Memphis si suicida e Durant la castiga!

Kevin Durant si accende nel finale e da solo batte Memphis, coriacea per tutto il match ma sanguinoso black-out negli ultimi 30″!

 

 

Oklahoma City Thunder (#1) – Memphis Grizzlies (#5) 93-91
(14-16; 47-46; 64-73)
[OKC 1-0]

Thunder: Durant 35 (15 rimb), Ibaka 5, Perkins 2, Sefolosha 4, Jackson 12, Martin 25, Collison 2, Fisher 8, Thabeet, Liggins, Orton ne, Jones ne, Brewer ne
All.Brooks

Grizzlies: Prince 9, Randolph 18 (10 rimb), Gasol 20 (10 rimb), Conley 13, Dooling, Arthur 2, Bayless 10, Pondexter 13, Daye 3, Davis ne, Leuer ne, Wroten ne
All.Hollins

Top performance
Rimbalzi: Durant 15 (OKC) / Gasol-Randolph 10 (2 off, MEM)
Assist: Durant 6 (OKC) / Gasol 3 (MEM)
Recuperi: Durant 1 (OKC) / Gasol 3 (MEM)
Palle perse: Durant 3 (OKC) / Randolph 3 (MEM)
Stoppate: Ibaka 3 (OKC) / Gasol 2

MVP: Kevin Durant (OKC) 35 punti (13/24, 0/2, 9/10), 15 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 3 perse, 2 stoppate

Recap

Memphis in vena babbo natale fuori stagione regala gara 1 a Durant sbagliando l’incredibile negli ultimi 50 secondi di gioco. Alla Cheseapeake Arena di Oklahoma va in scena gara 1 delle semifinali di Conference della costa Ovest tra i Thunder e i Memphis Grizzlies, probabilmente la serie più interessante di questo turno.
Si parte con un primo quarto davvero brutto, che definire interlocutorio è poco, solito play book anni 80 dei ragazzi di coach Hollins, con palla ai due lunghi e Z-Bo dominante dall’inizio, a cui OKC risponde con uno schema che sarà predominante in tutta la serata: palla a quello con il 35 e pensaci tu. Alla fine del primo quarto il 16-14 Grizzlies rispecchia il brutto basket visto con la panchina di Memphis nella figura di Bayless che segna i canestri del vantaggio.

Per OKC Durant ha già 10 punti, degli altri non se ne hanno traccia.Il secondo quarto si apre con un pri mo tentativo di allungo dei Grizzlies che si porta sul +6 dopo due minuti di gioco, OKC sembra non ingranare in contumacia Durant, quando finalmente batte un colpo Kevin Martin che decide di far vedere il suo talento offensivo e riavvicna i Thunder. Nella seconda metà del periodo gli attacchi hanno un breve sopravvento sulle difese, post basso a iosa da una parte con il duo Gasol-Randolph, Durant e Martin e tanto gioco perimetrale dall’altra parte.

OKC allunga brevemente sul finire del quarto quando Jackson decide di non far sentire l’assenza di Westbrook, alla partita si iscrive anche Conley e le squadre vanno al riposo sul + 1 Thunder, 47-46. Tre uomini in doppia cifra per Memphis, mentre, sorpresa, Durant con 14 non è il miglior realizzatore dei Thunder superato dalla guardia ex Rockets che ne mette 15. Il terzo quarto inizia con Memphis che decide di spingere sull’acceleratore su entrambi i lati del campo, ancora Randolph e Gasol, il miglior centro della lega senza dubbio, con l’aiuto di Conley e Podexter portano i Grizzlies sul + 12. Durant, comunque immarcabile, da solo per ora non ce la può fare ed in suo soccorso arriva ancora una volta Martin che nel finire di periodo segna cvanestri importanti che riavvicinano i Thunder fino al -6 prima che un canestro sulla sirena da metà campo di Pondexter riporti al + 9, 73-64, Memphis.

L’ultimo periodo è una battaglia a cui non può mancare il venerabile maestro fino a li avulso dal gioco. é lui che apre il quarto con la tripla del – 6 e che con giocate difensive di grande intensità consente a OKC di riportarsi velocemente sul-2 grazie al duo Martin Durant in gran spolvero. Memphis sembra bloccarsi offensivamente, si affida a Gasol e Randolph, come al solito, ed alle invenzioni di Conley per riportarsi sul +7 a meno di 6 minuti dalla fine. Ma qui risorge Fisher, dopo due liberi di Durant, che chiuderà con 35 punti, 15 rimbalzi e 6 assist, che segna la tripla del – 2 facendo esplodere la Chesapeake Arena. Il finale è convulso, Gasol segna un gran canestro per il + 3 M;emphis a 1.08 dalla fine ma l’attaco dei Grizzlies chiude qui, Durant segna due canestri in fotocopia tra cui quello meraviglioso del sorpasso a 11 secondi dalla fine dopo una palla persa da Conley in maniera tragica.

I Grizzlies avrebbero anche la palla per provare l’ultimo tiro ma Gasol prima e sempre Conley poi pasticciano incredibilmente e perdono palla. A 3 secondi dalla fine Jackson mette i due liberi del + 3 OKC. Finita? anche no, perchè lo stesso Jacskon compie una follia facendo fallo su Pondexter che tira da tre per il pareggio. Ma il numero 20 in maglia Grizzlies sbaglia due dei tre tiri liberi e Durant e compoagni possono festeggiare la vittoria in gara 1. Per la cronaca negli ultimi 7 minuti il tabellino recita Grizzlies 10 Durant 12, la partita si riassume in questa statistica. La squadra migliore perde, il giocatore più forte vince, arrivederci a gara 2

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70

Nickname: Doc.Abbati

  • LOL

    mah, secondo me averla persa in questo modo fa male, molto male, non sarei stupito di un blowout in gara 2. OKC ha giocato una partita da cani salvata da un Durant fuori da ogni logica e un Martin fattore più che mai ma mi rifiuto di pensare che Martin sia uomo da 20 and countig fisso a partita contro questo tipo di difesa, però se la conduci per 47 minuti e la perdi per due perse in 40 secondi è una brutta botta per il morale, molto brutta.

  • michele

    LOL

    hanno perso sul filo di lana anche gara 2 coi clips, decisa da una prodezza di paul, poi ne hanno vinte 4 di fila. non credo si abbatteranno, anche se hanno perso un occasione e i thunder sono più forti dei clips.

  • I playoff bruttini erano quelli dello scorso anno non questi qua.

  • LOL

    si ma quella coi clippers non hanno mai dato la sensazione di poterla vincere, sono stati sempre sotto. Questa era praticamente vinta e l’hanno buttata via, direi un pò differente la cosa.

  • salviamo trigari

    nonostante tutto anche io credo che Memphis reagirà alla grande, oi per vincere di 2 in casa ci sono voluti 35 e 15 col 50% dal campo del fenomeno, quanto può durare a questi ritmi? Martin quante altre partite durerà su questi livelli?

  • michele

    è anche il terzo anno che sono ai playoff, sanno che una partita del genere puo’ capitare. non credo che gente come zibo o prince si abbatta facilmente. del resto hanno perso una partita già vinta, che cosa devono fare? martellarsi i coglioni come bersani? tanto sono sempre sotto 1 a 0. cercheranno di vincere la prossima.

    dr dre l’anno scorso la western conference fino alla finale fu ridicola con sweep a ripetizione, quest’anno sicuramente sembra diversa la musica.

  • Paul

    Se Memphis si conferma squadra di livello rimane favorita, ma con un Durant così non si sa mai. Grande impatto anche di Fisher e Martin coi lunghi offensivamente in difficoltà ma in difesa si sono fatti sentire. La serie rimane aperta e interessante.

  • gasp

    Non penso che Memphis subirà un contraccolpo psicologico per colpa di questa gara anche se ha ragione chi dice che perdere sul filo di lana una partita vinta fa male.
    Comunque il Durant vs Grizzlies alla fine non paga.

  • ILoveThisGame

    Grande Indiana nel primo tempo, NY che riesce a rimanere pari o sul più 2 fino a quando melo non si intestardisce e inizia a forzare rompendo il ritmo dell’attacco

  • D-Matt

    piu guardo Melo e piu non capisco perchè sia cosi caprone! Avesse un’altra testa…

  • gasp

    Secondo me tra Knicks e Pacers finisce 4-2 per Indiana se Melo continua a forzare così anche nelle altre gare

  • salviamo trigari

    sono tosti, a prescindere da come finirà stasera indiana è un osso duro, sono quelle serie in cui o ci sei con la testa o paghi, Melo avvisato mezzo salvato

  • LOL

    io do ancora favorita Memphis sia chiaro, quello che sto dicendo è che quando perdi una partita già vinta può esserci il contraccolpo e soprattutto la squadra avversaria può prendere fiducia perchè oggi ripeto okc ha fatto schifo al cubo, tra l’altro davo per scontato che Memphis ne strappasse una delle prime due e per come s’era messa era questa quella da portare a casa. Gara 2 vediamo ma sinceramente non sarei sorpreso di un blowout

  • ILoveThisGame

    se OKC riuscirà a vincerne una a Memphis secondo me porterà a casa la serie

  • gasp

    OT:LBJ non è stato votato unanime MVP come si pensava ma un giudice ha votato per Carmelo,sarà stato o Anthony stesso o un suo parente o amico…almeno darlo a Durant ma Melo proprio no!

  • ILoveThisGame

    Quanti rimbalzi prende Stephensonon…10 di media non me l’aspettavo…giocatore di grande intensità, la sua entrata in quintetto al posto di Granger sembra quella di Prince al posto di gay (per motivi diversi) ma entrambe le squadre pare ne abbiano beneficiato

  • gasp

    Sthephenson (si,quello che fece il gesto del choke a LeBron) ha un grande talento tanto che a 16 anni apparve sulla copertina di Sport Illustrated ma la sua siccome è un tipo cresciuto nelle strade è molto irrequieto.

    Comunque Indiana sta giocando benissimo:buona circolazione di palla,buona distribuzione dei punti dove il top scorer è West con 15 punti invece NY è il contrario.

  • Iceman

    Ma perché anthony nn ha giocato buona parte del 3 quarto?

  • ILoveThisGame

    problemi di falli

  • salviamo trigari

    concordo con voi su Stephenson anche se i benefici maggiori dell’assenza di Granger sono di aver fatto scalare George al suo ruolo naturale di SF e di distribuire meglio i palloni in attacco, Granger come Gay è un accentratore e indiana come Memphis ha nel gruppo la sua vera forza, tutti difendono duro e tutti possono contribuire al momento di fare canestro

  • ILoveThisGame

    @trigari concordo

    5 fallo fischiato a melo imbarazzante…ora lo attaccheranno di continuo in post basso

  • gasp

    Melo d’ora in poi non difenderà,già al quinto fallo.La prossima gara Smith deve ritornare quello visto tutta la stagione e contro i Celtics perchè 1-10 dal campo per il sesto uomo dell’anno è abbastanza impietoso

  • docpretta

    Per ora indiana gioca alla grande e di squadra. Hibbert è stato un fattore li sotto ed ognuno porta legna

  • ILoveThisGame

    sembra che gli arbitri ce l’abbiano con melo

  • docpretta

    Sembra che melo ce l abbia col canestro

  • ILoveThisGame

    non gli fischiano un fallo a morire

  • salviamo trigari

    Ce l’ha con i compagni, 1 assist…

  • ILoveThisGame

    ovvio che non sta giocando bene…ma in ogni caso con lui in campo sono più 3…

  • Haka

    pensare a certi discorsi che si son letti quest’anno su melo all’altezza di durant mi viene da ridere vedendo ste partite, c’è proprio una galassia tra i due

  • salviamo trigari

    magari adesso fa 10 punti in un amen e vince la partita, è capace di tutto

  • gasp

    Si sapeva perchè se J.R e Melo continueranno a giocare cosi,i Knicks le prenderanno di santa ragione

  • ILoveThisGame

    indiana che continua a vincere nonostante percentuali basse di George, che continua a essere fuori ritmo dal campo ma almento tira benissimo i liberi…NY male quasi tutti, il peggiore Chandler che sembra la controfigura di quello dell’anno scorso, Kniks che continuano ad 2arrivare a 100 pp a malapena, forse il buon vecchio Stat se rientrasse non sarebbe così un danno

  • D-Matt

    pensare che durante l’anno ho sentito Melo paragonato a Wade e Durant mi fa venire i brividi.

  • skin

    Melo continua a tirar male,sarà per colpa della spalla

  • salviamo trigari

    c’èra una bella chimica senza Stat ma se questo è JR sono d’accordo con Ilovethisgame, urge un iniezione di “attacco” visto che il tiro da 3 è storicamente una brutta bestia nei PO