Oggi, 10 anni dall’ultimo addio di Jordan!

Dieci anni fa all’allora Wachovia Center di Philadelphia il proprietario dei Bobcats salutava per l’ultima e definitiva volta la pallacanestro.

Correva la stagione 2002/03, la seconda dal rientro ufficiale di Michael Jordan (aveva 40 anni) con la maglia dei suoi Washington Wizards e il 16 aprile 2003 MJ giocò la sua ultima partita in NBA; a dargli l’ultimo salutò fu il pubblico di Philadelphia in quel Sixera-Wizards che vide i padroni di casa vincere 107-87.

La partita non aveva nulla da dire con Philly già sicura de il posto ai Playoffs e Washington, per il 2° anno consecutivo, fuori dalla prime 8 dell’Eastern Conference (37-45); MJ chiuse con 15 punti, 4 rimbalzi e 4 assist in 28′ con coach Larry Brown che chiedeva ai suoi di fargli fallo per fargli raggiungere almeno 15 punti.

Dopo 3′ del 4° periodo Phila era avanti di 21 punti con “His Airness” fermo in panchina, con ormai il match in ghiaccio i tifosi dei 76ers iniziarono a cantare “We Want Mike” tanto da convicnere coach Doug Collins a rimetterlo in campo, e a 1’44” dal termine arrivò il momento dell’infinita standing-ovation con tutta l’arena, i compagni di squadra e gli avversari guidati da Allen Iverson (35 punti per l’occasione) ad applaudire, qui vi riportiamo il momento con il commento di Flavio Tranquillo & Federico Buffa

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=vSLcnL89YH8]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B