Bulls nei guai, Noah rischia tutta la serie!

Primo turno aperto contro i Nets per i Bulls ma potrebbero affrontarli senza il loro giocatore più importante colpito dalla fascite plantare.

La serie tra i Brooklyn Nets (#4) e i Chicago Bulls (#5) è senza dubbio quella più aperte nella Eastern Conference ma la franchigia di “Windy City” rischia seriamente di dover fronteggiare i rivali senza uno dei giocatori più importanti del sistema Tom Thibodeau, Joakim Noah (28 anni)!

Il francese infatti soffre dello stesso problema che ha messo K.O Pau Gasol (32 anni) per lungo tempo durante la stagione regolare, la fascite plantare, e quando a coach Thibodeau è stato chiesto se il suo centro rischiasse di stare in borghese tutta la serie, ecco la risposta: “Si! C’è la possibilità, è monitorato ogni giorno, se avrà ancora dolore non forzeremo i tempi” contro i Nets i Gara1 partirà titolare Nazr Mohammed (35 anni).

E Derrick Rose (24 anni)? Ci sarà…a fondo panchina, in borghese, per tutta la serie!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • mjrossit

    Brutta bestia la fascite, assurdo però che debba stare fermo così tanto. La fascite non arriva di colpo, poteva tranquillamente curarla a tempo debito ma mi sa che hanno preferito un buon record in RS.

    Senza di lui fuori al primo turno probabilmente. Rimane il mio dpoty.

  • gasp

    L’ultima riga era quasi superflua,tanto poi si sa che Rose lo rivedremo a novembre

  • gasp

    L’ultima riga è superflua,tanto poi si sa che Rose lo rivedremo a novembre

  • 8gld

    Piove sul bagnato.

  • bongo fury

    Uno dei limiti di Thibodeau è quello di spremere troppo i suoi giocatori migliori in rs con rotazioni ridotte e minutaggi altissimi…poi cazzo Noah è da tre anni che ha la fascite plantare che salta fuori periodicamente e ancora non sono riusciti a risolverla..

  • alert70

    Non concordo con mjrossit.

    I Bulls sapevano sin dal’inizio che non sarebbero stati da titolo per cui aver spinto Noah a giocare sul dolore solo per fare i PO lo trovo azzardato.

    Questi, intesi come i cestisti, giocano sul dolore dalla seconda/terza gara stagionale. Lo staff medico tiene sottocontrollo gli acciacchi stoppandoli per uno/due gare quando il dolore è troppo forte o limitante negli spostamenti.

    Per cui hanno lavorato su Noah, cercato di curarlo nel mentre fino a quando le cose sono peggiorate. Questo vale per tutti perchè state certi che le squadre non vi vengono a dire cosa ha Wade, Melo………fino all’ultimo dei panchinari.

  • JACK

    visto che sanno di non poter andare lontano potrebbe essesre anche una tecnica per non rischiare uomini andare a casa subito e prepararsi per prepararsi al meglio per la prossima season con tanto di rose e noha senza problemi

  • mjrossit

    alert abbiamo detto la stessa cosa.

    e comunque la fascite non si cura, devi stare a riposo e al limite fare un po’ di terapia, ma è normale che se giochi tutti i giorni torni