Bulls-Thriller, Durant con brivido, Memphis 2-2!!

Vittoria thriller in 3 overtime per i Bulls sui Nets, Durant dice 41 e OKC vola sul 3-0, Indiana cade ad Atlanta mentre Memphis riacciuffa i Clippers sul 2-2!

 

 

 

Eastern Conference

Chicago Bulls (#5) – Brooklyn Nets (#5) 142-134 3OT [CHI3-1]

Atalanta Hawks (#6) – Indiana Pacers (#3) 90-69 [IND 2-1]
ATL: Smith 14, Horford 26 (16 rimb), Teague 13
IND: George 16, West 18, Green 10

Serata storta per gli Indiana Pacers (22/81 al tiro, 27%) e gli Atlanta Hawks colgono un’importante vittoria riaprendo la serie; dopo un ottimo avvio (1-8) i Pacers hanno iniziato a sparare a salve chiudendo il primo tempo con 6/36 al tiro e sotto 53-22, partita di fatto chiusa anche grazie all’egemonia di Al Horford e dei falchi nel pitturato, 50-30!

Western Conference

Memphis Grizzlies (#4) – Los Angeles Clippers (#5) 104-83 [TIED 2-2]
MEM: Prince 15, Randolph 24, Gasol 24 (13 rimb), Allen 10, Conley 15 (13 ass), Pondexter 10
LAC: Griffin 19 (10 rimb), Paul 19, Crawford 12

Grande battaglia al FedEx Forum che ha visto vincere alla distanza ancora i Memphis Grizzlies e la serie torna a L.A ma sul 2-2; a differenza di gara3 dove hanno sempre dovuto inseguire, i Clippers tengono botta nel 1° tempo( chiusi avanti 46-47) e sono sul -2 (69-67) a 14″ dopo un layup di Barnes, tutto fa pensare ad un 4° periodo combattuto ma proprio sulla sirena del 3° che gira il match! Segna Marc Gasol e da vita ad un parziale di 7-0 (5 di Pondexter in apertura 4°) che vale la prima fuga sul +9 (76-67), i rosso-blu subiscono il colpo e quello di grazia arriva ad 8′ dal termine, break di 12-0 (complessivo di 19-5 nei primi 7′) che ammazza la partita sul 90-72 con ancora 5′ da giocare, durante il parziale 0/5 da 3 (4/21 nel match) per gli uomini di Del Negro! Ancora una volta a rimbalzo dominio Grizzlies 45 a 28 con ben 13 offensivi (Randolph 4)

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=OV5nofvc99U]

Houston Rockets (#8) – Oklahoma City Thunder (#1) 101-104 [OK-3-0]
HOU: Harden 30, Parsons 21, Delfino 11, Garcia 18
OKC: Durant 41 (14 rimb), Ibaka 17, Jackson 14, Martin 12

Kevin Durant si carica i Thunder sulle spalle, firma 41 punti a referto (13/30 dal campo) e porta OKC sul 3-0 in una vittoria di misura; 1° quarto spettacolare degli ospiti (19-39) con KD reo di 17 sui 39 realizzati, poi è il momento di Harden che non molla e a 8″ dalla fine porta Houston sul -1 (101.-102), Reggie Jackson non trema dalla lunetta per il +3 lasciando però8″ ai texani, si incarica dell’ultimo tiro Carlos Delfino ma la sua tripla non andrà a segno.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=wQ1aYS_lE7k]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • shaq4ever

    9/31 e liberi sbagliati.. 7 perse
    Se non mette un buzzer verrà crocifisso

  • shaq4ever

    Vediamo se si rifà nel supplementare o continua sto schifo

    Per carità ci stanno eccome partite storte dopo tante belle prestazioni.. Ma perché insistere e tirare (sbagliando) ad ogni azione? Hai 4 compagni di fianco non propriamente dei brocchi

  • gasp

    Shaq4ever
    I Celtics saranno crocifissi ancora peggio

  • michele

    ci manca solo un overtime, poveri celtics. terminiamo questa agonia al più presto che è meglio eheheh

  • shaq4ever

    Non se vincono

    Certo se a ogni azione lasciano 2 rimbalzi offensivi….

  • Iceman

    Vedere le partite in streaming è una parolaccia continua

  • DW3

    iceman

    davvero, mi mangio un canestro su 2…

  • gasp

    This is streaming…

  • Iceman

    Poi le pubblicità,che nervoso. L’anno prossimo faccio league pass

  • DW3

    sicuro visto che non ci sarà nenche sky

    comuqne celtics che evitano un umiliante cappotto, jet risvegliato nel finale…

  • Iceman

    Contento per Boston,almeno 1 se la meritano. NY gioca malino cmq,7-30 da 3. Ovvio che perdano

  • Magic

    Sconfitta meritata, Melo indecente. Meglio che una serata tanto nera sua capitata ora. Alla fine abbiamo pure rischiato di vincerla, onore all’orgoglio celtico.
    Chiudiamola al msg.

  • Iceman

    Non me lo ricordare valà che sky mi tradisce per la f1

  • gasp

    10-35 al tiro…domani sarà la giornata nazionale delle critiche a Melo

  • melo irritante 36 punti con 35 tiri e 20 tiri liberi,per la serie basta tirare 30 tiri per fare 50 punti

  • michele

    Probabilmente è stata l’ ultima partita casalinga dell’era Pierce-Garnett all’insegna del NOT IN OUR HOUSE, grazie di tutto ai ragazzi per questi anni indimenticabili. Da mercoledì si cambia pagina e inizierà una nuova era di ricostruzione per Boston, intanto ancora complimenti ai bravi Knicks.

    let’s go celtics!

  • mad-mel

    Partita oscena di Melo….questo e il giocatore che odio…se ny arriva contro miami e si impunta a giocare cosi…sara una strage…

  • Magic

    Si vabbe` è una partita! Basta sempre una partita per cancellarne venti consecutive ottime…e vale solo con Melo…

  • mad-mel

    magic ho capito il discorso e non fa una piega…pero piu avanti avremo serie piu tirate e non possiamo permetterci che faccia queste tipo di prestazioni….e questo il famoso step mentale che deve fare…

  • michele

    beh durant ha fatto 13/30 ieri ed è stato esaltato a dismisura, alla fine melo ha disputato una gara simile.

  • ILoveThisGame

    quoto Magic…se una prstazione cosi’ l’avessero fatta Durant o LBJ le critiche sarebbero minori…alla fin fine la partita di KD35 di oggi è molto simile a quella di Melo di sta sera, ok che OKC ha vinto ma anche se NY non avesse perso Melo sarebbe stato insultato ugualmente.

  • Magic

    Infatti è successo in una partita che per fortuna non è decisiva…ma crocifiggerlo per una serata che può capitare dopo venti partite perfette lottino ingiusto.
    Partita oscena stasera, ma un po’ di equilibrio!

  • gasp

    Magic
    Preparati per domani…

  • salviamo trigari

    tutto il Melo che c’è in lui in questa serie, 3 fatte bene e una alla cazzo di cane, considerando il Melo degli anni passati lui stesso metterebbe la firma.. la prox si chiude con uno scarto di 20 almeno con Melo che tirerà divinamente.

    Occhio se passa Indiana, li si che dovrà evitare serate balorde, George ha gambe e braccia per stare con lui in difesa e l’organizzazione di Vogel è fatta a posta per far giocare male l’avversario, magari non eviteranno i trentelli ma lo possono veramente condurre a 10/30 almeno in un paio di partite

  • ILoveThisGame

    NY in questa serie non ha ancora toccato i 100 punti contro una difesa organizzata ma con delle lacune come quella di Boston…contro Indiana potrebbero fare ancora più fatica anche se George e compagni sono più efficaci nella difesa all’interno dell’area rispetto a quella sul perimetro.

  • Michael Philips

    prescelto

    Questo invece dimostra che se uno si prende un casino di tiri, anche se in serata mooolto negativa riesce comunque a portare a casa un buon bottino(36pts).

    Poi per carità gara molto negativa per melo, ma se la prossima prende altri 30 tiri in una situazione di serata normale, a 40 ci arriva senza problemi. Questo era per chiarire la cosa.

  • gasp

    ILoveThisGame
    Concordo,convinto sempre di più che se i Knicks giocano come in questa serie le prenderanno dai Pacers (Hawks permettendo)

  • gino

    no invece dimostra che tirare tanto equivale a spendere energie preziose che poi paghi.
    jordan si prendeva valanghe di tiri anche a 35 anni perchè era in grado di poterlo fare.
    l’ultima volta che fece i playoff segnò 32 punti di media in una squadra che aveva bisogna di quei punti.
    durant,james,bryant o anthony dubito sarebbero capaci di mantenere quella lucidità,soprattutto a quell’età.
    non facciamo ragionamenti a caso,nel basket 2+2 non sempre fa 4.

  • Michael Philips

    Gino

    Non capisco, dici che kobe o lebron non sarebbero capaci di prendere tutti quei tiri a 35 anni?

    Oh, ricorda che jordan nel secondo “tripit” durante i playoffs prese comunque tanti tiri, ma con % normali eh.

  • sgh

    Michael philips
    Tri che?

  • Iceman

    Quante perse lebron stasera

  • gino

    anche chalmers potrebbe prendersi 25 tiri a partita 🙂
    ci sono troppe variabili,prendersi tanti tiri porta la difesa avversaria ad aumentare l’attenzioni che già certi giocatori hanno addosso.
    spendi più energie mentali e fisiche che poi rischi di pagare.
    estendiamo tutto questo ai playoff dove l’intesità aumenta et voilà.
    quello che faceva jordan era incredibile,anche le percentuali dal campo attorno al 46%(pippen tirava col 40%) erano tutt’altro che basse pensando a tutte le attenzioni che ogni sera riceveva.

  • ILoveThisGame

    Lebron sembra che non ne abbia voglia e di sicuro i Bucks non fanno niente di che per almeno obbligarlo a mettere la 3a

  • ILoveThisGame

    Gino però devi calcolare che ai tempi di MJ erano quasi tutti 1 contro 1 senza zona quindi tirare era un po più facile…ad esempio lui faceva una miriade di tiri in post( era un fenomeno nel tirare buttandosi indietro) che oggi non prenderebbe perchè sarebbe quasi sempre raddoppiato

  • Michael Philips

    Gino

    “erano tutt’altro che basse” esatto, infatti io ho scritto che aveva % normali. Mai nella vita il 46% è una percentuale alta. Poco importa che tipo di tiri prendi(e jordan nemmeno si sporcava troppo le % tirando da 3)sopratutto se sei jordan, uno che leggendo alcuni commenti(non i tuoi gino) pare che tirasse con il 70%.

    sgh

    “tripit” mi fa fatica scriverlo in modo corretto…

  • mad-mel

    lebron e durant non vengono criticati cosi perche prestazioni del genere con tiri a go go ne fanno veramente poche….e se si trovavano inquesta situazione dopo una rimonta cosi faticosa….sicuramente interpretavano diversamente la partita…vincendo sweeppando e soprattutto risparmiando energia per un inutile gara 5…e’ qua la differenza tra questi due e carmelo. sicuramente perche fenomeno e lo spero) ci fara vincere la prox partita…pero intanto e una partita in piu. Se sara con Indiana la prox partita non oso immaginare una cosa del genere in una pivotal game.

  • Michael Philips

    ILoveThisGame

    è quello che provo ogni volta…l’1vs1 facilitava l’attaccante, sopratutto se fenomenale come jordan, che anche in questo basket più macchinoso spaccherebbe i culi(ovvio). Ma sarebbe costretto(vedi kobe) a tirare molto anche da 3. L’unica star che non ha mai davvero imparato a piazzare le triple è wade, forse l’unico limite che aveva quando era al top.

    Tirando più da 3 e potendo andare a canestro molto di meno(così come in post) chiaro che le % tendono ad essere più basse. Dio santo, se provo ad immaginare Kobe(qualunque versione vogliate) in un contesto stile 80’s o primi 90’s con difese a uomo(handcheck incluso) mi viene da ridere. Avrebbe preso più botte(ma ne avrebbe pure dato di più, e un kobe con più libertà come difensore, fa ugualmente paura). Un enigma per i marcatori. Idem per durant, james, wade, melo ecc…

  • gasp

    Jordan nei suoi primi anni di carriera era un bruciante penetratore che saltava l’uomo con una facilità estrema ma con un tiro da tre ondivago e inaffidabile,migliorò con il tempo allontandosi dall’area e tirando sempre di più da tre e le statistiche ne risentirono.

  • deron

    non vedevo una partita di miami da tanto tempo, mi ero scordato la senzazione di vomito che si prova nel vedere uno spettacolo di basket (??) simile

  • ILoveThisGame

    Med Mel secondo me oggi Melo è partito con il presupposto di dover tirare di più vista l’assenza di JR…il problema è stato che era freddissimo nei primi 3\4…se avesse vinto NY si sarebbe detto Melo ne fa 36 e NY umilia Boston

  • mad-mel

    vabbe cmq avrei firmato per essere in questa situazione contro Boston.

  • Michael Philips

    Gasp

    Non fa una piega e non vedo dove sia il problema nel far notare la cosa. Poi come si diceva qualche tempo fa, quando jordan ebbe il 42% da 3, fu il periodo in cui la lega avvicinò il tiro da 3. Io continuo a credere che se costretto lui sarebbe diventato micidiale anche dai 7,25.

    Poi io di jordan ho sempre amato lo stile e il modo pragmatico che aveva di attaccare: Ricezione, palleggio arresto e tiro, mai da troppo lontano(4-5m) e in quello era una dannata sentenza. Oppure ricezione e tiro immediato, senza dare tempo al difensore. Non lo si vedeva palleggiare o tenere troppo tempo la palla. Il baket di allora era troppo frenetico per bloccare la palla.

    Dal post(che iniziò ad usare dopo i 30 anni divenne terrificante.

  • Magic

    Appunto, freddo come capita a tutti ogni tanto, e senza jr ad alleggerirlo in attacco. Situazione pessima e giocoforza ha tirato malissimo.
    Però ripeto: ci vuole più equilibrio con Melo e con ny.
    Mercoledì sarà un’altra storia.

  • ILoveThisGame

    Anche perchè nelle ultime partite di NY chi ha dimostrato di poter mettere punti a parte melo e JR con continuità? nessuno…un’altra alibi per la prestazione di melo potrebbe essere che è proprio il gioco di NY che funziona cosi…in queste serate uno Stat che potrebbe portare 15 20 pp non sarebbe male.

  • Iceman

    Usuale accelerazione degli heat nel quarto periodo. Se allen è così chirurgico….
    Partita bruttona cmq

  • Iceman

    Bruttina ovviamente

  • ILoveThisGame

    più che accelerazione di Miami direi accelerazione di Lebron

  • Iceman

    Ho voluto usare il plurale per quelle tre triple di fila messe dagli altri
    Ops,era da assist del 6,eheh

  • Michael Philips

    Tempo di Playoffs, quindi alcuni numeri da playoffs:

    Kobe Bryant 220 games (135W-85L .613%)
    Michael Jordan 179 games (119W-60L .664%)
    Tim Duncan 193 games (120W-73L .621%)
    LeBron James 119 games (76W-43L .638%)
    Shaquille O’Neal 216 games (129W-87L .597%)