Bryant nuovo incubo, tallone d’Achille K.O!

Vittoria cruciale contro i Warriors stanotte per i Lakers ma a farne le spese è stato il loro fuoriclasse, e stavolta rischia di essere è davvero grave!

Nell’ultimo mese coach Mike D’Antoni ha spremuto fino all’ultimo la sua stalle Kobe Bryant (34 anni), partite da quasi 48′ ogni notte con l’obiettivo di portare a casa l’8° posto ad Ovest, Kobe non si è mai arreso e i 47 punti di Portland sono stati la dimostrazione, il traguardo non è così lontano (sempre +1.0 sui Jazz) ma adesso i Lakers dovranno cavarsela senza di lui.

Infatti nella notte il “Black Mamba” ha chiuso a referto con 34 punti ma il dramma è arrivato a 3′ dalla fine del match; il #24 prende palla fuori dall’arco dei 3 punti, si butta dentro ma cade dopo pochi metri tenendosi il tallone del piede sinistro, all’inizio non sembrava nulla di rilevante se non una botta poi però il figlio di Jelly Bean ha iniziato a zoppicare facendo davvero fatica ad appoggiare il piede infortunato.

In panchina lo si è visto disperato con le mani in faccia, le prime analisi evidenziato una probabile frattura del tendine d’Achille il che vorrebbe dire davvero fine dei giochi per lui, ma la speranza è l’ultima a morire e solo dopo le radiografie di oggi (sabato,ndr) si saprà con certezza l’entità dell’infortunio anche lo stesso infortunato ha già capito che per quest’anno il parquet non lo rivedrà (CLICCA QUI per leggere)

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=turf1vmt7S0]

Le parole di Kobe
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Wb6ZOwYULrY]

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • gasp

    Una semplice statistica:
    Fino a oggi, in carriera, su 1342 partite di regular-season, Bryant ne ha giocate 1239 e saltate 103: calcolatrice alla mano, significa che il Black Mamba è sceso in campo nel 92.3% delle occasioni. A queste, aggiungiamo altre 220 partite di playoff, e otteniamo 1459 gare complessive per un totale di 54.031 minuti (37 di media): in 17 stagioni nella Lega, Kobe ha fatturato un chilometraggio pazzesco, giocando spesso su infortuni che avrebbero invece convinto la stra-grande maggioranza degli altri giocatori a prendersi una pausa.

    Quest’anno, a 34 anni di età e con tutto quello che abbiamo appena citato alle spalle, Bryant è stato il secondo giocatore più utilizzato della NBA, con 38.6 minuti di media a partita: in testa a questa speciale classifica c’è Luol Deng con 39, poi, dopo Kobe, seguono Damian Lillard (38.6), Kevin Durant (38.5), Nicolas Batum (38.5), James Harden (38.3), Steph Curry (38.3), Jrue Holiday (38.1), Monta Ellis (38.1), LeBron James (37.9). Di ultra-trentenni, tra i primi dieci, non c’è ombra, anzi, dobbiamo scalare di molto la graduatoria per trovare giocatori comparabili a Kobe: Paul Pierce (che ha avuto per forza di cose il minutaggio aumentato dopo l’infortunio occorso a Rondo) è 45esimo (33.8 di media), mentre l’immortaleTim Duncan è 78esimo (30.1).
    Dal 30 marzo al 12 aprile, i Lakers hanno giocato 7 partite, vincendone 6: nel disperato tentativo di conquistare l’ottava piazza e l’accesso ai playoff, Bryant è rimasto in campo 319 minuti sui 336 disponibili (95%)

  • DW3

    grande tristezza per il guerriero caduto… non centra hater o lover, basta amare il gioco per essere tristi oggi…

    giusto per chiedere è lo stesso infortunio di beckham quando era al milan?? perchè lui si riprese bene (e neanche lo voglio paragonare fisicamente al mamba)….

    una cosa è certa: per l’orgoglio dell’uomo non finirà la carriera con un infortunio e per come lo visto divertirsi a sculacciare i ventenni questa stagione lui pensa ancora di essere il mamba, anche dopo un infortunio del genere…

    per il trota e kupchuk adesso c’è tempo per regalare l’ultima corsa al 24…

  • andrea

    sui tempi di recupero il miglior esempio è billups che ha avuto lo stesso infortunio, ha solo due anni in più di kobe, non ha mai avuto grandi infortuni in passato e ha giocato moltissime partite di playoff. Si era fatto male a febbraio 2012 ed è rientrato a fine novembre. A febbraio 2014 se tutto va bene è probabile rivederlo in campo

  • alert70

    Pessimo infortunio se fosse confermato. Chissà se è anche figlio della stanchezza. Purtroppo molto infortuni muscolari, tendinei e ossei si hanno a fine gara. Bryant ha giocato a parer mio troppi minuti e giocoforza la stanchezza incide.

    Non sto dicendo che l’infortunio sia legato a questo fattore ma un dubbio ce l’ho. In bocca al lupo da un non simpatizzante ma amante del gioco e dei grandi cestisti.

  • forza kobe a novembre ti rivoglio in campo

  • LOL

    Oggi si è chiusa la carriera di uno dei più grandi di sempre. E’ inutile che vi illudete, è inutile che parliamo di Bryant che è diverso da altri ma a 35 anni questo infortunio ti mette i chiodi sulla bara. Kobe Bryant come lo conoscevamo non lo rivedremo mai più.

  • Sfigato

    già ormai il ritiro è prossimo..

  • hanamichi sakuragi

    il re è morto lunga vita al re.
    sono molto triste.

  • gasp

    Non dovete essere così pessimisti!

  • marimba

    Pazzo senile dovevi stare a sentirmi fin quando eri in tempo. Non dovevi far questa fine in ogni caso.

  • hanamichi sakuragi

    ma a prescindere dalla carriera è un infortunio che poi non pregiudica la qualità della vita? qualcuno lo sa?

  • in your wais

    Ma che è, il necrologio? Ma davvero pensate che ha finito i suoi giorni, o anche solo di giocare?

    Dai su, capisco il malumore o il dispiacere, ma farne una specie di tragedia greca…certo che ritorna, ma davvero avete dei dubbi? Tornerà, e spaccherà ancora parecchi culi

    Kobe è una bestia, sarà disciplinato nel suo recupero, lavorerà come un pazzo, e passati i tempi canonici di recupero, tornerà in campo. E lo farà da all star, non certo da 6° uomo

    Cavolo ha 34 anni, mica 60, ed anzi, se prima poteva in qualche modo essere “annoiato” dopo tutte queste stagioni e senza troppe certezze per il futuro, questa improvvisa sfiga gli darà nuove motivazioni…

    Su eventuali strascichi nella vita di tutti i giorni, no, tanta gente, Dominique, Billups, altri, hanno avuto questo problema, e camminano tutti sulle loro gambe

  • gasp

    Esatto IYW,c’e ha 34 anni non 60 ed è la prima volta che se lo rompe quindi…

  • LOL

    ma cosa c’entra che non ha 60 anni, stiamo parlando di un atleta che fa sport, mica deve limitarsi a camminare. Per un giocatore di basket a quell’età è uno degli infortuni peggiori possibili. Il tendine non sarà più quello di prima, soprattutto se la lesione come sembra è totale e non parziale. Tornerà, certo che tornerà, io mica mettevo in dubbio quello, non tornerà quello di prima, questo per me è quasi certo, è un infortunio troppo grave, troppo.

  • gasp

    E poi se volete sapere Wilkins la stagione dopo la rottura del tendine d’Achille fece 29.9 punti a partita…

  • shaq4ever

    Kobe Bryant: This is such BS! All the training and sacrifice just flew out the window with one step that I’ve done millions of times! The frustration is unbearable. The anger is rage. Why the hell did this happen ?!? Makes no damn sense. Now I’m supposed to come back from this and be the same player Or better at 35?!? How in the world am I supposed to do that?? I have NO CLUE. Do I have the consistent will to overcome this thing? Maybe I should break out the rocking chair and reminisce on the career that was. Maybe this is how my book ends. Maybe Father Time has defeated me…Then again maybe not! It’s 3:30am, my foot feels like dead weight, my head is spinning from the pain meds and I’m wide awake.

  • gasp

    E io aggiungo:
    “Forgive my Venting but what’s the purpose of social media if I won’t bring it to you Real No Image?? Feels good to vent, let it out. To feel as if THIS is the WORST thing EVER! Because After ALL the venting, a real perspective sets in. There are far greater issues/challenges in the world then a torn achilles. Stop feeling sorry for yourself, find the silver lining and get to work with the same belief, same drive and same conviction as ever.
    One day, the beginning of a new career journey will commence. Today is NOT that day.
    “If you see me in a fight with a bear, prey for the bear”. Ive always loved that quote. Thats “mamba mentality” we don’t quit, we don’t cower, we don’t run. We endure and conquer.
    I know it’s a long post but I’m Facebook Venting LOL. Maybe now I can actually get some sleep and be excited for surgery tomorrow. First step of a new challenge.
    Guess I will be Coach Vino the rest of this season. I have faith in my teammates. They will come thru.
    Thank you for all your prayers and support. Much Love Always.
    Mamba Out”

  • billy g

    Dispiace, ma quando devi giocare 48 minuti a partita perché hai degli inetti in squadra può capitare. Il problema é che un infortunio del genere ti fa fuori anche la prossima stagione..
    Peccato.

  • mad-mel

    Per i tifosi lakers…se i lakers riescono a qualificarsi ai playoffs e Nash torna in una buona condizione…come vedete la situazione?
    Cioè intendo dire…che Nash si riprende il ruolo che ha sempre fatto per tutta la carriera prima che giocasse con bryant…
    Il vecchio nash con un Gasol in forma.. howard cmq sta facendo il suo…clark a me non dispiace e blake non è cosi pessimo come guardia…
    Insomma se Nash ritorna…la situazione non è cosi pessima…
    non da finals ma neanche stile infortunio howard con orlando l’anno scorso poco prima dei playoffs..

  • What?!

    Resta il fatto che ti becchi okc e esci comodo comodo mi sa..
    Probabilmente ci sarà un miglior gioco di squadra ma se già faceva schifo adesso, come potrà andare una squadra costretta a cambiare filosofia in 3 partite?

  • gasp

    Mad mel
    Forse se incontrano gli Spurs 4-2 ma se incontrano OKC 4-0…
    P.s adesso per farmi tornare di buon umore servirebbe il ritorno di Rose…

  • mad-mel

    Kobe allenatore ai playoffs e il baffo in disparte..

  • gasp

    No no,il baffo proprio fuori dai coglioni

  • Ammiraglio

    Perfetto, magnifico… Adesso non me ne frega ufficialmente più un cazzo dei Lakers; spero che manco si qualifichino.

  • Sfigato

    la squadra non è neppure ben amalgamata, sembra una collezione di figurine, non passeranno nemmeno un turno senza kobe.

  • Gill

    inoltre bisogna vedere se ci arrivano ai playoffs

  • Lob City

    si sono presi 4 zuppe dai clips con kobe, senza dove vanno dai, se ora lottano per l’ultimo posto dei Po è grazie a kobe, se no erano già in vacanza da dicembre

  • kam

    Scusate l’ignoranza ma è più grave una rottura del tendine o lesione?

  • hanamichi sakuragi

    iyw nessun necrologio però questo ritorna a inizio 2014 e deve ritrovare tutta la farma… a quel punto saranno quasi 36… dubito trovi una squadra pronta a vincere.. ma chi gilelo fa fare?credo che tutti sognassero un finale diverso per bryant.. poteva veramente essere la pietra di paragone per confrontare la fine carriera di lebron e durant.
    mi spiace molto.

  • LOL

    chiaramente rottura

  • hanamichi sakuragi

    volevo dire forma

  • gasp

    Hanamichi
    ” dubito trovi una squadra pronta a vincere” quando si parla dei Lakers tutto è possibile
    Comunque bisogna avere ottimismo

  • Se torna a Novembre sono 35 anni e 3 mesi per l’esattezza, capisco che è vecchio ma fa gli anni a fine Agosto se ricordo bene.

  • hanamichi sakuragi

    guardate il video.. l’azione n. 4 è da paura…

  • hanamichi sakuragi
  • laert

    tanto torna prima kobe che rose mi sa…

  • michele

    vabbè se questo infortunio fosse capitato a duncan altro che necrologio, in your weis avrebbe scritto direttamente il seguito de “i sepolcri” eheheheheh

  • hanamichi sakuragi

    ahahaah michele sei un bastardo

  • gasp

    Tempi di recupero per Kobe dall’infortunio dai 6 ai 9 mesi quindi potremo vederlo in campo già da novembre/dicembre!

  • in your wais

    A Duncan è già capitato, nel 2000, di saltare PO ed Olimpiadi perchè si doveva operare…

  • Sfigato Gill

    torna sicuramente, anche con 35 anni sul groppone. l’nba invecchia..

  • Alessio

    Purtroppo per un giocatore di basket è un infortunio tremendo perché poi il tendine torna meno elastico e questo influisce sui salti… ho letto sul web che molti tifosi lakers cercano il paragone con beckham, paragone poco sensato sia per il diverso fisico, sia perché l’importanza dei salti nel basket è infinitamente superiore… comunque sia in bocca al lupo per una pronta guarigione.