Parker scalda i motori, già pronto stanotte?

Ginobili rivela che il compagno francese sta bene e che è già in grado di giocare, tutto dipenderà da cosa vorrà fare coach Popovich.

Dopo 8 gare di assenza (record 6-2) i San Antonio Spurs stanotte, contro gli Utah Jazz,  potrebbero riabbracciare il loro PG Tony Parker (30 anni), a dirlo non è stato coach Gregg Popovich, il quale avrà l’ultima parola, e neanche il francese ma bensì Manu Ginobili (35 anni) che ha confermato i miglioramenti del compagno.

Il giocatore ha partecipato all’allenamento del giovedì prendendo parte anche al 5-Vs-5, Ginobili sa dell’importante di Tp9 quando conterà: “Sta bene! Ho parlato con lui ed è molto confidente, poi non so se il coach deciderà di schierarlo subito domani (stanotte, ndr)” aggiungendo: “La cosa più importante è averlo sano al 100%, se per averlo così bisogna aspettare ancora 2/3 partite che siano, preferisco magari perdere qualche partita senza di lui ed averlo a posto e vincere in là”.

San Antonio comanda la Western Conference (52-16) con 2.5 gare di vantaggio sugli Oklahoma City Thunder, dopo i Jazz la banda del Pop affronterà i Rockets a Houston e poi ospiterà Denver e Clippers.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B