Michigan suda nel finale ma batte Syracuse!

La favola di Trey Burke e di Michigan continua, battuti di autorità e con brivido finale gli Orange, adesso punta al suo 1° titolo!

 

 

 

Syracuse Orange (#4) – Michigan Wolverines (#4) 56-62
(25-36)

Orange: Southerland 5, Fair 22, Triche 11, Carter-Willaims 2, Christmas 5, Keita 4, Cooney 3, Grant 4
All.Boeheim

Wolverines: Robinson III 10, McGary 10 (12 rimb), Hardwaway Jr. 13, Burke 7, Stauskas, Morgan 3, Horford 4, Albrecht 6, LeVert 8
All.Beilein

Top performance:
Rimbalzi: McGary 12 (5 off, MICH)
Assist: Triche 8 (SYR)
Recuperi: Burke 3 (MICH)
Palle perse: Carter-Williams 5 (SYR)
Stoppate: McGary 2 (MICH)

MVP: Mitch McGary (MICH) 10 punti (4/8, 2/6 tl), 12 rimbalzi (5 off), 6 assist, 2 stoppate, 3 perse

Recap

I famosi Fab-5 di Jalen Rose e Chris Webber sono avvertiti perché la banda di coach Beilein è decisa a mettere il suo nome sul titolo fianle di questa march-madness, nella notte sconfitti gli Orange di un pessimo Carter Williams (2 punti con 1/6 dal campo) con una superba prestazione corale.

Partita che inizia subito con Michigan che segna il primo canestro dopo quasi 2’ di gioco e dopo 4’ gli Orange devono già inseguire dal -5 che però viene prontamente recuperato con Triche e Cj Fair e al time out Tv dopo 5’ il punteggio è 7-7 con molti tiri da 3 sbagliati dai Wolverines. Al ritorno in campo dopo il Time Out Michigan va un po’ in confusione non riuscendo a trovare il canestro solo in 1 occasione in 3 minuti lasciando andare gli Orange in vantaggio di 5 punti sul 14-9 prima che proprio Syracuse si blocchi clamorosamente per quasi 6 minuti subendo un parziale di 3-15 che costringe Boeheim a chiamare un time out sul -7 a 6’30” dal riposo ma nonostante il minuto di “pulizia” delle idee Syracuse non sembra essere in grado di rientrare mai veramente in partita con Carter-Williams che segna i sui primi punti a 1 minuto dall’intervallo con i Wolverines che da li a pochi secondi supereranno i 10 punti di vantaggio chiudendo il primo tempo su 25-36.

La ripresa inizia con molti errori al tiro da parte di entrambe le squadre e Michigan riesce a mantenere quasi inalterato il vantaggio con Syracuse che non riuscendo a venire capo della situazione chiama un altro time out dopo 5’ e questa volta le istruzioni ricevute dalla panchina funzionano e a metà tempo gli Orange si portano a sole 3 lunghezze dai Wolverines per poi accorciare ulteriormente sul -3 quando al termine mancano 8’.
Ma l’attacco di Syracuse va in stallo e si blocca nuovamente non trovando punti per quasi 5’ e a 3’16 dalla fine Michigan torna a vanti di 8 punti sul 45-53, sembra chiusa di nuova ma due flas due di Cj Fair e Southerland riaprono i giochi e gli ultimi 2’ sono molto fallosi e tesi.

Brandon Tirche decide di caricarsi la squadra sulle spalle esegna 4 punti e un assist per Southerland nel 6-2 che vale il -1 (56-57) a soli 42” dal termine, Trey Burke va in lunetta ma non è freddissimo (1/2) e a 28” gli Orange hanno la chance di cercare il pareggio o la vittoria con Michigan che però non è ancora nel bonus.

Palla a Triche che subisce subito fallo dopo neanche 9”, rimessa Syracuse e ancora il PG bianco si prende la responsabilità buttandosi dentro per il layup del pareggio, la posizione di difesa di Jordsn Morgan è perfetta ed è sfondamento!!! Sul quel fallo offensivo di fatto Syraucse dirà addio ai sogni di gloria, sarà poi lo stesso Morga ad inchiodare la schiacciata in contropiede per il 61-56 finale!

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste