Nash lancia i Lakers, Miami batte anche Indiana!

Sollievo Lakers finalmente nelle prime 8, Miami batte anche Indiana per la 18esima filata, soffrono i Thunder, bene Milwaukee, rimonta per Toronto.

 

 

 

Oklahoma City Thunder – Boston Celtics 91-79

Los Angeles Lakers – Chicago Bulls 90-81
LAL: World Peace 12, Clark 11, Howard 16 (21 rimb), Bryant 19, Nash 16, Meeks 10
CHI: Deng 11, Boozer 12 (10 rimb), Noah 18 (17 rimb), Belinelli 11, Robinson 19

Italian Job: Belinelli 11 pt (4/13, 1/2 da 3), 2 rimb, 4 ass, 2 rec, 3 perse

I Los Angeles Lakers non falliscono, battono i Bulls e agguantano da soli l’8° posto ad Ovest; primo tempo equilibrato con nate Robinson che tiene in vita i suoi, poi nel 3° squarto si scatena Steve Nash che segna 10 dei suoi ** punti e lancia i giallo-viola in un parziale di 21-9 nei primi 8′ che vale il +14 (65-51). Chicago prova a farsi sotto e stavolta il nostro Belinelli è protagonista in negativo, infatti perde una sanguinosa palla (sfondamento) sul -9 Bulls a 5’35” dalla fine, persa convertita in un alley-oop Bryant-to-Howard per il +11 (80-69)!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=M8a5byDS1c0]

Toronto Raptors – Cleveland Cavaliers 100-96
TOR: Ross 14, Johnson 17 (16 rimb), Valanciunas 11, DeRozan 13, Lowry 15, Anderson 18
CLE: Thompson 11 (10 rimb), Waiters 21, Irving 12, Speights 11, Miles 15

Italian Job: Bargnani DNP

Bella vittoria in rimonta per i Raptors (privi di Rudy Gay e di Bargnani) contro i Caaliers che hanno perso per infortunio (spalla) Kyrie Irving; i canadesi toccano il -17 ma poi cambiano marci anel 3° quarto con le loro matricole, Ross e Valanciunas combinano per 19 punti sui 33 realizzati nella terza frazione e Toronto entra nel 4° sopra di 5 (79-74). I Cavs non mollano e a 1’20” trovano il sorpasso sul 95-95 con un libero di Waiters, sarà però l’ultimo canestro del loro match, Toronto segnerà gli ultimi 6 punti (4 di Lowry).

Orlando El Magic – Philadelphia 76ers 99-91
ORL: Harris 15, Vucevic 14 (17 rimb), Nelson 24 (10 ass), Udrih 10
PHI: Wilkins 16, T.Young 26 (12 rimb), Hawes 15

Orlando batte Philadelphia con la doppia-doppia di Jameer Nelson, male Holiday (4/16 dal campo); proprio il PG dei Sixers è stato protagonista in negativo, sul +2 Magic (91-89) a 2’15” Holiday è andato in lunetta per pareggiare ma ha commesso un pesante 0/2, Afflalo realizzerà 5 punti consecutivi e chiuderà la pratica.

Miami El Heat – Indiana Pacers 105-91
MIA: James 13, Bosh 24, Wade 23, Chalmers 26, Allen 11
IND: George 10, West 24, Hibbert 16, Augustin 14

Vittoria consecutiva n°18 per Miami ma anche molto significativa, perché malgrado un LeBron innocuo (13+6+7), gli Heat hanno battuto la loro 2^ bestia nera stagionale; le squadre vanno all’intervallo con i padroni di casa avanti 56-46 grazie a 4 punti negli ultimi 6″ da parte di James e Wade, poi nella ripresa Miami decide subito di uccidere la partita piazzando un break di 20-7 nei primi 6′ scappando via sul +23 (76-53).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=LYUdbQLjs90]

New Orleans Hornets – Portland Trail Blazers 98-96
NOH: Davis 18 (10 rimb), Vasquez 20, Anderson 20 (13 rimb), Mason Jr. 10
POR: Batum 11, Aldridge 16, Hickson 14 (14 rimb), Matthews 24, Lillard 20

Vittoria in volata per gli Hornets sui Blazers con Ryan Anderson decisivo nel momento clou; infatti arriviamo a 11″ dalla fine con Portland avanti 95-96 grazie alla bomba di Lillard, ultima azione Hornets e Ryan pesca il decisivo gioco da 3 punti per il contro-sorpasso con 1″ sul cronometro, Matthews cercherà gloria sulla sirena ma niente da fare.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=p1RVAlBMdDo]

Minnesota Timberwolves – Dallas Mavericks 77-100
MIN: Gelabale 13, Williams 18, Stiemsma 10, Barea 16
DAL: Nowitzki 16, Carter 22, Wright 13, Brand 10 (12 rimb)

Vince Carter trascina i Dallas Mavericks a casa dei T-Wolves (senza Kirilenko e Pekovic); Dallas realizza i primi 14 punti del 2° quarto in quello che è stato un break di 24-5 per il +18 (23-41) dopo 5′, per il resto del match Minnesota si avvicinerà massimo sul -10 senza mai impensierire i texani.

Sacramento Kings – Milwaukee Bucks 113-115
SAC: Thompson 18, Cousins 24 (10 rimb), Evans 20, Thomas 14, Fredette 14
MIL: Udoh 10, Dalembert 10 (11 rimb), Ellis 29, Jennings 16, Ayon 12

Monta Ellis e i suoi Bucks proseguono la loro marcia e battono i Kings a domicilio e di misura; a 4″ dal termine i Kings sono soto di 3 (112-115), va in lunetta Fredette che da protocollo mette il primo e sbaglia il secondo, rimbalzo offensivo per lo stesso BYU che apre per Tyreke Evans, ma l’esterno non torverà il canestro della vittoria.

Los Angeles Clippers – Detroit Pistons 129-97
LAC: Butler 15, Griffin 22, Jordan 13, Billups 10, Paul 20 (14 ass), Barnes 16, Green 11
DET: Monroe 10, Knight 10, Calderon 18, Jerebko 14, Bynum 10

Partita senza storia allo Staples Center per i Clippers contro i Pistons; match già finito all’intervallo dove con un break finale di 11-3 Detroit riesce a ridurre i danni sul -18 (70-52), ma il +20 è dietro l’angolo per i rosso-blu che lo trovano dopo appena 120″ del 3°

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B