D’Antoni non voleva Stoudemire nel 2010!

Retroscena importante sui Knicks nella famosa estate del 2010, quella che vide arrivare l’ala forte da Phoenix ma non era nei piani del coach!

Prima che LeBron James (28 anni) decise di andare ai Miami Heat, il primo colpo dell’estate 2010 fu quello che vide Amar’e Stoudemire (30 anni) andare ai New York Knicks per un ammontare di $100 milioni in 5 anni non assicurati nonostante i suoi problemi al ginocchio, tutti pensavano che dietro ci fosse la mano di coach Mike D’Antoni che lo ebbe nei suoi Suns, ma non fu così!

Infatti l’allenatore dei Lakers al tempo aveva insistito fortemente perché i Knickerbockers ri-fimassero David Lee (28 anni), andato poi ai Golden State Warriors dove milita ancora adesso e con ottime prestazioni; a riportare la notizia è stato Frank Isola del “New York Daily News“, STAT giocò molto bene la prima parte di stagione infilando una serie di partite consecutive sui 30 punti in quanto era lui la stella della squadra, poi tutti sappiamo cosa è successo nel febbraio 2011.

Ad oggi l’ex Suns è tornato ancora una volta in borghese e sotto i ferri per i soliti problemi al ginocchio (CLICCA QUI per leggere) ed il tutto è successo nel suo momento migliore della stagione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • michele

    adesso gli storici dovranno rivedere tutti i testi dopo questo clamoroso retroscena.

  • Quaqquo

    COLPO DI SCENA !

    D’Antoni non voleva neanche farsi crescere i baffi, ma pare che la moglie trovi irresistibile il sapore di cibo putrefatto quando si baciano e lui ha dovuto cedere.

  • gasp

    Voleva LBJ

  • NyWorld

    La storia è nota e già accennata l’altro giorno tutti a Ny erano certi che LbJ avrebbe portato il suo talento a Manhattan….e invece….

  • Quaqquo

    A Miami hanno la convenzione aziendale con la Cesare Ragazzi corporesciòn (basta vedere il mascagnone di Pat) mentre a NY non era sicuro di averla. Scelta inopinabile 😉

  • gasp

    Quaqquo
    Mi sa che a Miami la convenzione aziendale l’avevano finita quando è arrivato LeBron

  • Quaqquo

    gasp

    dici che li ha mandati in bancarotta ? Secondo me hanno preso Bosh solo perchè così LBJ riutilizza i resti della ceretta di quello là per farsi il parrucchino.

  • gasp

    Allora LBJ si vede sbrigare a raccogliere i resti delle cerette di Bosh ,perchè i capelli (o quello che ne rimane) di LeBron avranno vita breve, e Cesare Ragazzi non c’è (il buon Pat si è fatto l’accordo a vita già da quando era in California)

  • Quaqquo

    Pat non so perchè mi è sempre stato simpatico. Cioè lo so perchè (inizia per “show” e finisce per “time”) contando che le sue gesta in gialloviola le ho potute ammirare solo in differita non riesco a capire perchè ancora oggi lo percepisca come un “non-nemico”. Son sicuro che non sia per via della pettinatura perchè, per dire, Pianigiani non mi fa quell’ effetto.

    Sui capelli di LBJ ormai credo si sia rassegnato anche lui. Gli va male che non ha la forma del cranio adatta a rasarsi del tutto come MJ o Ray Allen.. spero solo che non si abbassi a mettersi la moquette come boozer ahahaha

  • gasp

    Pat è un mito,ma ce stata una parentesi negativa nella vita http://i.cdn.turner.com/si/multimedia/photo_gallery/1009/best.hair.reader.requests/images/pat-riley.jpg
    Lebron con la moquette di Loozer…brrrrrr

  • in your wais

    Secondo me con quei baffi è un figo della Madonna

  • Quaqquo

    gasp

    auahuahauhauahu sto male ! foto da incorniciare !