Sweep per Heat e Spurs, ok Boston, che Curry!

Miami batte Milwaukee e vola al 2° turno come San Antonio che archivia i Lakers, Boston di orgoglio su NY mentre i Warriors sono sul 3-1!

 

 

 

Eastern Conference

Milwaukee Bucks (#8) – Miami Heat (#1) 77-88 [W MIA 4-0]
MIL: Ellis 21, Sanders 7 (11 rimb), Redick 10, Dunleavy 17
MIA: James 30, Haslem 13, Allen 16

I Miami Heat (senza Wade) chiudono senza troppi patemi la lo serie/allenamento contro Milwaukee e anche stavolta dopo 3 quarti equilibrati i campioni sono scappati nell’ultimo quarto; il tabellone recita 67-69 dopo 3′ del 4° poi LeBron decide che è ora di innescare i cecchini, break di 17-5 con la bellezza di 4 triple (2 di Allen, Chalmers, Battier) tutte assistite da James che chiude il parziale con il jumper (con fallo) del +14 (72-86) con ancora 4’53” da giocare.

Boston Celtics (#7) – New York Knicks (#2) 97-90 OT [NYK 3-1]
BOS: Green 26, Garnett 13 (17 rimb), Pierce 29, Terry 18
NYK: Shumpert 12 (12 rimb), Anthony 36, Chandler 5 (11 rimb), Felton 27

I Boston Celtics mettono in campo tutto il loro orgoglio, dominano, si fanno rimontare ma poi vincono all’overtime contro dei brutti Knicks; primo tempo superlativo per gli uomini di Doc Rivers che vanno al riposo lungo avanti 54-35 tirando col 51% contro il 28% e le 13 perse degli avversari.
Boston cala di intensità, Anthony tira male (chiuderà 10/35) ma insieme a Felton fa partire la rimonta che culmina a 3′ col jumper dell’82-82 e addirittura Felton da il +2 (82-84) a 1’18”, risponde KG dopo appena 11″ e poi nessuna delle squadre troverà più il canestro dal campo con Pierce che sbaglierà sulla sirena.
Nell’overtime equilibrio fino all’88-88 a 2’22” dal termine quando si scatena Jason Terry che segna gli ultimi 9 punti dei suoi regalando così la vittoria della bandiera a Boston.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=LftdD4R-oCk]

Western Conference

Los Angeles Lakers (#7) – San Antonio Spurs (#2) 82-103 [W SAS 4-0]
LAL: Gasol 16, Goudelock 14, Duhon 11, Jamison 12
SAS: Leonard 13, Duncan 11, Parker 23, Neal 11, Blair 13

I San Antonio Spurs non perdono tempo e come Miami infliggono lo “sweep” ai Lakers mettendo la parola fine al loro incubo; a metà del 3° quarto i texani trovano il break che chiude i giochi, 10-2 e +14 (26-40), da li in poi è solo garbage time.
I Lakers non subivano uno “sweep” al 1° turno dal 1967.

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=pjmLi5PthOI]

Golden State Warriors (#6) – Denver Nuggets (#3) 115-101 [GSW 3-1]
GSW: Jack 21, Bogut 12, Thompson 13, Curry 31, Landry 17, Green 13
DEN: Iguodala 19, Faried 8 (12 rimb), Lawson 26, Brewer 14, Miller 12

Italian Job: Gallinari DNP

La mano rovente di Stephen Curry non scende di temperatura, 6/11 da 3 nella notte e Warriors ad un passo dall’upset contro i Nuggets; e pure nei primi 20′ di partita coach Karl era riuscito ad annullare il PG avversario (0 punti) il quale però nel 3° quarto ha tirato 8/11 dal campo (5/8 da 3) realizzando gli ultimi 12 punti dei suoi (3 triple e un gioco da 3 punti) nel personale break di 12-1 che ha dato il +19 (91-72) a Golden State. Per i Nuggets la bellezza di 23 palle perse!

Highlights
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=XVW0jni6_xY]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B