Clamoroso Thunder: Westbrook addio Playoffs!

Notizia dell’ultimo minuto e tragica per i Thunder, infatti il loro PG dovrà stare fuori a tempo indeterminato causa infortunio ginocchio!

Lo scontro che ha generato poi il duello con Patrick Beverley (24 anni) potrebbe aver compromesso i Playoffs di Russell Westbrook (24 anni), nello scontro il PG ex UCLA si è infortunato al ginocchio ma sembrava solo una forte contusione invece dovrà farsi operare!

Le radiografie hanno evidenziato una lesione del menisco laterale della gamba destra, nella giornata di oggi si è operato dando così l’addio alla Post-Season, tra l’altro Russell non ha mai saltato una partita nella sua carriera!

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=68FF7jKzb48]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Lo stavo leggendo or ora su Espn…questa si che è una botta…si parla di 2 settimane minimo di stop…

    Contro Houston, sul 2-0, possono ancora farcela…ma contro Clippers/Grizzlies la vedrei nera…

  • michele

    la solita sfiga degli spurs eheheheh

  • Paul

    Bruttissimo modo per saltare le prime partite in carriera. Spero rientri presto..

  • Mad-mel

    mai vista una moria cosi di infortuni

  • systemofadown

    mi sono rotto le palle di vedere i giocatori che più mi entusiasmano cascare uno dopo l’altro
    rondo rose gallo lee kobe roy e ora russell che *****

  • lilin

    purtroppo non cambierà nulla, ma spero che la lega capisca di pretendere qualcosa di sovraumano da questi ragazzi, troppo stress fisico e come sempre a pagare di piu sono i campioni che per tutta la stagione giocano portandosi il peso dell’attacco delle proprie squadre e molto stress emotivo sulle spalle.

    ne vale davvero la pena farli giocare cosi tanto se poi i play off devono fare a meno di rondo, rose, kobe, westbrook, nash, gallo, lee ecc… senza contare tutti quelli che giocano cmq ma in condizioni precarie vedi garnett chandler curry..

    che si facciano due domande

  • LOL

    le domande se le devono fare per altri infortuni però, tipo quelli del gallo o di bryant perchè questo mi pare di capire sia una rottura dovuta ad un contrasto di gioco

  • billy g

    certo che nel prossimo turno con memphis/clippers se la vedono brutta se RW non recupera.
    e Huston potrebbe anche allungare questa di serie.

  • in your wais

    Ma infatti qui le 82 partite c’entrano poco, Russell nn ha mai saltato una partita in carriera…ha avuto il contrasto con Beverly, e si è fatto male…

    A casa mia si chiamano manie di persecuzione, o demenza adolescenziale

    “la solita sfiga degli spurs eheheheh”

    “ma ginobili è già risorto ? e pensare che quando due settimane fa sembrava fosse morto il mitico big o malediceva la “storica sfortuna degli spurs” eheheheh”

    “a questo punto è chiaro che le lamentele degli spurs sugli infortuni servono a lanciare malefici sugli avversari eheheheh”

    “sarà per effetto della leggendaria sfortuna degli spurs di cui ha sempre parlato il mitico utente Big O eheheheh”

    Se c’è una cosa di cui non ti si può accusare, è di essere ripetitivo…ehehehehehehe

  • salviamo trigari

    notizia se vogliamo clamorosa, non ricordo il dato ma siamo intorno alle 300 partite consecutive dal giorno del suo esordio. Alla fine senza star a fare del dramma con la storia dei tanti infortuni statisticamente prima o poi doveva capitare, certo è capitato nel momento sbagliato, ma se dovessero essere un paio di settimane, in concomitanza della serie Lac-Mem che si accinge ad essere lunga, magari lo ritrovano verso gara 2 massimo 3

  • michele

    in your weis

    tieni un file excel in cui raccogli tutte le mie perle? onorato davvero.

    ma diaw recupera per stanotte? eri così preoccupato ieri, rischiate di essere soverchiati da questi lakers che scoppiano di salute eheheheh

  • gasp

    le 82 partite non contano,Beverley gli è andato a sbattere sul ginocchio per rubargli la palla,prima bisognerebbe informarsi invece di sparare a caso

  • Michael Philips

    Notizia orribile per gli appassionati NBA. Figuriamoci per i tifosi dei thunder. Una stagione terribile davvero, una strage continua di tantissimi big.

    Quello di westbrook fa impressione perché credo fosse dalla high school che russell non perdeva una gara. Assurdo.

    Ora vedremo quale sarà l’impatto di durant potendo giocare a briglie sciolte, da primissimo violino. Io credo che i thunder soffriranno da matti questa assenza, e che KD sarà costretto a prendersi una vagonta di tiri e possessi. Prevedo un durant da 30 pts di media in su per tutti i playoffs.

  • gasp

    Adesso non quanto sia grave la lesione ma nei casi più lievi si può ritornare a camminare entro due giorni e ritorno alle normali attività entro 2-6 settimane che variano dall’entità dell’infortunio

  • Mr Funk

    Secondo me il problema è proprio il ritmo con cui giocano queste 82 partite, un fisico umano dopo un’intesa attività sportiva ha bisogno di almeno 24-48 ore per recuperare muscolarmente dallo sforzo e chi fa sport sa benissimo che sostenere gli allenamenti ogni giorno e giocare 3 partite a settimana è massacrante per non dire che è quasi impossibile. Considerati gli appuntamenti che hanno, il recupero deve essere il più breve ed efficacie possibile, qui vengono in aiuto le “bombe” che assumono e le terapie per azzerare la fatica e rendere al massimo, però il fisico ha dei limiti. Come avevo già scritto in un altro post, rispetto a qualche anno fa i giocatori hanno messo le ali ai piedi e giocano ad un livello atletico superiore. Nel 2000 a parte Vince Carter pochi altri volavano in quel modo, ora l’abilità di arrivare con la testa al ferro pare appartenere a gran parte dei giocatori, compresi quelli alti 1,70. Solitamente dopo una gran prestazione sportiva in cui ci si è esibiti al massimo delle proprie capacità atletiche, diventa molto arduo ripetere le medesime prestazioni il giorno seguente senza risentire della fatica. Non sorprendiamoci se il numero di infortuni è così alto, questi hanno le gambe che vanno da sole :)). Scherzi a parte, la mia ipotesi è che la causa di questi infortuni siano proprio il numero di gare e allenamenti sostenuti a ritmi disumani

  • MatteoB

    Probabilmente vedremo un basket milgiore senza di lui.
    Il miglior attaccante del mondo che tira meno del play non esiste!

  • gasp

    Mr funk
    Mi dispiace deluderti,ma questo é uno dei pochi infortuni non causati dalle 82 partite:Beverley cercando di rubare la palla a Westbrook ha urtato contro il ginocchio di Russell.
    L’infortunio adesso non capisce bene cosa sia ma non mi è sembrato un urto così violento da rompere il menisco,se fosse menesctomia parziale allora tra due-tre settimane lo rivedremo in campo tranquillamente,se fosse menesctomia totale con conseguente suturazione allora sarebbe davvero grave con stop di 4-5 mesi.

    Comunque questo infortunio rende interessante e aperta la serie

  • Ammiraglio

    Unico commento possibile nonostante non mi sia stato simpatico un singolo giorno in vita mia: ma che palle!

  • Jurassic_Park

    Io sono genuinamente curioso di vedere Durant come giocherà in assenza del suo “play” 🙂 Convintissimo che le prestazioni miglioreranno.

  • Yaomingmania

    dopo l’operazione, sarà un miracolo vederlo alle finals.

  • Procionide

    Ma se giocano 82 partite a stagione da un’infinità di tempo!
    In quanto poi a spremersi in stagione, non mi pare che si sbattano così tanto, dai…Credo che o quest’anno è una coincidenza, oppure sono i giocatori che sono diventati più fragili (il discorso su muscolatura più forte su struttura più debole che è stato fatto). Cmq questa volta è stata una fatalità, quindi pazienza.

  • Mr Funk

    gasp

    Questo infortunio sarà stato causa di uno scontro, ma il mio discorso era più generale e interessava l’alto numero di infortuni in questa stagione, come spiegheresti tutti questi k.o?

    Procionide

    Non so da quanto segui il basket, ma a mio parere negli anni il modo in cui giocano e la struttura fisica è cambiata. Più che strutture deboli, affermerei lo stress dei work-out in palestra ripetuti più volte a settimana per buttare su massa, gli allenamenti e le partite giocate, ah senza sommare i trasferimenti in aereo, come pensi sia possibile un recupero naturale delle forze?

    “Ma se giocano 82 partite a stagione da un’infinità di tempo!
    In quanto poi a spremersi in stagione, non mi pare che si sbattano così tanto, dai..”

    In serie A italiana giocano in media una volta a settimana e ti assicuro che non è semplice, se per te 82 partite a quei livelli sono una sciocchezza, mi sa che non hai la ben che minima idea di cosa sia praticare sport 🙂

  • alert70

    Menisco

    Il menisco non è vascolarizzato se non parzialmente. Quindi se la rottura e nella parte non vascolarizzata si toglie il pezzo per iniziare subito la fisioterapia che gli prenderebbe 10 giorni massimo 15.

    Se invece fosse la parte irrorata dal sangue la sutura e la cicatrizzazione durerebbe mesi.

    Quindi da un punto di vista sportivo sarebbe meglio la prima ipotesi con l’aggravante che il ragazzo avrebbe un pezzo in meno che alla lunga pagherebbe con gonfiori negli anni a seguire. Il menisco è un cuscino che evita attriti tra le parti ossee. Se si vuole il bene del ragazzo si deve sperare nella seconda ipotesi, che sfiga vuole è season ending injury.

    Infortunio
    Sfortuna. Contatto fortuito.

  • gasp

    Mr funk
    Scusami se non ti ho risposto prima ma non avevo visto 🙂
    Davvero non so cosa pensare,forse è la stagione troppa lunga ma tutti gli anni è così solo questa stagione mi ricordo un numero così alto di infortuni specialmente gravi.

    Alert
    Si se fosse la prima opzione in futuro potrebbe soffrire anche di artrite ma dopo 10-15 anni,poi bisogna anche vedere quanto è la parte del menisco infortunata,se è una piccola parte allora non avrebbe ripercussioni

  • Mr Funk

    Tranquillo non è un problema 🙂
    Quest’anno sarà una casualità, vedremo la stagione successiva se la storia si ripeterà, ma io veramente sto iniziando a pensare che stanno spingendo un po oltre i limiti umani 🙂

  • Nitrorob

    OMG…..

  • Procionide

    Mr Funk
    ok, parliamo di competenza.
    Nel calcio molte squadre giocano quasi regolarmente 3 partite in 8 giorni. Il calcio è uno di quegli sport aerobici che comportano uno sforzo fisico da cui l’organismo ha bisogno di più tempo per riprendersi (come rugby, mezzofondo e fondo, ecc.). Infatti non esistono back to back in questi sforzi, a differenza di pallavolo, basket, ecc. Nel calcio il numero di partite è cresciuto in modo esorbitante negli anni e ciò ha portato a gravi conseguenze sul fisico dei calciatori e sulla qualità del gioco.
    La stagione regolare NBA si compone di 82 partite da quando? Da sempre? Certo non da 10 anni.
    Allora non si può dare la colpa (se colpa deve esserci) alla lunghezza della stagione ma casomai proprio a quel discorso che hai fatto tu sulla struttura muscolare che è stata potenziata enormemente ma è stata montata su un telaio che bene o male è rimasto invariato.
    Perché credo fosse più stressante giocare 20 anni fa, quando i giocatori volavano su viaggi di linea, avevano scarpe che ammortizzavano la metà, terreni di gioco peggiori e una medicina che non era a questi livelli.
    Sul fatto che non sappia cosa significhi praticare sport lascio perdere, perché ho capito che qui se la si pensa in modo diverso bisogna sempre entrare nel personale…

  • Mr Funk

    Forse hai frainteso, niente di personale, ho scritto il mio parere. Prima di chiudere, vorrei riportare una dichiarazione di Buffa vista poco fa su Sky Sport 3 nel post-gara Spurs-Lakers, in merito alla situazione infortuni: “sono troppo usurati”.