Cleveland fa sul serio: contattato Jackson!

I Cavliers non vogliono perdere tempo e cercano quella che a tutti gli effetti è una missione impossibile, a meno che lo Zen…

Mentre lui, Phil Jackson, consiglia le letture per l’amico Kobe Bryant (33 anni) e commenta insieme NBA da Twitter (@PhilJackson11) i Cleveland Cavaliers hanno deciso di far partire l’attacco per il coach Zen proprio come 8 anni fa, stessa situazione con lui in pensione, però allora c’era un LeBron James (28 anni) in più.

A riportare la notizia è stata la ESPN, Cleveland vuole Jackson sulla panchina per guidare la squadra nella prossima stagione col l’idea poi di riuscire a riportare a casa LBJ nel 2014, tutto molto bello a parole ma a fatti un po’ meno, in realtà portare Jackson in Ohio è una missione impossibile per i seguenti motivi:

• Cleveland non è Los Angeles e sappiamo come lo Zen ci tenga al posto
• Jackson vuole il controllo organizzativo e un ruolo principale ne front office oltre a quello dell’allenatore
Irving è esploso, Thompson è cresciuto ma nel famoso “triangolo” di Phil serve un buon giocare di post-basso e uno in post-alto
• Jackson va dove può vincere o comunque dove c’è l’occasioni di competere da subito, Cleveland è ancora un cantiere
• Jackson va dove può portare a casa qualcosa ($) e dove si hanno le possibilità economiche per creare una squadra di livello

Una missione impossibile per i Cavs anche perché non ci sono certezze che James torni nel 2014, sulle orme dello Zen ci sono sempre i Brooklyn Nets che, a differenza di Cleveland, hanno già una squadra competitiva che sarebbe da evolvere, o i Sacramento Kings qualora diventassero i Seattle Supersonics ma li più che un allenatore servirebbe un esorcista.

Ma se Jackson volesse sfidare se stesso? Se lui volesse davvero mostrare all’universo quanto è bravo può essere? Prendere il Cavs e Kyrie Irving sarebbe una buona scelta ma Dan Gilbert sarebbe disposto a dargli l’intera franchigia in mano?

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • tom

    jackson si, michael però.

  • Stiv#6

    Già lo vedo Phil, ha scaricato l’app blacklist così quando chiamano quelli dei Cavs le chiamate vengono automaticamente deviate!!!

  • Paul

    Almeno Cleveland e’ consapevole di dover aggiungere qualcosa per convincere LeBron.

  • mjrossit

    io invece dico un’altra cosa. jackson ai clippers?

    è a LA e gli piace;
    ha uno squadrone per vincere o per lo meno uno dei migliori della lega;
    l’allenatore attuale non mi sembra un genio anche se non ha fatto male;

    che ne pensate?

  • ILoveThisGame

    ai Clippers dato il legame che ha coi Lakers non ce lo vedo

  • mjrossit

    bè è stato anche ai bulls. mi pare uno con le palle abbastanza cubiche da non farsi tali problemi

  • Paul

    Magari Okc se non dovessero vincere quest’anno.