Rondo perfetto sulla tabella di marcia

Il PG dei verdi è uno dei tanti grandi assenti di questi Playoffs, lo rivedremo la prossima stagione anche perché la tabella di marcia prosegue bene.

Rajon Rondo (25 anni) si è operato il 13 febbraio al ginocchio (ACL, ndr), dopo qualche settimana di riposo assoluto Rajon non resisteva più e nei pre-partita si metteva a tirare tranquillamente pur di non stare sul divano, lo ha fatto anche prima di Gara4 rilasciando anche qualche parola con i media.

Lo disse già qualche settimana fa e lo ha ribadito ancora una volta: “Io amo competere, giocare e aiutare i compagni, poi nei Playoffs c’è un atmosfera e una pressione che io adoro, ma non posso fare niente” aggiungendo: “Sto bene e l’unica cosa che posso fare è stare in panchina e aiutare i compagni incitandoli e dando qualche consiglio, tutto qui”.

La tabella di marcia per il suo recupero diceva che sarebbe tornato a correre dopo 4/6 mesi dall’operazione, Rondo la sta seguendo alla perfezione: “Non so quanto manca all’inizio del training-camp, certamente quando potrò correre capiremo meglio la situazione dalle varie reazioni, ora posso solo camminare”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Yohei

    d-rose guarda e impara

  • RR#9

    Idolo….

  • gasp

    Ah pero!Non sapevo che Rondo avesse 265 anni…

  • RR#9

    Eh gia..li porta bene eh?!
    E pensa quei tempi di recupero a quell’età…impressionante…
    lol

  • gasp

    Qualche tempo fa avevo sentito un errore di scrittura di un giornale americano secondo cui un sindaco aveva finito il mandato dopo 20 decenni ma questo lo batte tutti…

  • Boston George

    Speriamo approfitti dell’infortunio per migliorare il tiro, l’ultimo gradino per diventare un grandissimo del gioco un top 3 nel ruolo per intenderci! Mettesse su un jumper affidabile sarebbe immarcabile!!

  • cuni

    Ahah povero FMB daiiii 🙂

    Comunque rose mi pare che pure lui fosse “in orario” sulla tabella di marcia, l’ok dei medici è arrivato nei tempi previsti mi pare…che poi si caghi addosso è un altro paio di maniche..

  • michele
  • salviamo trigari

    e Kobe che fà? dopo il cazziatone e l’accusa di omofobia adesso vuole mostrare il suo lato progressista immagino

  • in your wais

    Io ricordo che anche John Amechei si dichiarò gay, ma solo a fine carriera…e ricordo anche le parole comprensive di Tim HArdaway, un vero gentleman…

  • in your wais

    Le parole di Tim HArdaway

    “First of all I wouldn’t want him on my team. Second of all, if he was on my team I would really distance myself from him because I don’t think that’s right and I don’t think he should be in the locker room when we’re in the locker room. Something has to give. If you have 12 other ball players in your locker room that’s upset and can’t concentrate and always worried about him in the locker room or on the court or whatever, it’s going to be hard for your teammates to win and accept him as a teammate.”

  • RR#9

    Complimenti al sig.Tim Hardway per la cultura…e per l’intelligenza…

  • gzzid

    Io gioco a basket in una squadra di promozione ma non ho mai giocato con un gay ma per me non sarebbe un problema ma dovrebbe stare almeno 2 metri dal mio culo!

  • DW3

    “L’NBA sarà la prima lega sportiva dove si un giocatore dichiarerà ufficialmente di essere omosessuale” Buffa dixit

  • michele

    mi pare che alcuni calciatori si siano dichiarati omosex negli anni recenti o sbaglio?

    buffa è il solito venditore di fumo

  • DW3

    michele era inteso lega sportiva americana e giocatori non ritirati… ma tu ne sai anche più di lui quindi che te lo dico affà

  • shaq4ever

    boston george
    secondo me è già nella top 2 del ruolo (inteso come playmaker, quindi escludendo le combo guard)
    se consideriamo anche le combo comunque già lo considero nella top 3
    se mette un jumper affidabile diventa tranquillamente il numero 1 e tra i 3 giocatori più forti al mondo

  • Paul

    Buffa romanza sempre tutto quello che dice ed è ciò che lo rende interessante, ma in quello che dice c’è sempre un fondo di verità. Qui ci ha preso alla grande, che mito.

  • ILoveThisGame

    io non sopporto Buffa quando x ogni giocatore dice: “il migliore della lega a fare”…oppure “come lui nella lega in questa situazione non ce nessuno”…ad ogni giocata di un giocatore….e’ arrivato a dire che Smith degli hornets e’ il migliorre tiratore dalla media della lega fra le ali grandi…e’ divertente e racconta bene pero’ spesso esagera.

  • DW3

    ILoveThisGame

    è chiaro che a volte tende ad esagerare ma smith è veramente con dirk e aldrige forse uno dei migliori in quel fondamentale davvero

  • in your wais

    In realtà Buffa dice una mezza cazzata, ci sono almeno 5 giocatori NFL, ed un paio della MLB che hanno fatto coming out in questi anni

    Senza contare il mitico Justin Fashanu, un precursore, che pagò il suo coming out molto amaramente…

    Certo che le cose un minimo sono cambiate, ma nello sport, regno del machismo e del super-uomo per eccellenza, in modo più lento…

    Altri giocatori, nel caso di Amechei, hanno rilasciato dichiarazioni un po’ sciocche, a partire da LeBron

    PS: dove gioco a pallacanestro, c’è anche una squadra di pallavvolo composta solo da omosessuali. Ammetto che farsi la doccia davanti a 10-15 ossibuchi che ti scrutano insistentemente culo e pacco non sempre è rilassante 🙂

  • michele

    DW3

    intendevo dire che spesso buffa intarsia i suoi ragionamenti con iperboli e altri svolazzi barocchi.

  • DW3

    michele

    ah quello sicuro… e francamente è quello che me lo fa apprzzare rispetto ad un giornalista o cronista qualsiasi…

  • in your wais

    Beh, Buffa è un discreto cazzaro, nel senso che riempie di enfasi anche cose ridicole (mi ricordo dei commenti esaltati su certe pippe che giocavano i rookie games dell’ASG qualche anno fa…)

    Allo stesso tempo, non riesco a non apprezzare le sue competenze in materia cestistica (e non solo, mastica molti altri sport), e quel coinvolgente entusiasmo nei confronti dell’NBA