Conley batte gli Spurs, Utah c’è, crisi Clippers!

Conley batet da solo San Antonio, Jazz on-fire anche contro Portland, colpo Indiana a L.A che manda in crisi i Clippers, bene Houston senza Harden.

 

 

 

Toronto Raptors – Detroit Pistons 98-101
TOR: Gay 34, Valanciunas 17, DeRozan 15
DET: Monroe 24, Calderon 19, Jerebko 15, Middleton 11, Stuckey 18

Italian Job: Bargnani DNP

I Detroit Pistons escono alla distanza e battono i Toronto Raptors; match equilibrato nei primi 3 quarti, si entra nell’ultimo con i padroni di casa sotto di 4 (75-79), poi la svolta nei primi 5′ col break di 16-2 che porta Detroit avanti 90-81, la frazione reciterà 33-19!

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 102-94
ATL: Smith 18 (14 rimb), Horford 16, Harris 25, Teague 19
CLE: Gee 11, Zeller 12, Ellington 10, Livingston 14, Speights 23

Kyrie Irving torna ai box per precauzione i Cleveland perde a casa degli Hawks; dopo 4′ del 3° Cleveland avanti 58-56 e sarà anche l’ultima volta, usciti dal time-out gli Hawks piazzano un parziale di 18-2 con 7 punti di Devin Harris, +14 (74-60) e match chiuso.

Milwaukee Bucks – Charlotte Bobcats 131-102
MIL: Ilyasova 22, Sanders 24 (13 rimb), Ellis 19 (14 ass), Jennings 19, Dunleavy 15, Redick 20
CHA: Henderson 17, Walker 27, McRoberts 8 (10 rimb), Gordon 14, Thomas 13

Tutto fin troppo facile per i Bucks che mandano 6 uomini in doppia-cifra contro Charlotte; i Bobcats provano a stare in partita e lo sono sul -9 (93-84) sul finire del 3°, poi u 7-0 ispirato da Monta Ellis ha mandato i titoli di coda sul 100-84.

Memphis Grizzlies – San Antonio Spurs 92-90
MEM: Prince 11, Randolph 11 (10 rimb), Gasol 16, Conley 23, Bayless 17
SAS: Jackson 12, Splitter 13 (11 rimb), Parker 25, De Colo 10

Match cardio-palma tra Grizzlies e Spurs (senza Duncan) che ha visto i primi vincere di misura in un finale thriller con protagonista Mike Conley; a 42″ dalla sirena finale Tony Parker fa 2/2 dalla lunetta per il +3, neanche 12″ e Conely spara la tripla del pareggio, ancora Parker che però sbaglia lasciando 7″ ai padroni di casa. Ancora una volta è Conley che si prende la responsabilità e va a segno in entrata per il sorpasso lasciando solo 6 decimi sul cronometro, San Antonio non riuscirà neanche a tirare.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=d_RFKxM6sDg]

Houston Rockets – Orlando Magic 111-103
HOU: Garcia 14, Smith 12, Asik 22 (18 rimb), Lin 19 (11 ass), Delfino 12, Motiejunas 11
ORL: Harkless 28, Harris 18 811 rimb), Vucevic 12 (13 rimb), Udrih 17 (10 ass), O’Quinn 10, Nicholson 10

James Harden si prende una giornata di riposo ma Houston non cade in casa con Orlando grazie al duo Asik-Lin; partita già in ghiaccio dopo i primi due quarti sul punteggio di 65-43 con Lin autore di 9 punti e 7 assist.

Minnesota Timberwolves – Boston Celtics 110-100
MIN: Kirilenko 17, Williams 11, Pekovic 29, Rubio 9 (10 rimb), Cunningham 19, Barea 11
BOS: Green 10, Bass 13, Bradley 19, Terry 14, Williams 14, Crawford 11

Doc Rivers mette a riposo Pierce e Garnett e Boston perde a casa dei T-Wolves sotto i colpi di Nikola Pekovic; grazie ad un parziale di 17-7 a cavallo tra il 2° e il 3° quarto Minnesota tocca la doppia-cifra di vantaggio sul 68-56, Boston non sarà più in grado di rimontare.

Utah Jazz – Portland Trail Blazers 112-102
UTA: Hayward 12, Millsap 16, Jefferson 24 (10 rimb), Foye 11, Mo.Willaims 20, Favors 18
POR: Batum 10, Leonard 12, Matthews 23, Lillard 17, Maynor 10, Claver 12

Al Jefferson e i suoi Utah Jazz continuano a vincere e, in attesa di Lakers-Mavericks, si godo l’8° posto in solitaria ad Ovest; Portland rimonta sempre ad ogni allungo di Utah ma a cavallo tra il 3° e il 4° arriva quello decisivo, 14-3 che spinga i Jazz sul 93-74 a 9′ dalla fine.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=d_RFKxM6sDg]

Los Angeles Clippers – Indiana Pacers 106-109
LAC: Butler 10, Griffin 17, Paul 10, Hollins 11, Crawford 25, Odom 7 (10 rimb)
IND: George 23 (10 ass), West 16, Hibbert 26 (10 rimb), Stephenson 13, Hill 13, Augustin 10

Continua il momento di difficoltà dei Clippers che perdono contatto dai Nuggets e, se finisse la stagione oggi, giocherebbe il 1ç turno contro i Grizzlies senza il fattore campo; nella notte gli Indiana Pacers di un super Paul George hanno vinto a casa di CP3 dominando e rischiando, infatti i giocatori di Vogel sono scappati fino al +24 ma L.A ci ha messo il cuore e a 1’11” Griffin schiaccia per il -2 (97-99), David West segna subito per il +4 e le squadre andranno avanti a rispondersi colpo-su-colpo fino alla fine, Indiana sarà chirurgica dalla lunetta (8/8).

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=GlTbysinFMc]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Gioppo
    Io ti potrei dire che James nel suo esordio nei PO fece una tripla doppia,questi confronti trovano il tempo che trovano

  • gioppo

    “Io ti potrei dire che James nel suo esordio nei PO fece una tripla doppia,questi confronti trovano il tempo che trovano”

    E allora?
    Jordan segnò 63 punti al Garden contro Bird,McHale,Walton,Parish,Johnson,Ainge..

    Davvero volete continuare un paragone così ridicolo?
    Jordan due finali come quelle di James contro San Antonio e Dallas neanche a 18 anni l’avrebbe sapute giocare peggio.

  • gino

    continuate a fare i paragoni kobe contro lebron che più o meno sono equilibrati(entrambi si portano dietro diverse macchie in carriera).
    ma jordan lasciatelo da parte,lebron al massimo gli potrebbe lavare i peli del culo.

  • brazzz

    gioppo
    come saprai,adoro il basket vintage e considero mj il più grande di sempre..cosa che mi porta a discussioni infinite con alcuni amici qui..però
    lebrone,ripeto,sarà da valutare a fine carriera.non ora..oltre a questo..di cerrto è menytalmente inferiore al 23..ma tutti da sempre lo sono stati,per cui non è che lui sia una pippa perché mentalmente inferiore al giocatore con più testa di ogni sport ogni epoca..ti pare?

  • gasp

    Concordo con brazzz tranne sul più grande di sempre che per me è Magic (scherzo,il secondo)

  • gasp

    Per cambiare discorso:stasera ritirano la canotta numero 34 di Shaq!

  • gasp

    quello di prima sono sempre io,scrivendo con il cellulare ho scritto male l’email!

  • Michael Philips

    “perché mentalmente inferiore al giocatore con più testa di ogni sport ogni epoca”

    Brazzz

    che forse si sta un “pochino” esagerando? Ricordi space jam? Per me Jordan è stato anche uno dei più grandi attori della storia del cinema. Io scherzo, ma qualche fanatico jordaniano potrebbe anche pensarlo.

    Il problema alla base dei raffronti, è che non hanno alcun senso. Jordan e LeBron non hanno giocato nella stessa epoca, non si sono mai affrontati, non hanno affrontato gli stessi avversari, stessi team, stesse situazioni.

    Il loro arrivo nella lega è stato completamente diverso, anche come età, jordan ne aveva 21-22, james 18-19, uno aveva fatto il college l’altro no.

    Basterebbe solo dire che si sta paragonando giocatori di ruoli diversi. Allora perché non paragonare Duncan a drexler, oppure far notare che shaq prendeva molti più rimbalzi e stoppava molto più di jordan? Eh?

    Perché non ha alcun senso.

    Al massimo, se proprio uno vuole cazzeggiare un pò, potrebbe paragonare kobe a jordan, ma anche in questo caso, si capisce subito che a parte lo stile e il fisico, le carriere sono imparagonabili.

    Un raffronto che potrebbe avere senso, ma che comunque non rende giustizia? Bird vs Magic. Hanno giocato nello stesso periodo, si sono affrontati spesso, sia in ncaa che in nba e in finale(3 volte?)

    Il problema nasce quando si considerano i rispettivi compagni di squadra. Cosa che cambia radicalmente le aspettative e i rultati.

    Ma almeno questi due si sono affrontati, hanno giocato nello stesso periodo.

  • DW3

    gasp quindi vai allo staples?? :=o

  • gasp

    Sono a Los Angeles per cosa? 🙂
    Inizia alle 19.35,ho tempo per tornare da Venice Beach tranquillamente

  • DW3

    grande! ci farai un recap al ritorno… 😉

  • papa Francesco

    Mamma mia Melo!