrorob
    “quindi se devo vedere ancora la copia dell’anno scorso preferisco gli Spurs o i Lakers contro di voi”

    tifi Thunder o speri solo nelle disgrazie di Miami? Perchè è allucinate che un tifoso si auguri che la sua squadra esca prima della finale pur di non perderla, è la prima volta che sento una cosa del genere.

    Prescelto
    sto con te , ma la finale dei sogni chiaramente sarebbe Lakers-Heat, Kobe vs LeBron

  • D-Matt

    FMB
    è da un pò che ci penso , perchè non mettere i mi piace e i non mi piace ad ogni commento? su qualche forum c’è…

  • gasp

    Oscar prescelto Wilde

  • Nitrorob

    sapevo che avrei dovuto scriverci “ironico” sennò qualcuno (uno a caso è?) l’avrebbe preso come spunto per darmi addosso!

    se prevedibile come la puzza quando schiacci le cimici dai…

  • in your wais
  • Ammiraglio

    Che Indiana butta fuori Miami, non ci credo neanche se lo vedo, e il paragone con i vecchi Pistons non regge minimamente ( più che un paragone è un insulto a Detroit).

  • D-Matt

    Nitrorob
    Io non ce l’ho con te ma se inizi la giornata dicendo che NY anche con Melo perdeva , perchè JR ha fatto quasi 40 punti , mi dispiace ma meriti critiche

  • Nitrorob

    vedi, te devi imparare a leggere e a capire i commenti e nn a capire quello che vuoi capire te!!
    io ho detto che anche con Melo PROBABILMENTE il risultato sarebbe stato il medesimo!
    mi sembra diversa la cosa! ma ovviamente tu nn l’hai capito sennò nn me lo facevi spiegare per la seconda volta!!;-)

  • D-Matt

    non ho voglia di andare a cercare il tuo commento ma il succo del tuo discorso era che dato che JR ne ha messi 40 , di slito melo ne mette 27 JR 14/15 quindi la somma è uguale, proprio x questo io ti ho chiesto se a te allora andrebbe bene giocare sempre senza Durant anche se West ne mettesse 50…
    comunque lasciamo perdere 😉

  • nitrorob mi riferivo alla frase meglio aver amato e perduto che non aver mai amato(che fra l’altro non condivido).anche io sogno kobe contro lebron,anche se la finale dei miei sogni vera sarebbe spurs heat,tim o lbj sarebbe la stesso gioia per me

  • hanamichi sakuragi

    prescelto condivido tutto quello che scrivi. riguardo al gioco io quest’anno ho visto pochissime partite e nessuna di miami il mio giudizio è in base all’anno scorso. però l’anno passato fino alle finals come gioco miami era parecchio brutta da vedere, eccetto i loro contropiedi.
    penso anch’io che anche se tornasse rose oggi ai play off non avrebbero nessuna speranza. intendevo con un roster sano ed al completo per me dovessero batterli non mi stupirei. chiaro che i soldi anchi il prossimo anno li punterei su miami.
    sul discorso pacers & co concordo con IYW.

    cmq per me la finale sarà miami vs thunders/clippers.. eccola l’ho buttata fabio stoppani se ci sei scrivi scrivi

  • gasp

    A proposito,dove è finito fabio stoppani?È da un bel pò che non vedo i suoi post kilometrici e le offese a Lin e Asik

  • Haka

    l’unica squadra che può giocarsela con miami è san antonio period, soprattutto col Duncan visto prima dell’infortunio. Miami soffre squadre profonde che hanno un gioco corale che non da punti di riferimento, come la Dallas di due anni fa, come Boston l’anno scorso, in più c’hanno Popo che nell’arco di una serie può farti quei due tre aggiustamenti importanti che ti ribaltano l’inerzia e per me alla fine sarà proprio san antonio ad andare in finale dell’ovest visto che okc più la guardo e più mi convinco di quanto abbiano perso con la partenza di harden, quello che l’anno scorso fece realmente la differenza nelle WFC

  • in your wais

    Haka

    Guarda, con tutti i meriti di Dallas, direi che nel 2011 più che altro Miami giocò con una sufficienza da oscar, dominò tecnicamente le prime 4 partite, ma si trovò solo con 2 vittorie

    Anche io penso che tra le prime 3 ad ovest, i migliori siano gli Spurs. I Clippers sono profondi ma non hanno mai respirato aria di finale, e gente come Griffin non la vedo ancora ad essere un fattore a quei livelli

    OKC secondo me ha più esperienza del 2012, ma un Harden in meno. Magari alla fine sull’ago della bilancia pesa più la prima, ma mentre Miami la trovo migliore dello scorso anno, lo stesso non direi dei Thunders

    Gli Spurs alla fine hanno, a mio parere, il mix migliore, tra esperienza, cm e chili sotto canestro, talento, profondità…solo che poi in finale ci debbono prima arrivare, e non è detto che si accoppino bene contro le rivali ad Ovest

  • Michael Philips

    http://espn.go.com/nba/story/_/id/9031485/nba-nears-agreement-nbpa-test-hgh-sources-say

    Io spero passi la decisione di fare dei controlli sull’ormone della crescita, così almeno si fa un pò di chiarezza. O no?

  • Iceman

    Michael Philips
    Ci sono sospetti?

  • Michael Philips

    Iceman

    Non saprei, molti sospettano di howard, james, wade insomma, tutti quelli con dei fisici notevoli, o anche(e lo trovo ridicolo) chi ha avuto un carriera con pochi infortuni e acciacchi.

    Non saprei davvero cosa pensare. Ci sono atleti, sopratutto quello afroamericani, che fin da giovani con un minimo di palestra mettono su un fisico assurdo e quindi se poi si mettono a fare palestra in modo sistematico, ci sta che diventino delle bestie.

    Certo è che se beccano qualche pezzo grosso, la NBA verrebbe rasa al suolo. Perché allora, come spesso si è fatto, si guardarebbe anche al passato e ci si chiederebbe: qualcuno avrà fatto lo stesso anche 30 anni fa? Quando i controlli erano ridicoli in ogni sport? Oh, gli steroidi sono diventati illegali solo nel 1998.

    Personalmente chiunque dovessero beccare, non lo vorrei rivedere su un campo da basket. Non sarebbe più credibile.

  • docpretta

    rimango dell’idea che Dallas abbia vinto giocando meglio. L’anno scorso mi sa che se la giocavano a chi giocava peggio, quest’anno miami ha fatto uno step anche per quanto riguarda il gioco, mi sembra un po’ più corale, mentre invece OKC è rimasta uguale a se stessa. Miami contro OKC è a livelli di sweep o quasi quast’anno

  • Iceman

    È palese però che la loro struttura fisica sia diversa dalla nostra. La maggior parte dei neri che conosco sono tutti belli piantati,nel senso muscolosi,senza,a detta loro,che abbiamo mai fatto palestra se non flessioni a casa. Quando ero più piccolo avevo un ragazzo in squadra,si parla di 13 14 anni,che era talmente sviluppato fisicamente che ci ha portato sempre a dubitare della sua vera età…
    Detto questo,e appurato che soprattutto a quei livelli fanno valanghe di pesi,mi trovi d’accordo sul fatto della credibilità. Sa molto di presa in giro,non importa quanto certe sostanze ti aiutino o meno. Mi hanno sempre deluso notevolmente le storie di doping,lo sport dovrebbe rimanere pulito.
    Spero non becchìno mai nessuno

  • gasp

    Mp
    Non penso che verrà mai fuori in NBA lo scandalo doping perchè ci perderebbero in molti

  • Michael Philips

    Gasp lo spero anche io.

    Oh, comunque riguardo l’MVP che si era detto? Su nba.com Kobe è subito balzato al secondo posto, davanti a durant e paul. E per cosa? Perché i lakers sono al .500% di vittorie? Ma per favore!

  • gasp

    Secondo?Non era terzo o quarto?Comunque sappiamo tutti che Bryant anche se farà 40+10+10 tutte le sere con la situazione di squadra attuale non lo vincerà mai

  • LOL

    ma rilassati che la race non conta un cazzo, se è per questo non c’è parker e c’è wade

  • Iceman