Anthony e il ritorno a Denver: “Sarà strano!”

Stanotte Melo torna a calpestare da avversario il parquet del Pepsi Center per la prima volta, le sue sensazioni.

Settimana di ritorni in NBA, la scorsa notte Dwight Howard (26 anni) è tornato in quel di Orlando con ottimi risulatti mentre stanotte toccherà ad un acciaccato Carmelo Anthony (28 anni) fare il suo primo ritorno a Denver in quei Nuggets che lo lanciarono nella sua carriera professionistica, il giocatore però non si farà sopraffare dalle emozioni.

A differenza del collega dei Lakers, che ha cercato di pararsi il sedere fino all’ultimo con i suoi ex tifosi, l’ex Syracuse ha voluto parlare di quella famosa trade del 2011: “Le persone da fuori non possono capire il business che c’era dietro a quella situazione” aggiungendo: “Eravamo tutti in scadenza di contratto e Denver voleva imposyatre una squadra sui giovani, e i tifosi non capivano cosa stava succedendo”. Infatti i contratti di J.R Smith (27 anni), Chauncey Billups (36 anni), Kenyon Martin (35 anni) e Marcus Camby (38 anni) erano in scadenza a giungo (tra l’altro tutti poi finiti a NY!).

Melo sa che l’accoglienza che gli riserverà il Pepsi Center sarà come quella che i Cavaliers riservarono a LeBron James (28 anni) ed è pronto: “Sarà strano sedersi sulla panchina e sulla metà-campo opposte, come andare engli spogliatoi degli ospiti” aggiungendo: “Ma per quanto riguarda essere emotivi, io non credo che lo sarò”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • allanhouston20

    speriamo che si riprenda e iniziare da Denver non sarebbe malaccio. dura dopo la scoppola dei meno trenta sulla baia contro questi che corrono (e hanno Javalone).
    della famosa trade rimpiango Wilson Chandler.
    go Knicks

  • gasp

    ” Melo sa che l’accoglienza che gli riserverà il Pepsi Center sarà come quella che i Cavaliers riservarono a LeBron James” ho dei dubbi

  • Lope de Aguirre

    Da tifoso Denver sono immensamentegrato per aver riportato la franchigia tra quelle che contano e per tutto quello che ha fatto a Mile High City. Spero che abbia l’accoglienza che merita e possa presentarsi facendo una gran partita(ce l’ho al fantabasket), ma che a spuntarla siano comunque i nuggets.

  • Lope de Aguirre

    *immensamente grato a Melo

  • Nyworld

    Bhè accoglienza alla LbJ non credo non è stato così “infimo” anche perché ha sempre fatto capire che NY era la sua destinazione preferita…poi sicuramente non gli lanceranno le rose anzi ma non paragono alla decision….