Curry e la sua caviglia: “Sto bene!”

Sollievo in casa Warriors dopo la quarta storta stagionale che la sua stella si è presa alla martoriata/maledetta caviglia, ma lui rassicura.

E siamo a 4, si perché contro i Wizards Stephen Curry (25 anni) si è infortunato per la 4^ volta alla solita caviglia ma anche questa volta le paure e i timori dei tifosi Warriors sono stati allontanati, non ci sono lesioni serie per l’ex Davidson ed è stato proprio lui a dirlo.

Curry si è infortunato in un contropiede a 6:30 dalla conclusione del match, lanciato il PG è stato fermato da Cartier Martin e nel cercare di evitare il fallo Steph si è infortunato; attimi di puro panico in tutta l’arena, ma dopo le ultime analisi la caviglia non è conciata male: “Sto bene! La caviglia è a posto e non c’è motivo di essere preoccupati, è stato soltanto un altro piccolo episodio di questa stagione”.

Coach Mark Jackson ha già perso 40 anni di vita (10 ad ogni stop) e l’ha messa sull’ironia: “Giuro che prendo e mi fiondo nella prima chiesa, sta giocando una pallacanestro superlativa, notte dopo notte è sempre il migliore in campo”

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=v5AcJwJ_vls]

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • 8gld

    Effettivamente sta giocando una gran bella pallacanestro.
    A fine stagione fino a inizio prossima non dovrà far nient’altro che lavorare sulla rieducazione dell’arto. Prima riposo, cure e ripresa in campo.
    Adesso deve stringere i denti e andare avanti.
    Più la caviglia si gira e più diviene lenta, morbida. Non credo tornerà più quella di prima ma può esser migliorata a fine stagione. A ogni minimo contatto con un altro piede, cambio di direzione, stop veloce e altro rischia di girarsi.
    Forse mi sbaglio o coperte dai calzettoni ma ad inizio stagione e per molte partite ha giocato con due stecchette tenute elasticamente che gli “limitavano il modo di correre” ma attutivano la storta. Idee o prove del genere non sono errate in questi casi.

    Ma alla fine se i Warriors entreranno ai p.o. così come sembra merita di viverli al meglio anche se dovessero uscire al primo turno, ma questo è altro discorso e con lui al top possono dar molto fastidio.