Howard detta legge ad Orlando, Miami 19 W!

Howard vince nel suo ritorno a casa, Miami non si ferma più con Chalmers e Wade, Carter ol-style batte Milwaukee, cade San Antonio a Minnesota.

 

 

 

Charlotte Bobcats – Boston Celtics 100-74
CHA: McRoberts 13 (10 rimb), Henderson 35, Walker 10, Gordon 17
BOS: Green 14, Bass 10, Bradley 10, Crawford 14

Senza Paul Pierce i Celtics crollano a casa dei Bobcats di un ispiratissimo Gerlad Henderson; match deciso ad inizio 2° tempo con i padroni di casa partiti a fuoco, break di 12-3 per il massimo vantaggio della serata sul 61-49, vantaggio poi gestito fino alla fine

Orlando Magic – Los Angeles Lakers 97-106
ORL: Harkless 12, Harris 17 (15 rimb), Vucevic 6 (11 rimb), Afflalo 17, Nelson 21, Udrih 12
LAL: World Peace 14, Howard 39 (16 rimb), Bryant 11, Nash 11, jamison 10, Meeks 11

Dwight Howard torna ad Orlando, viene fischiato alla presentazione e poi domina letteralmente il match come ai bei tempi, il tutto con un Kobe da 11 punti con 4/14 dal campo; anche se l’uomo che ha deciso il match è stato Antawn Jamison, con Nash, Howard e Bryant in panchina, l’ex Cavs ha realizzato 8 punti consecutivi che hanno consentito ad L.A di scappare sul +16 (70-86) dopo appena 3’30” del 4° periodo.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=PKKQk_IfO9M]

Cleveland Cavaliers – Washington Wizards 95-90
WAS: Webster 17, Nene 15 (10 rimb), Okafor 18 (11 rimb), Wall 27 (14 ass)
CLE: Gee 17, Thompson 13 (14 rimb), Waiters 20, Livingston 12,, Miles 10, Ellington 12

Anche senza Kyie Irving i Cavs riescono a battere i Wizards grazie anche a coach Byron Scott; dopo 2′ di partita mette a sedere Thomspon, Waiters e Gee per punizione, una volta rientrati col fumo negli occhi hanno combinato per 50 punti e 22 rimbalzi nel 2° quarto portando i Cavs al riposo lungo avanti di 1 (50-49) dopo esser stati sotto di 11. A decidere la partita sarà poi una palla contesa tra Livingston e Nene che vedrà il 1° vincerla a 20″ dal termine, fallo di Nene su Waiters che con un 2/2 gelerà il match sul +5 (93-88).

Brooklyn Nets – New Orleans Hornets 108-98
BKN: Wallace 13, Evans 6 813 rimb), Lopez 26, Williams 21 (13 rimb), Brooks 14, Blatche 18
NOH: Davis 17 (11 rimb), Lopez 15, Gordon 24, Vasquez 15 (14 rimb), Thomas 12

Tornano a vincere i Nets e lo fanno cavalcando l’asse Williams-Johnson; partita equilibrata fino all’inizio del 4° periodo quando MarShon Brooks si accende e segna 5 punti nel parziale di 12-3 che spinge i bianco-neri avanti 92-81, New Orleans non recupererà più.

Miami Heat – Atlanta Hawks 98-81
MIA: James 15, Haslem 6 (11 rimb), Bosh 14, Wade 23, Chalmers 14, Allen 12
ATL: Smith 15, Horford 12, Teague 12

Continua a correre il tassametro dei Miami Heat arrivati a 19 vittorie consecutive, vittime stavolta gli Atlanta Hawks; gli ospiti stanno attaccati nel primo quarto e mezzo, poi Miami si accende e chiude il 2° quarto con un parziale di 16-4 col quale andrà al riposo avanti 57-44. Ottima partita ancora per il duo Chalmers-Wade (14/26 dal campo in due).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=8Ym8RRRRZFs]

Milwaukee Bucks – Dallas Mavericks 108-115
MIL: Dunleavy 18, Sanders 13 (12 rimb), Ellis 32, Udoh 14, Redick 17
DAL: Crowder 14, Nowitzki 19 (11 rimb), Mayo 14, James 13, Carter 23

Vittoria non da poco quella dei Mavs che espugnano uno dei campi più ostici del momento, Milwaukee, con Vince Carter ancora protagonista; a 6’28” dalla fine i Bucks si spingono sul -7 (91-98) grazie ad un 8-0 poi “Vincredible” decide di mettersi in proprio, ad ogni canestro di Milwaukee lui risponde puntualmente e la tripla a 2’27” per il +9 (100-109) scrive la parola fine all’incontro.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=vD4pWwYeU4A]

Minnesota Timberwolves – San Antonio Spurs 107-83
MIN: Williams 13, Ridnour 14, Rubio 21 (13 rimb, 12 ass), Barea 17, Shved 16
SAS: Jackson 14, Green 10, Joseph 15, De Colo 13

Popovich mette a riposo Duncan e Leonard e Minnesota lo castiga, Ricky Rubio mette a referto la sua seconda tripla-doppia in carriera e i T-Wolves battono gli Spurs; 2° quarto decisivo con i texani che faticano a fare canestro (10 punti) e i padroni di casa scatenati con Rubio a dirigere le danze, lo spagnolo realizzerà sulla sirena il canestro che varrà il +15 (53-38) e che di fatto chiuderà anzitempo le ostilità.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=qgFlvXP-IOg]

Portland Trail Blazers – Memphis Grizzlies 97-102
POR: Aldridge 28 (10 rimb), Batum 4 (10 rimb), Lillard 27, Maynor 11
MEM: Randolph 19 (10 rimb), Gasol 20, Allen 12, Conley 14 (15 rimb), Davis 14

Anche i Memphiss Grizzlies non si fermano e vincono al Rose Garden in volata contro i Blazers; a decidere il match è stata la freddezza di Conely, Gasol e Bayless dalla lunetta negli ultimi 37″, 8/8 con in mezzo il layup di Tony Allen che hanno consentito a Memphis di difendere il suo vantaggio fino alla fine.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B