Thuder a fatica ma è 2-0, come Spurs e Pacers!

Durant e i Thunder sudano ma riescono a battere Houston, bene gli Spurs con Parker e la panchina, Indiana senza problemi ancora sugli Hawks

 

 

 

Eastern Conference

Indiana Pacers (#3) – Atlanta Hawks (#6) 113-98 [IND 2-0]
IND: George 27, Hibbert 15, Hill 22, Green 15
ATL: Smith 16, Horford 13 (10 rimb), Harris 17, Teague 16

I Pacers si portano sul 2-0 contro gli Hawks in un match fotocopia del primo; Indiana comanda per gran parte del match senza riuscire mai a scappare via, a 8’15” gli Hawks sono sul -10 (95-85), i padroni di casa alzano il volume della radio in difesa e lasciano per 5′ il loro canestro inviolato piazzando pure un parziale di 15-1 (9 punti di Hill) per il 110-86. La serie si trasferisce ad Atlanta dove i Pacers hanno perso le 11 partite giocate

Western Conference

Oklahoma City Thunder (#1) – Houston Rockets (#8) 105-102 [OKC 2-0]
OKC: Durant 29, Ibaka 12 (11 rimb), Sefolosha 11, Westbrook 29, Martin 10
HOU: Harden 36 (11 rimb), Parsons 17, Asik 9 (14 rimb), Beverley 16 (12 rimb), Delfino 11

Stavolta gli Oklahoma City Thunder hanno dovuto sudare le proverbiali sette camice per avere la meglio sui Rockets di James Harden; a 2’42 “Il Barba” segna il layup del sorpasso Houston sul 95-97 poi Ecco Durante Sefolosha con 2 triple consecutive, più il jumper di Ibaka per l’8-1 di break che vale il +5 (103-98) a 31″ dal termine. La partita però non è finita, Durant va in lunetta con 1″ sul cronometro, mette il 1° ma sbaglia apposta il 2°, rimbalzo di Delfino ma la sua preghiera è vana. Houston è rimasta in partita grazie ai rimbalzi, 57-40 con ben 18 offensivi e grazie ai punti nel pitturato, 50-30, malgrado le dimensioni inferiori agli avversari.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=uotlFcclE_E]

San Antonio Spurs (#2) – Los Angeles Lakers (#7) 102-91 [SAS 2-0]
SAS: Leonard 16, Duncan 16, Parker 28, Bonner 10, Ginobili 13
LAL: World Peace 13, Gasol 13, Howard 16, Blake 16, Morris 10

Tony Parker si scatena e per i Lakers cala il buio anche in Gara2; subito ad inizio 4° Clark segna il canestro che porta i suoi sul -8 (78-70) poi gli speroni decidono di cambiare marcia, parziale di 15-6 che li porta sul +17 (93-76) a 4’44” dal termine, massimo vantaggio e serie sul 2-0!
Ancora una colta la panchina di Popovich ha fatto al differenza, in G1 distrusse quella giallo-viola 40-10, oggi Bonner, Ginobili e Neal hanno tirato 6/7 da 3 punti!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=KEJL6VWCsxg]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • hayes

    Ma come sarebbe a dire che “Durant va in lunetta con 1″ sul cronometro, mette il 1° ma sbaglia apposta il 2°”??!?
    Nessuno gli ha spiegato che non esistono tiri da 4 punti?

  • Con 1″ molti applicano questa tattica; appena il pallone tocca il ferro parte il cronometro e trovare un gioco da 4 punti o la tripla del pareggio dalla tua area difensiva è impossibile

  • gasp

    I Thunder vincono con fatica,Harden va in lunetta la bellezza di 20 volte sbagliandone soltanto tre.Ora la serie si sposta in Texas dove penso che i Rockets ne vincano una con annessa superprestazione di Harden ma la serie finirà 4-1.

    Sulle altre gare poco da dire,Pacers e Spurs troppo superiori a Hawks e Lakers,forse adesso che le serie si spostano rispettivamente a L.A e ad Atlanta forse si potrà vedere un 2-2,sui Lakers non ci credo molto ma gli Hawks hanno più possibilità di pareggiare la serie perché Indiana ha perso sempre quando ha giocato alla Philips Arena.

  • salviamo trigari

    Ginobili in 2 partite in cui ha giocato 19 min ognuna ha i seguenti numeri totali : 31 p con 10 su 20 al tiro, 10 assist 7 rimbalzi e un impressionante +38 nel +/- in 38 minuti di gioco. come ai vecchi tempi, Td regge la baracca TP segna i punti e Manu ci mette quel nonsochè di magico. Spurs che giocano maluccio ad onor di cronaca ma difendono come non si vedeva dal 2008

  • Magic

    Se harden avesse tirato meglio i rockets l’avrebbero vinta, peccato.
    La serie avrebbe potuto prendere una piega inaspettata.

    Comunque è molto triste che con i po si registri una tale moria di commenti.

  • michele

    magic, sono scomparsi i commenti lacustri ehehehe

    del resto è anche comprensibile, che senso ha fare commenti su una serie che senza kobe ha perso l’unico fattore destabilizzante?

    peccato per i rockets, si poteva provare a dare un senso alla serie ma le grandi squadre sanno vincere pure quando non giocano al massimo, quindi hanno vinto ancora i thunder.

  • Nitrorob

    mamma mia che sudata stanotte!!!!
    li per li mi stava per prendere un infarto, se non vincevamo neanche con i Rockets in casa era meglio che si davano all’ippica!
    ma alla fine l’esperienza l’ha fatta da padrona, errori di troppo da parte di HOU
    fortuna per noi sennò non la vincevamo
    KD ha tirato male, ma c’era quando serviva
    oltre lui e RW gli altri poca cosa, da 3 abbiamo fatto schifo e abbiamo subito troppi punti dai rimbalzi offensivi, non va bene cosi

  • gasp

    Magic
    Che ci possiamo fare,speriamo nel secondo turno…

  • LOL

    c’è poco da commentare, è una serie finita in partenza anche se penso che una allo staples potremmo pure vincerla. S’è rotto pure Blake che era l’unico esterno in forma.

  • Yaomingmania

    OKC con il freno a mano, quasi rischiava di perdere, mentre bella vittoria degli spurs dettata dalla difesa, con red mamba in grande spolvero.

  • in your wais

    Effettivamente gli Spurs stanno campando sulle disgrazie Lakers…appena vedi uno di loro che giochicchia (e stanotte Blake è stato grande, ci ha messo solo 3 anni per iniziare a contribuire), dopo un po’ si ferma ai box con qualche acciacco

    Idem Nash, un vero dispiacere vederlo zoppicare per il campo. Meeks è andato, Kobe si sapeva, e gli Spurs, pur senza mai dare l’impressione di poter perdere, riescono comunque a tenere in partita L.A.

    E’ nel loro DNA, non distruggere mai gli avversari, vanno sopra di 10-15, poi iniziano a perdere palloni, a fare qualche tiro alla cazzo

    Comunque, nel loro piccolo, anche gli Spurs sono un po’ acciaccati, e spero recuperino presto Diaw, che ovviamente non è Kobe, ma debbo dire che in questa squadra serve, tatticamente è l’unico lungo che fa dentro-fuori, e che tolti i 2 titolari, può reggere un minimo contro Gasol

    Per il resto, Indiana troppo più forte di una Atlanta che pare abbastanza svogliata e fuori forma

    OKC rischia, Rockets che sul +4 a 3′ dalla fine potevano gestire meglio i loro possessi, ma d’altronde è già un miracolo che questi siano ai PO, con Harden + 4 role players

  • michele

    “S’è rotto pure Blake”

    sarà per effetto della leggendaria sfortuna degli spurs di cui ha sempre parlato il mitico utente Big O eheheheh

    rob visto che imbarcata vale in texas? adesso a jerez sarà la gara della verità, quella è una delle sue piste, si capirà se puo’ vincere ancora qualche gara.

  • dk

    Oggi è il compleanno di Tim “Big Fundamental” Duncan,auguri!

  • Grindhouse88

    Da lacustre eccomi qua, gli Spurs non giocano la bella pallacanestro mostrata in regular season ma basta questo per spegnere i Lakers. Che dire, sono oggettivamente più forti, la panchina stessa è stata sufficientemente responsabilizzata in regular da Popovich che ne sta raccogliendo i frutti. Questa è la differenza tra Spurs e Lakers, un organizzazione societaria e un allenatore con i contro-cojones. Con i soldi spesi in questi anni dalla famiglia Buss, un GM come Bufford “avrebbe fatto chiudere le ferramenta d’america per la quantità di anelli vinti” cit. Buffa. Quindi serie non ancora finita ma quasi, complimenti a loro che da quasi 3 lustri insegnano alla NBA che anche in una grande piazza il progetto può essere vincente. Ultima cosa, il COY dovrebbe essere assegnato ogni anno a 2 allenatori, uno all’allenatore di turno e l’altro all’immenso Popovich. Per i Lakers sarebbe ora di iniziare a snellire la rosa e iniziare a ricostruire in maniera oculata, se Howard vuole far parte del progetto ben venga altrimenti è libero di portare i suoi servigi da un altra parte.

  • Caiaz

    Ma non si sa niente di T-Mac? Sarebbe l’unico motivo di interesse in una serie già finita…

  • michele

    ” diaw tatticamente è l’unico lungo che fa dentro-fuori, e che tolti i 2 titolari, può reggere un minimo contro Gasol”

    insomma, una perdita devastante!

  • Cento13

    apprezzo gli spurs e sono più forti dei lakers, poi però ripenso alle serie contro i suns meravigliosi di d’antoni a metà anni 2000, alle zozzate che facevano e a quel giocatore indegno che era bowen…e dopo tutto ciò non vedo l’ora di vederli schiacciati dai thunder…

  • Dante

    Non mi stupisce vedere così pochi commenti. come ho detto l altro giorno questi playoffs rischiano di essere i più insulsi da tanti anni a questa parte,e non solo per il fatto di essere già scritti(miami vincerà per manifesta inferiorità altrui), ma anche per la mancanza di gente come kobe dirk rondo rose. proprio per quanto riguarda i Lakers, non trovano risposte a dei normalissimi spurs.sebbene continui a guardarli, è innegabile che senza il 24 non avrebbe nemmeno senso accendere il pc..

  • lilin

    gasp

    ho visto ora il commento di ieri notte, chiaro che il premio potesse andare a qualcun altro tipo noah però dai post che avevi scritto prima avevo avuto l impressione che lo dipingessi comne un pippone in difesa quando i dati affermano che è una vero e proprio fattore nell economia difensiva dei grizzlies…

    credo che i commenti inizieranno a scaldarsi dal secondo turno quando ci sarà qualche sconfitta di miami o thunder o spurs o ny…

  • gasp

    Dante
    Se uno ritiene che questi PO possano essere insulsi perchè c’è una favorita senza rivali allora non oso pensare cosa pensasse dei PO 91-93 e quelli 96-98!

    Forse questo primo turno può non destare sorprese ma al secondo turno ci potranno essere sfide interessanti tipo Clippers-Thunder o Spurs-Nuggets o Knicks-Pacers

  • jim

    “senza kobe i lakers sono più pericolosi da affrontare”

    “kobe è un giocatore forte ma impossibile da gestire in un gruppo”

    “hanno nash,gasol e howard il talento non gli manca di certo”

    bla,bla,bla,bla.
    serie mai iniziata,gli speroni stanno scherzando i lacustri.
    l’anno scorso contro i thunder almeno tre gare su cinque risultarono equilibrate,qui invece si rischia il cappotto con l’elettrocardiogramma piatto.

    qui dentro in molti non capiscono un cazzo di pallacanestro siamo realisti.
    solo pensare che senza kobe potessero essere ancora più pericolosi fa capire l’ignoranza di certi utenti probabilmente anche molto rosiconi.
    in your wais neanche lo considero perchè oltre a essere ignorante e rosicone e anche un culano patentato.

  • gasp

    Lilin
    Certo che Gasol non è un pippone in difesa ma il giocatore che lo doveva ricevere era senza dubbio Noah

  • Dante

    @jim, hai dimenticato “con wade al posto di kobe i Lakers avrebbero fatto molto di più” “con nash a gestire il pallone sono tutti più coinvolti e l attacco gira meglio”. detto questo, vediamo se a los angeles ci sarà la reazione. @Gasp, sia chiaro, non dico che non bisogna seguirle ste partite,ci mancherebbe. Solo che non suscitano il minimo interesse, e i pochi commenti lo dimostrano. e non sono sicuro che più avanti torneranno tanti utenti a commentare, solo in caso di eventuale (ma quasi impossibile) sconfitta finale degli heat.

  • salviamo trigari

    Senza entrare nella discussione sul DPOY vorrei far notare che A Sant boi de llobregat,un piccolo comune della Catalogna si è fatto la storia del Basket europeo.
    Pau è stato il primo, ed unico finora, europeo a vincere il Roy, nonché secondo Bianco in 33 anni a vincerlo in solitario (Bird) Marc è il primo europeo e secondo bianco in assoluto a vincere il DP.
    Un paio di Titoli NBA,Eurolega, mondiali e medaglie olimpiche per entrambi, convocazioni all’ASG sempre per entrambi.
    Mamma e papà saranno orgogliosi della prole immagino

  • JFK

    so io perche non ci sono tanti commenti:non ci sono i tifosi lakers che insozzano i siti come gli altri anni inutilmente perchè la loro squadra del cuore non è più dominatrice della lega e poverini hanno perso interesse per questo sport.Ridicoli

  • gasp

    Dante
    Capisco,ma penso che eventuali serie tra Thunder e Clippers o tra Knicks e Pacers attrarrano utenti.
    Capisco che non sia molto interessante,che non ci sia Bryant,Rose,Rondo e altri ma la NBA non è solo loro!

  • stesso dicasi per i tifosi Celtics anchessi alle prese col declino della franchigia, largo al nuovo….Miami, OKC, Denver, Indiana, Clippers etc etc

    gli unici che da 15 anni sono sempre li a lottare potenzialmente per il titolo sono gli Spurs, a me non piacciono, però sono pazzeschi, sono sempre li!!!

  • Hanamichi sakuragi

    Commento solo x scrivere ke odio l’ipad e la apple

    Speravo ke una la vincessimo e invece….. Era solo vana speranza

  • docpretta

    aspetto solo che t mac si affacci in campo,x il resto serie un po noiosa. l unica cosa veramente interessante in questi playoff è golden state,vediamo se farà lo sgambetto a denver

  • la lagna

    Che articoli che siete…Playoffs insulsi,noiosi e bla bla bla…se non c’e Kobe,Rose e compagnia non sono belli,se Miami non viene battuta 4-0 dai Bucks o se i Lakers non vincono la serie contro San Antonio non sono belli i Playoffs 2013…ma guardatevi altri sport se non vi piacciono i Playoffs!

  • gasp

    Neanche le provocazioni dei troll smuovono le acque…mah

  • michele

    credo che gasol jr non meriti il premio di difensore, non rispetto a noah perlomeno…è un eccellente giocatore, ma mi piace più per quello che fa come attaccante.

  • gasp
  • michele

    in effetti questa storia del “torno, non torno, boh” sta diventando un po’ stucchevole, diciamo che non l’hanno gestita benissimo. in ogni caso il giocatore va rispettato, il corpo è suo e l’ultima parola spetta a lui.

  • Grindhouse88

    Diciamo che fino ad oggi di motivi per discutere di questi playoff per Lakers e Celtics ce ne sono ben pochi. Sono due squadre in evidente declino, i loro migliori giocatori si affacciano verso il ritiro, il buon marimba quando dice che Kobe è vecchio non ha tutti i torti. 17 stagioni NBA e 35 anni sono un’infinità e questo infortunio non è casuale. Come dicono altri utenti largo ai team giovani, infondo è proprio questo il bello della NBA, ogni team con scelte al draft e pesca dai free agent può diventare una dinastia. Comunque vada Go Lakers!!!

  • gasp

    Michele
    Concordo
    Grindhouse
    Hai ragione ma uno tra i tanti motivi per cui oggi ci sono stati neanche 40 commenti e ce l’idea che questi playoffs possano essere insulsi è perchè sia Lakers che Celtics sono in declino

  • brazzz

    mm, direi che più che insulsi, si riconferma che il gioco, in generale, è mediocre.. e allora, se sommiamo serie scontate a qualità mediocre, ecco che esaltarsi diventa difficile.. oltre al declino simultaneo di Lakers e celtics, che sono la storia di questa lega, inutile negarlo…
    c’era ch paragonava quest’anno e la superiorità degli heat al periodo dei bulls di mj..non è la stessa cosa..intamto c’era il 23 da vedere, poi le rivali eran comunque superiori alle rivali degli heat attuali..in più giocavano meglio, per cui le partite si facevan vedere..e last but not least, c’erano grandi personaggi..chuck,ewing,robinson,il postino..ecc..adesso le personalità di spicco un po’ latitano…

  • gasp

    Buonasera brazzz!
    Qualità generale mediocre non sono d’accordo (ma tanto anche se ne discutiamo non saremo mai d’accordo) ma non ho capito il discorso sulla mancanza delle personalità di spicco

  • in your wais

    I Bulls hanno vinto 2 serie finali contro i Jazz. Ora, con tutto il bene per il Postino e l’immenso Stockton, non me la sento proprio di dire che quei Jazz erano più forti di alcuni avversari Heat

    Erano solidi, allenati da Dio, giocavano un basket essenziale…ma per me non avrebbero mai vinto una serie contro OKC o questi Spurs (non questi della prima serie, dico quelli di questi ultimi 2 anni). Ed avrebbero cagato sangue anche contro Clippers o Memphis

    Quindi no, l’assunto per cui i bei tempi passati sono sempre migliori, pur ammettendo una generale decadenza sia nella qualità che nello “stile”, in questo caso lo trovo forzato

    Riguardo agli Heat, indubbio che quest’anno, oltre a vincere tanto, stanno giocando un grande basket, molto più fluido e piacevole delle prime 2 stagioni. Saranno meno solidi mentalmente di quei Bulls, meno organizzati, meno costanti

    Ma non sono sicuro sarebbero partiti sconfitti in una eventuale serie contro di loro

    40 commenti…il forum si popolerà quando si andrà avanti, o quando ci sarà una qualche sorpresa…no, personalmente non sento la mancanza dei tifosi L.A., quelli moderati che hanno qualcosa da dire e lo fanno in modo civile, come Gasp, non sono scappati con la coda tra le gambe come altri

    Se poi i residui gialloviola che commentano sono dei geni con la trisomia del cromosoma 21 e la madre alcolizzata come Jim, direi che nessuno sente la loro mancanza

  • ILoveThisGame

    PO mediocri ha me sembra un’esagerazione…alla fine abbiamo due serie sull’1a1 e due (Clips Mem e OKC Huston a sorpresa) che avrebbero potuto essere sull’uno a uno, certo mancano kobe,Rose e Rondo quindi 3 squadre potenzialmente da conference final sono indebolite, però a me i playoff piacciono sempre e comunque perchè miami è favorita ma dall’ ovest può arrivare l’avversario giusto x delle finals più combattute di quelle dell’anno scorso

  • michele

    I jazz nel 98 avevano sweepato i lakers di shaq, horry (c’era già o era ancora a houston?) e di un giovane kobe, mi viene difficile pensare che avrebbero sofferto contro i pur bravi clippers.

    in ogni caso i paragoni tra epoche storiche diverse lasciano sempre il tempo che trovano, sono sterili e non portano mai a nulla di concreto: meglio godersi il presente o pensare al futuro.

  • Ammiraglio

    “Commento solo x scrivere ke odio l’ipad e la apple”

    Grande Sakuragi! Questa si che è una grande verità!

  • stevo164

    Lakers in ritiro a Lourdes. Miami va liscia con Milwuake. L’unica serie di cui non vedo l’ora di vedere l’epilogo è GSW-DEN. Curry da dopo l’all-star si trasformato. Segna da ogni dove. E’ riusicto persino a vincere al Pepsi Center. Cosa non da poco, visto il record casalingo che Denver teneva. Personalmente spero in un upset Golden State. Solo per veder rosicare Corey Brewer. Il giocatore più esaltato e insopportabile dell’intera lega!!!