Miami storica, vincono Ole Miss e Ohio St!

Nella ACC Larkin trascina Miami nal 1° titolo di Conference, nella SEC suicidio dei Gators mentre i Buckeys vincono la guerra!

 

 

 

ACC

Miami (FL) – North Carolina 87-77
MIA: Larkin 28, McKinney-Jones 20, Gamble 11 (10 rimb), Brown 10
UNC: Hairston 28, Paige 15, McAdoo 12, Bullock 11

Storica vittoria di Miami che per la prima volta vince la ACC Conference e batte in una guerra North Carolina; splendido il 1° tempo con P.J Hairston e Shane Larkin (entrambi con 15 pt all’intervallo) che nella seconda metà del dei primi 20′ innescano un bellissimo duello colpo su colpo specie dalla lunga distanza, le squadre vanno negli spogliatoi sul 44-41 per gli Hurricanes.
La mano rovente da 3 dei Tar Heels e di Hairston non si ferma neanche nella ripresa e la battaglia punto-a-punto continua tanto che a metà del 2° tempo il punteggio è sempre equilibrato (58-61), negli ultimi 5′ gli uomini di Roy Williams commettono qualche errore di troppo e subiscono un 8-0 che vale il +5 Miami (72-67), UNC commette l’infrazione dei 30″ a 2’40” sul -3 e da quella persa arriva un mini-break di 5-0 chiuso dalla bomba di McKinney-Jones per il +8 (79-71) e sarà proprio quella tripla ad uccidere il match! Math condizionato dal tiro da 3: UNC 13/29 mentre Miami 12/22!

Commento

Il festival del tiro da 3 quello che va in scena al Greensboro Coliseum , le due squadre non esitano ad affidarsi al tiro pesante e ne viene fuori una partita belle ed emozionante, Pj Hairston con i suoi 28 punti riesce solo a rendere meno pesante il passivo, per Miami ancora un’ottima prova di Shane Larkin sempre piu leader e uno squadra degli Hurricans che con la vittoria di questa sera conquistano il loro primo titolo di conference della ACC.

SEC

Florida – Ole Miss 63-66
FLA: Rosario 18, Boynton 13, Frazier 9, Murphy 9, Wilbekin 7
MISS: Holloway 23, Henderson 21 Bucknell 11

Incredibile quello che succede alla Bridgestone Arena, Florida scappa subito avanti nel primo tempo giungendo anche ad avere 16 punti di vantaggio su Ole Miss ma nella ripresa sembra essersi inceppato qualcosa nel gioco dei Gators che subiscono la rabbiosa rimonta dei Rebels che con Holloway e il solito Henderson tornano in partita e vanno avanti per la prima volta a 12’ dal termine. I Gators sono sotto schok e non riescono a reagire immediatamente se non negli ultimi minuti ma Ole Miss resiste e porta a casa il titolo della Southeastern Conference

Commento

Ancora una volta in questa post season è il duo Holloway – Henderson a far felici i tifosi dei Rebels, Ole Miss ha disputato un torneo di conference al limite della perfezione battendo squadre ben piu quotate come Missouri e appunto Florida. Per florida brutta sconfitta dopo essere stata in vantaggio anche di parecchi punti, questi cali di concentrazione a questi livelli non sono ammessi per una squadra che punta molto in alto come i Gators. Per Ole Miss si tratta del 3° titolo di conference, il primo dopo 32 anni.

BIG 10

 

Ohio State – Wisconsin 50-43
OSU: Thomas 17, Craft 9, Thompson 8, Ross 7, Williams 5
WIS: Jackson 10, Dekker 8, Evans 6, Brust 6, Bruesewitz 6

La finale della Big10 è una partita combattuta con entrambe le squadre che hanno avuto occasioni per portare a casa il titolo, Wisconsin parte lenta ma a 3’ dal riposo si porta sul + 9 ma non riesce a mantenere questo vantaggio e si fa riprendere chiudendo la prima frazione con un solo punto di vantaggio.
Il secondo tempo è una partita a scacchi dove il minimo calo di concentrazione fa la differenza, le squadra camminano appaiate fino agli ultimi 7’ prima che l’attacco dei Badgers si fermi per 5’ lasciando andare i Buckeyes avanti sul + 6 a 2’30” dalla sirena, Buckeyes che controllano e vincono la partita

Commento

Tutto secondo copione, Ohio State vince il suo 4° titolo di conference, Craft con la sua leadrship gioca tutti i 40’ e anche se non segna ancora 20 punti la sua presenza in campo è fondamentale, a segnare i punti ci pensa come sempre il solito Thomas che se farà bene al torneo potrebbe essere un prospetto da fine primo giro, nessun minuto in campo per il nostro Della Valle che però avrà imparato sicuramente molto da questa esperienza soprattutto in una squadra vincente come Ohio State.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • jsaoijdoi

    Peccato per UNC.Mi rifarò con Ohio State.