Duncan si prende il derby, ok Lillard!

Derby del Texas agli Spurs ma con grande spavento nel finale, a Portland Lillard spazza via i Knicks privi delle loro stelle.

 

 

 

San Antonio Los Spurs – Dallas Mavericks 92-91
SAS: Leonard 12, Duncan 28 (19 rimb), Splitter 8 (10 rimb), Neal 16
DAL: Nowitzki 21 (11 rimb), Mayo 10, James 10, Colliso 12m Wright 10, Carter 10

Tim Duncan si carica sulle spalle gli Spurs come ai tempi d’oro e li trascina l successo tirato contro i Mavericks; la partita si decide a 2’57” dalla conclusione, Dallas è sul -5 (89-84) e palla in mano, Mike James sbaglia il layup del potenziale -3 e sul capovolgimento Kawhi Leonard spara la tripla del +8! Però è il derby e gli ospiti con un break k finale di 7-0 arrivano sul -1 (92-91) e a 8″ hanno pure la palla della vittoria dopo un errore di Ginobili, San Antonio non è in bonus e Neal spende il fallo dopo 3″ lasciandone solo 5″ a Dallas, va Vince Carter da 3 ma non troverà fortuna.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ixWav5-8cms]

Portland Trail Blazers – New York Knicks 105-90
POR: Batum 16, Aldridge 22 (10 rimb), Hickson 12 (16 rimb), Matthews 14, Lillard 26 (10 ass)
NYK: Martin 12, Felton 11, Smith 33, Camby 8 (10 rimb)

Sconfitta inevitabile per i Knicks che senza Athony e Chandler non posso competere contro il prossimo R.O.Y Damian Lillard; NY gioca un ottimo 1° quarto chiudendolo avanti di 8 (22-30) e a 3′ dalla fine del primo tempo sono avanti anche di 10 ma i Blazers chiuderanno la frazione con un 13-0 per il +3 (51-48) e poi giocheranno un 3° periodo da 27-14 entrando nell’ultima frazione avanti di 16 (78-62).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=puIKJE-89Jg]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Da quando Duncan è agli Spurs, mi pare che San Antonio è stata la franchigia pro più vittoriosa degli States…non parlo di titoli (anche se 4 sono tanti), ma di continuità ad alto livello…

    Sempre oltre le 50W (la stagione del lockout chiusero 37-13 mi pare, ben oltre le 50W in proiezione)

    Quaqquo

    Contro Dallas nel 2006 persero alle semifinali di conference, poi Dallas battè i Suns prima della Finale. Gli Spurs hanno perso finali di conference nel 2001, nel 2008 (entrambe contro L.A.), e lo scorso anno

  • Yohei

    Nitrorob come lo vedi Iannone??

  • gasp

    Quaqquo
    Dalla stagione 99-2000 hanno incominciato questa striscia di 50W quindi sono 14

  • salviamo trigari

    la coppia Pop-TD ha il miglior record tra tutti gli sport professionistici americani, finali di conference a parte 4 titoli non sono esattamente noccioline

  • Quaqquo

    IYW, Trigari e gasp

    azz per poco non ne azzeccavo manco una, grazie ! Quella dell’anno scorso è proprio da cani dimenticarsela 😉

    PS. ovviamente non li volevo sminuire, mi pare fosse evidente… era per sottolineare appunto che, proprio per la continuità che hanno dimostrato ad alti livelli, un altro paio di viaggi alle finals ci potevano anche stare. Per dire, in meno tempo gli Heat hanno 2 titoli e una finale persa, meno continuità (eliminaz al primo turno, una stagione da lotteria) ma picchi di rendimento più elevati.

  • salviamo trigari

    Quaqquo

    capisco il tuo punto di vista ma pensa che San Antonio ha speso di tasse in 15 anni quello che Miami spende con mezza stagione beati loro per carità ma è come vedere il chievo vincere 4 chapions e dire, beh però il barcellona fa almeno le semifinali da 5 anni

  • gasp

    Beh non penso che in 15 anni gli Spurs hanno speso quello che gli Heat hanno speso in due-tre stagioni,comunque volevo dire che da quando Duncan è agli Spurs quest’ultimi hanno una percentuale di vittorie (RS-PO) del 70% (!)

  • Doctor J

    Fonti americane dicono che Kobe potrebbe già essere in campo stasera. Se veramente fosse così, va beh… non ci sono più parole per lui!

  • RR#9

    Io l’ho detto subito…se non è stanotte è quella dopo…
    È troppo un duro per permettere ad una caviglia di mollare quando è in lotta per qualcosa…

  • gasp

    Si però se rientra e fa come Melo non serve a niente

  • salviamo trigari

    non riesco a pubblicare un post.

    vabbè cmq Gasp ho trovato un forum dove elencavano le tasse spese dal 02/03 alla stagione scorsa.

    I sas hanno speso un totale di 12,5 mil, 9 nel solo 2010 grazie all’unica “sola” presa dalla dirigenza in tutta la carriera: Jefferson!

    gli heat pagheranno più o meno quella somma quest’anno….

  • in your wais

    Si ma non lo facciamo diventare Enrico Toti…se rientra è perchè è in condizioni decenti per giocare, non è che gioca sotto morfina

    Ha 34 anni e mi pare un individuo abbastanza intelligente da non mettere in pericolo la stagiona sua e dei Lakers solo per non saltare una partita

  • gasp

    Trigari
    Ah ma parlavi della luxury tax!Pardon, pensavo ai soldi spesi per gli stipendi

  • cuni

    trigari

    forse miami quei soldi quest’anno nn li spende di tasse (forse), ma di sicuro li spendono i lakers, ad occhio!:)

  • Quaqquo

    Salviamo Trigari

    ma per tasse intendi quelle degli stipendi o proprio fisco ? Perchè credo che il Texas abbia un regime fiscale abbastanza morbido rispetto a, bho l’ Oregon per dirne una.
    Ho capito il tuo ragionamento e lo condivido con un’unica eccezione : il chievo. Quelle era una cenerentola, magari accostabile a Memphis. Gli Spurs se rimaniamo in tema di calcio li vedo più come una Fiorentina di Bati e Rui o la Samp di Vialli e Mancio.

    Comunque io li ho sempre detestati da pischello, più che altro per le sfide vs LAL ma soprattutto per i colori.. odiavo (pur rispettandola ci mancherebbe) la Virtus perchè tif(avo) Benetton. Ora invece che invecchiando riesco a vedere le cose con un minimo più di obiettività non posso far altro che ammirarli.

  • michele

    Iannone è troppo incostante.

    Per me l’unico italiano che puo’ rinverdire i fasti dei gloriosi centauri italiani è Fenati, è ancora giovanissimo e l’anno scorso ha fatto intravedere sprazzi di gran classe in moto3.

  • in your wais

    Si Fenati è buono, ma ha un taglio di capelli da ergastolo

  • ilmaestrino

    vuoi mettere il grande Carlton Mayer? Sara’ anche grande ‘sto Mayer ma io non lo conosco…

  • alert70

    Bargs

    Sono in “lutto”…….

    Sembra che rimarrà lì, a Toro…..nto…………

  • michele

    vabbè trigari, adesso il paragone col chievo su…

    San Antonio tra l’altro è una delle città più vitali d’America, in crescita esponenziale sia economicamente che come numero di abitanti( soprattutto ispanici che nelle ultime presidenziali hanno votato in massa Obama, e parliamo dello stato repubblicano per eccellenza), non è proprio un buco sperduto nell’Iowa.

  • gasp

    Condoglianze alert
    Comunque San Antonio mi sembra che sia la terza città del Texas per numero di abitanti ma non è importante come per esempio NY,L.A,Chicago ecc confrontandola col Verona è eccessivo, per importanza potremo confrontarla con Firenze oppure Palermo

  • michele

    ma bryant gioca davvero stanotte?

    beh contento per lui, però il prossimo lacustre che ancora rinfaccia la storia di Pierce nelle finals 2008 lo faccio nero eheheheeh

  • gasp

    Pierce nelle Finals 2008…

  • salviamo trigari

    quaqquo

    parlavo di luxury tax

    gasp

    no problem!

    cuni

    lakers decisamente, concordo

    Michele

    San Antonio è in fortissima crescita è vero, ma come area metropolitana resta al 28simo posto negli usa, ammetto che il paragone con verona è forzato, ma ne firenze ne Palermo sono così in basso nella classifica Italiana

    Maestrino

    come, non conosci Mayer? un erudito come te…
    ahahahah la dislessia è una brutta bestia

  • michele

    sì Gasp, Pierce nelle finals 2008. MVP.

  • gasp

    Per trollare un pò
    Michele
    http://m.youtube.com/#/watch?v=mE295ggKbHU&feature=relmfu e ricordati:chiudi la bocca quando il video è finito…perchè il tuo amato Pierce se le sogna di notte… 🙂

  • Michael Philips

    Contento per Kobe, è davvero insopportabile quando una star si fa male. Ora per quanto uno possa odiare i tifosi(quelli fanatici) di un team qualsiasi, l’idea di una NBA senza Kobe, Durant, Lebron, Wade, Melo e altri è insopportabile. Per lo stesso motivo spero di vedere i lakers ai playoffs.

    A proposito di Pierce, quelli di ESPN hanno quasi provato a creare una polemica, chiedendo a The Truth cosa ne pensava della serie di vittorie degli Heat. Pierce ha risposto:“

    “I really don’t even care. I hope they lose every game the rest of the season. I just worry about what this team does.”

    Un commento assolutamente normale che credo rappresenti il pensiero di tutte le altre avversarie. Ma nessuna polemica, sia wade che bosh hanno poi dichiarato di capire benissimo che gli altri team vogliano vederli perdere, e che loro la penserebbero allo stesso modo. Fine delle discussioni.

  • michele

    Gasp

    Immagino che Pierce non abbia bisogno di sognare giocate e vittorie altrui e che gli basti ripensare alle sue per dormire sereno. Al massimo i suoi sonni saranno a volte turbati dagli infortuni dei compagni che gli hanno impedito di vincere di più.